Milan-Cagliari: il Diavolo ritrova San Siro e prepara un bel regalo di bentornato

Milan-Cagliari: il Diavolo ritrova San Siro e prepara un bel regalo di bentornato

Toccherà ancora ai rossoneri chiudere la giornata di Serie A, con il posticipo della domenica sera Milan-Cagliari. Previsti almeno 30mila spettatori a San Siro per salutare la squadra di Pioli, dopo l’ottimo campionato scorso e il buon avvio di quello attuale, con la vittoria per 1-0 in casa della Sampdoria. Diavolo ancora privo di Kessié e Ibrahimovic, al rientro dopo la sosta per le nazionali, mentre Semplici dovrà rinunciare a Cragno, out per un guaio muscolare, oltre che ai lungodegenti Rog e Faragò.

Quote del: 26/08/2021

Fischio d’inizio: domenica 29 agosto, ore 20.45

Sede: Stadio Giuseppe Meazza, Milano

MILAN-CAGLIARI
LE MIGLIORI QUOTE

Milan-Cagliari, la presentazione

Settimana intensa per il Diavolo, l’ultima di agosto, aperta dall’esordio in campionato a Genova e in chiusura domenica con Milan-Cagliari e l’abbraccio di San Siro che mancava da tempo immemore. In mezzo, gli ultimi giorni di frenetiche trattative per consegnare a Stefano Pioli una rosa in grado di farsi valere su più fronti, Champions League compresa. Dal Monaco è arrivato Pietro Pellegri, ex enfant prodige giovane abbastanza (è un 2001) per lasciarsi alle spalle i tormenti fisici delle passate stagioni e rilanciarsi in rossonero. Per Bakayoko manca solo l’ufficialità, mentre in volata si proverà a regalare ai tifosi anche un uomo di qualità da alternare a Brahim Diaz e Saelemakers.

Lo spagnolo, a dire il vero, ha già avanzato la propria candidatura per una maglia da titolare. Contro la Samp è stato suo il gol decisivo, con l’apprezzata collaborazione di Audero, ma a colpire maggiormente è stata la performance in generale, degna del numero ingombrante che porta sulle spalle. È piaciuto molto anche Sandro Tonali, parso più libero e convinto rispetto all’incerta annata d’esordio, e positivo anche l’impatto di Mike Maignan, che si è distinto sia per le parate (giusto un paio) che per le sue capacità balistiche. Ma in generale tutti, Theo Hernandez letargico a parte, hanno ben figurato. Il Cagliari, invece, se l’è vista piuttosto brutta contro lo Spezia di Thiago Motta, e solo una doppietta in rapida sequenza di Joao Pedro ha evitato ai sardi una falsa partenza.

Le probabili formazioni

Per il match di San Siro, Stefano Pioli non ha intenzione di apportare grandi stravolgimenti all’assetto, anche perché Kessié e Ibrahimovic non saranno a disposizione fino a dopo la sosta. Si riparte da 10/11esimi della squadra che ha espugnato Marassi, con l’unica eccezione del rientrante Bennacer in cabina di regia, al posto di Krunic (anche lui comunque positivo a Genova). Altra panchina per Romagnoli, che nonostante le parole di Pioli in questo momento è una riserva del duo Tomori-Kjaer, e per Rebic, a cui verrà ancora preferito Leao. Al centro dell’attacco Giroud, con Pellegri pronto a giocare qualche minuto in caso di necessità.

Qualche scelta in meno per Leonardo Semplici. Oltre allo sfortunatissimo Marko Rog, che tre settimane fa si è nuovamente rotto i legamenti del ginocchio 8 mesi dopo aver sofferto del medesimo infortunio, e all’altrettanto sfortunato Faragò (infortunio all’anca, fuori fino a novembre), il tecnico rossoblu dovrà rinunciare anche ad Alessio Cragno. Il portiere ha infatti rimediato una distrazione muscolare e non sarà della partita. Al suo posto è ballottaggio tra Aresti e Radunovic, col secondo favorito a vestire la maglia da titolare. In difesa rientra Ceppitelli, confermato il resto della squadra scesa in campo contro lo Spezia.

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjaer, Tomori, Hernandez; Bennacer, Tonali; Saelemakers, Diaz, Leao; Giroud. All. Pioli

Cagliari (3-4-1-2): Radunovic; Ceppitelli, Godin, Carboni; Nandez, Marin, Strootman, Dalbert; Deiola; J. Pedro, Pavoletti. All. Semplici

Milan-Cagliari, quote e pronostico

Il Cagliari non batte il Milan dal maggio 2017, mentre a San Siro l’ultima W risale addirittura a 24 anni fa (0-1, nel giugno 1997). Ma in generale i rossoblu non si sono tolti molti sfizi contro il Diavolo, avendolo sconfitto solo 8 volte in 78 precedenti. A confortare i sardi e gli amanti delle quote live la considerazione che il Milan fa molto meglio in trasferta che in casa, almeno a giudicare dalla scorsa stagione. E tuttavia, il fatto che abbia vinto 7 delle ultime 10 gare interne contro il Cagliari con almeno due reti di vantaggio non solletica la fiducia. La fragilità difensiva palesata dalla squadra di Semplici contro lo Spezia, unita alla presumibile volontà dei rossoneri di salutare degnamente il proprio pubblico, ci fanno propendere per un match (più o meno) a senso unico. Crediamo tuttavia che potrebbe interrompersi la serie d’imbattibilità dei rossoneri che perdura da ben 6 giornate. Dando un’occhiata alle quote sulla Serie A, segnaliamo queste giocate: 1 + Over 2,5, 1 + Goal, risultato esatto 3-1.

MILAN-CAGLIARI
TUTTE LE QUOTE

Crediti Immagine: Getty Images

X