Spezia-Milan: il tour de force rossonero prosegue al Picco, dove a febbraio svanì il sogno scudetto

Spezia-Milan: il tour de force rossonero prosegue al Picco, dove a febbraio svanì il sogno scudetto

Il Diavolo non si ferma mai. Archiviata in fretta la faticosa vittoria sul Venezia di mercoledì sera, per Stefano Pioli è già tempo di pensare a Spezia-Milan di sabato pomeriggio. Un match sulla carta facile, ma che in realtà nasconde più di un’insidia, come sa bene la Juventus. E in realtà lo sa bene anche lo stesso Milan, che lo scorso febbraio su questo campo ha rimediato un secco 2-0 che di fatto ha lanciato la definitiva fuga dell’Inter verso lo scudetto.

Quote del: 23/09/21

Fischio d’inizio: sabato 25 settembre, ore 15.00

Sede: Stadio Alberto Picco, La Spezia

SPEZIA-MILAN
LE QUOTE LIVE

Spezia-Milan, la presentazione

Prosegue senza respiro il tour de force del Milan. A meno di 72 ore dal fischio finale del match contro il Venezia, i rossoneri saranno impegnati in Spezia-Milan, quinta gara in 13 giorni. Considerando che martedì 28 arriverà a San Siro l’Atletico Madrid per la sesta partita in 16 giorni, ben si comprende quanto la tenuta fisica e psicologica sia un elemento decisivo. Soprattutto in un momento in cui l’infermeria rossonera è ancora piena.

Proprio per meglio distribuire le energie tra i giocatori a disposizione, contro il Venezia Pioli ha optato per un ricorso massiccio al turnover, che in parte era obbligato a causa delle numerose defezioni per infortuni vari (ben 8). E tuttavia, pur avendo ricevuto discrete risposte anche dalle seconde linee – positivo in particolare l’approccio del giovane Kalulu – alla fine la partita l’hanno cambiata i titolarissimi Theo Hernandez e Alexis Saelemakers, subentrati a metà ripresa. Il primo ha servito uno splendido assist a Brahim Diaz per il gol dell’1-0, e poi è andato a realizzare il raddoppio su assist immaginifico del belga.

Dal canto suo, lo Spezia ha fatto sudare le proverbiali sette camicie alla Juventus, prima di arrendersi per 3-2 dopo essere stata in vantaggio per 2-1 e aver avuto anche l’occasione clamorosa per chiudere il match. La squadra di Thiago Motta ha perso tre gare su cinque, una addirittura per 6-1 contro la Lazio, vincendo solo in trasferta proprio contro il Venezia. E sono già 13 le reti concesse dai liguri, una media di oltre 2,5 gol incassati a partita che certo non lascia tranquillo il tecnico italobrasiliano, chiamato alla non facile impresa di non far rimpiangere Italiano.

Le probabili formazioni

Per il match di sabato contro il Milan, Thiago Motta dovrà ancora una volta rinunciare agli infortunati Erlic, Agudelo, Colley, Kovalenko, Reca e Sena. Il modulo sarà sempre il collaudato 4-2-3-1 e la formazione ricalcherà in gran parte quella vista contro la Juventus. Unica probabile eccezione, il rientro di Nzola dal 1’ al centro dell’attacco, attorno al quale si muoveranno Verde, Maggiore (in gol contro il Milan a febbraio) e Gyasi.

A Milanello continua l’emergenza infortuni. Degli otto indisponibili contro il Venezia, il solo Olivier Giroud appare recuperabile. L’ex Chelsea ha ripreso ad allenarsi in gruppo e si candida per un posto in panchina al Picco. Difficile che Stefano Pioli voglia rischiare il francese, appiedato prima dal Covid e poi dalla lombalgia, alla vigilia della fondamentale gara di mercoledì contro l’Atletico. Anche perché non è affatto sicuro che Ibrahimovic possa recuperare in tempo per la Champions League. In avanti, dunque, faranno gli straordinari sia Rebic che Leao e Diaz. Probabile turno di riposo per Tonali a centrocampo.

Spezia (4-2-3-1): Zoet; Amian, Hristov, Nikolaou, Bastoni; Ferrer, Bourabia; Verde, Maggiore, Gyasi, Nzola. All. Thiago Motta

Milan (4-2-3-1): Maignan; Kalulu, Tomori, Romagnoli, Hernandez; Bennacer, Kessié; Saelemakers, Diaz, Leao; Rebic. All. Pioli

Spezia-Milan, quote e pronostico

I precedenti tra le due squadre sono pochi, appena nove, e non mostrano affatto quello squilibrio che il differente blasone potrebbe suggerire: quattro vittorie a testa e un pareggio. E anche le due sfide più recenti, quelle dello scorso campionato, riflettono tale equilibrio, col Milan vincente a San Siro per 3-0 e poi clamorosamente sconfitto al Picco per 2-0 a febbraio. Quel kappaò, peraltro, fu simbolico: il giorno seguente l’Inter superò la Lazio e si prese per la prima volta la testa della classifica, per non mollarla più.

Insomma, la trasferta al Picco non evoca grandi ricordi in casa rossonera. Ma, scaramanzia a parte, è chiaro che lo stato di forma dei rossoneri oggi è completamente diverso da quello di sette mesi fa. In particolare, impressiona la solidità difensiva del Milan, che negli ultimi 10 match di campionato ha mantenuto la porta inviolata ben otto volte, e in questo campionato ha incassato appena due reti. Di contro, come detto, lo Spezia ha una difesa piuttosto allegra e contro le big incontrate finora (Lazio e Juventus) ha concesso un totale di nove gol. Le quote sulla Serie A non sono particolarmente invitanti, se limitate alla “sola” vittoria dei rossoneri, ma lo diventano se proviamo a immaginare un risultato a più opzioni: 0-1, 0-2 o 0-3, pagato a 3,10.

SPEZIA-MILAN
TUTTE LE QUOTE

Crediti Immagini: Getty Images

X