Venezia-Milan Serie A 2021-22
Venezia-Milan Serie A 2021-22

Venezia-Milan: Diavolo in Laguna per il sorpasso virtuale all’Inter

Dopo l’ottima prova contro la Roma, il Diavolo torna in campo domenica a mezzogiorno e trenta. Venezia-Milan è un match che non va in scena in Laguna da 20 anni e per i rossoneri, vittoriosi nonostante le molte assenze, si tratta di una ghiotta occasione per operare il sorpasso in classifica all’Inter, sebbene del tutto virtuale. Ibrahimovic, che contro Mourinho ha sbagliato il quinto rigore sugli ultimi sette tentativi, cerca il gol contro l’avversario numero 80 della sua carriera.

Quote del: 07/01/2022

Fischio d’inizio: domenica 9 gennaio, ore 12.30

Sede: Stadio Pier Luigi Penzo, Venezia

Venezia-Milan, la presentazione

Si aprirà al Penzo, domenica a mezzodì, la 21.a giornata di Serie A, con un Venezia-Milan che da queste parti non si vedeva da praticamente un ventennio. Cioè da quando, nel febbraio del 2022, l’embrionale Milan di Ancelotti vinse per 4-1, con doppietta dell’improbabile Javi Moreno. All’epoca i rossoneri facevano la corsa al quarto posto, che arrivò a fine stagione e fu apripista della storica cavalcata in Champions League dell’anno successivo, mentre il Venezia annaspava in fondo alla classifica, in attesa di retrocedere.

Oggi la situazione è almeno in parte diversa. Il Diavolo, a modo suo, è ancora in piena lotta per lo scudetto e il rotondo successo dell’Epifania contro la Roma non può che aver rinforzato l’autostima dei rossoneri. Anche perché ottenuto in condizioni di emergenza ancora più estrema di quella a cui sono purtroppo abituati, con ben 10 indisponibili tra infortuni, COVID e Coppa d’Africa. Da parte sua il Venezia non è sceso in campo contro la Salernitana, e arriverà al match presumibilmente più riposato, e pronto a consolidare ulteriormente una classifica comunque positiva.

Le probabili formazioni

Inutile dire che, in questo periodo storico, le sorprese sono sempre dietro l’angolo, come sanno gli appassionati di quote sul calcio italiano e internazionale, anche e soprattutto per ciò che riguarda le formazioni. Detto questo, Paolo Zanetti sceglierà certamente il suo consolidato 4-3-3, con Henry punta centrale supportato da Johnsen e Aramu. In porta Romero, difesa a quattro con Svoboda e Ceccaroni in mezzo, con Caldara che non dovrebbe essere a disposizione per squalifica (non scontata contro la Salernitana a causa del rinvio del match).

In casa rossonera, difficile che Pioli possa contare su una rosa più ampia rispetto alla Befana. Salvo miracolose negativizzazioni dell’ultima ora, il Milan giocherà con la stessa difesa vista contro la Roma, e dunque con i baby Kalulu e Gabbia davanti a Maignan. Chance per Bakayoko in mezzo al campo, al posto di Krunic, mentre Ibrahimovic potrebbe tornare dal 1’ in nome dell’alternanza con Giroud. Possibile anche il rientro dall’inizio di Leao, che ha impressionato nel finale di gara contro la Roma.

Venezia (4-3-3): Romero; Mazzocchi, Svoboda, Ceccaroni, Haps; Ampadu, Vacca, Busio; Aramu, Henry, Johnsen. All. Zanetti

Milan (4-2-3-1): Maignan; Florenzi, Kalulu, Gabbia, Theo Hernandez; Tonali, Bakayoko; Saelemaekers, Diaz, Leao; Ibrahimovic. All. Pioli

Venezia-Milan, quote e pronostico

Tanto per aggiungere imprevedibilità all’imprevedibilità, il match si giocherà a mezzogiorno, orario in cui più volte si sono registrati in passato risultati sorprendenti. E le incertezze date dalla pandemia non aiutano a puntare sulle certezze consolidate, che vedrebbero il Milan ampiamente favorito contro i lagunari (i rossoneri hanno vinto 16 delle ultime 22 gare contro squadre neopromosse, perdendo solo quella del febbraio scorso contro lo Spezia).

D’altra parte, il Milan ha destato un’eccellente impressione contro la Roma. La squadra sembra aver recuperato brillantezza fisica in molti suoi elementi e, come spesso è accaduto, ha saputo ricompattarsi nelle avversità. E Ibrahimovic, sempre che la smetta di voler calciare i rigori, non vede l’ora di segnare all’80esima squadra diversa nella sua carriera, cosa che ha fatto Ronaldo lo scorso 30 dicembre contro il Burnley. Dopo un check approfondito alle quote di oggi sulla Serie A, puntiamo dunque su una vittoria dei rossoneri in un match a punteggio alto.

Crediti Immagine: Getty Images

X
Share to...