Napoli-Venezia: la sfida impossibile torna dopo 53 anni e promette spettacolo

Napoli-Venezia: la sfida impossibile torna dopo 53 anni e promette spettacolo

La Serie A 2021-2022 inizia per i partenopei con Napoli-Venezia, più o meno dal punto in cui avevano concluso la stagione precedente, sfidando una squadra veneta in casa. Dal Verona al Venezia, avversario nell’esordio ufficiale di Luciano Spalletti sulla panchina azzurra. Dalla qualificazione alla Champions League sfumata contro ogni pronostico a una neopromossa da superare per iniziare al meglio la stagione dell’auspicato riscatto.

Quote del: 20/08/2021

Fischio d’inizio: domenica 22 agosto, ore 20.45

Sede: Stadio Diego Armando Maradona, Napoli (Italia)

NAPOLI-VENEZIA
TUTTE LE QUOTE

Napoli-Venezia, la presentazione

Molto più che una partita. Napoli-Venezia può essere considerato un vero e proprio evento storico, utile ad aggiornare pagine di storia ingiallite dagli anni. Il calendario si è infatti divertito a mettere di fronte alla prima giornata della Serie A 2021-2022 due squadre che nel massimo campionato non si affrontano addirittura dal 4 marzo 1968 (4-0 il finale). Un’annata, quella, conclusa dal Napoli con un brillante quarto posto, mentre i lagunari salutarono il massimo torneo che avrebbero rivisto solo 30 anni più tardi, nel 1998, nella stessa stagione che vide il Napoli precipitare in Serie B dopo 33 anni.

Insomma, le due squadre hanno giocato a… evitarsi nell’ultimo mezzo secolo, incrociandosi solo per un biennio proprio in Serie B, tra il 2002 e il 2004, prima del fallimento del Napoli. Si aggiunga che tra gli allenatori che si succedettero sulla panchina veneziana in A negli anni ’90 ci fu anche Luciano Spalletti, appena approdato alla guida del Napoli dopo i due anni sabbatici seguiti all’esonero dall’Inter e il quadro delle coincidenze è perfetto.

La storia però non scenderà in campo, così quella del “Maradona” sarà la sfida tra una delle squadre più attese del campionato, il Napoli chiamato al riscatto dopo l’anno e mezzo tra luci ed ombre con Rino Gattuso in panchina, e l’ultima delle promosse in A. Il Venezia è infatti salito attraverso i playoff e si presenterà in A dopo 19 anni di attesa pieno di esordienti, dal campo alla panchina.

Napoli-Venezia, infatti, è anche la sfida tra Paolo Zanetti, 38 anni, il più giovane allenatore del campionato, e il collega con più panchine in A tra quelli attualmente all’opera nella massima serie. Luciano Spalletti vanta infatti già 483 presenze nel massimo campionato: nell’era dei tre punti a vittoria (dal ‘94-95) ne contano di più soltanto Francesco Guidolin (545) e Carlo Ancelotti (486). Napoli e Venezia hanno vissuto un’estate agli antipodi sul mercato: da una parte un Napoli pressoché immutato, dall’altro un Venezia che ha cambiato tanto senza però perdere il gusto per scommesse esotiche e rischiose, ma gustose.

Le probabili formazioni

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Lobotka, Fabian Ruiz; Politano, Zielinski, Insigne; Osimhen. All. Spalletti

Venezia (4-3-3): Maenpaa; Ebuehi, Caldara, Ceccaroni, Schnegg; Crnigoj, Peretz, Heymans; Sigurdsson, Forte, Johnsen. All. Zanetti

Napoli-Venezia, quote e pronostico

Da una parte una squadra con tre campioni d’Europa con l’Italia (Meret, Di Lorenzo e Insigne) e uno dei centravanti più attesi della stagione, Victor Osimhen, dall’altra una con dieci debuttanti assoluti in A nella formazione di partenza e il solo Caldara che già conosce la Serie A. Il difensore vanta esperienze nella massima serie con Atalanta e Milan e ha curiosamente realizzato proprio al Napoli l’unica doppietta in carriera in Serie A, con l’Atalanta nel febbraio 2017.

Il pronostico sembra scritto e neppure i precedenti fanno sperare il Venezia, imbattuto sì nelle ultime due partite giocate in B nell’allora San Paolo (doppio 1-1 nel dicembre 2002 e nel maggio 2004), ma sconfitto in dieci delle dodici gare in A giocate complessivamente contro il Napoli e vincente solo una volta nella propria storia alla prima giornata del massimo torneo. Dalla parte degli ospiti può giocare il non avere quasi nulla da perdere e l’entusiasmo di ritrovare la Serie A in un palcoscenico così importante. Per quelle che sono le quote Serie A di oggi è difficile immaginare un risultato diverso dalla vittoria del Napoli, ma diamo fiducia anche al Venezia prevedendo una partita con gol da ambo le parti. Per essere aggiornati in tempo reale, comunque, sempre meglio dare un occhio anche alla app scommesse.

NAPOLI-VENEZIA
LE QUOTE AGGIORNATE

Crediti Immagine: Getty Images

X