Pronostico Juventus-Milan: Chiesa c'è, Pioli lancia Diaz - le ultimissime

Pronostico Juventus-Milan: Chiesa c’è, Pioli lancia Diaz – le ultimissime

Il pronostico di Juventus-Milan da sempre è incerto, dato che parliamo di due grandi del calcio italiano, ma stasera lo sarà particolarmente vista l’importanza della posta in palio e il recente rendimento di entrambe le squadre. Pirlo cerca la scossa decisiva, si affida a Cristiano Ronaldo e punta sul ritorno di Chiesa, Pioli può contare su Ibrahimovic e lancerà a sorpresa l’arma tattica Brahim Diaz.

QUOTE AGGIORNATE
JUVENTUS-MILAN

Qui Juventus

La vittoria per 2-1 contro l’Udinese nell’ultimo turno di campionato è stata una vittoria di grinta e di carattere, ma dal punto di vista del gioco non ha certo fatto registrare passi in avanti significativi per i bianconeri di Pirlo. Per tutta la stagione la Juventus è sembrata più o meno sul punto di decollare senza però mai riuscirci, e se mancare il 10° Scudetto consecutivo doveva comunque essere messo in conto il cruccio principale resta la Champions. Quella che è stata, con la cocente eliminazione con il Porto, e quella che sarà: prendere parte alla prossima edizione è fondamentale dal punto di vista economico, ma il 4° posto passa principalmente dalla sfida con il Milan di stasera.

Per l’occasione Pirlo ritrova Chiesa, probabilmente il miglior bianconero di tutta la stagione, e lo schiererà sulla fascia sinistra in supporto alle punte con Cuadrado a destra. Il colombiano potrebbe anche arretrare come terzino al posto di Danilo, che si sposterebbe a sinistra portando all’esclusione di Alex Sandro e all’inserimento di McKennie con Chiesa a destra. Sono alcuni dei dubbi che Pirlo deve sciogliere, insieme a quello relativo ai partner di Bonucci in difesa e di Rabiot in mediana: in questo momento De Ligt e Bentancur sembrano in vantaggio su Chiellini e Arthur, ma un cambio di gerarchie all’ultimo istante non sarebbe una novità.

Certi di una maglia da titolare e del proprio posto nello scacchiere tattico ovviamente il portiere Szczesny e Cristiano Ronaldo, a cui ancora una volta la Vecchia Signora chiederà di fare la differenza nella sfida a distanza con Ibrahimovic. Il portoghese dovrà essere messo nelle condizioni di rendere al meglio e per questo dovrebbe essere affiancato da Morata, con Dybala arma tattica da utilizzare a partita in corso.

Qui Milan

Forse lo Scudetto, sfiorato e sognato al termine del girone d’andata dopo un 2020 da incorniciare, era un sogno davvero troppo ardito. Forse il Diavolo stava davvero rendendo al di sopra delle proprie possibilità, e una “normalizzazione” non deve certo essere vissuta come un dramma da una squadra reduce da tanti anni difficili. Il ritorno in Champions League, però, a un certo punto nelle scommesse sul calcio veniva dato per scontato a ragione , e sarebbe un peccato vederlo sfumare dopo un crollo verticale come quello che ha colpito i rossoneri nelle ultime settimane.

Pioli cerca di correre ai ripari, per salvaguardare il suo futuro in panchina e quello del club – tanto a livello economico quanto di prestigio – e per farlo dovrà sfidare l’impossibile, ovvero la Juventus campione d’Italia nel suo Stadium. I bianconeri saranno anche in crisi, ma restano comunque una spanna sopra al Milan da un punto di vista tecnico: il Diavolo comunque può contare su Ibrahimovic, uno che in queste sfide può esaltarsi e fare la differenza come CR7.

Lo svedese sarà al centro dell’attacco (l’altro ex, Mandzukic, in panchina) e sarà supportato dal trio formato da Saelemaekers, Calhanoglu e la sorpresa Brahim Diaz, che l’ha spuntata su Rebic e Leao che sembravano favoriti. Per il resto la squadra è quella tipica delle ultime settimane, con Donnarumma che si troverà di fronte al club a cui è stato recentemente accostato e Tomori ancora favorito su Romagnoli per far coppia con Kjaer in difesa.

Forse ti interessa anche —> Juventus-Milan: analisi del match e quote <—

Pronostico Juventus-Milan: le probabili formazioni

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Rabiot, Chiesa; Morata, Cristiano Ronaldo

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Tomori, Kjaer, Theo Hernandez; Kessie, Bennacer; Saelemaekers, Calhanoglu, Brahim Diaz; Ibrahimovic

Pronostico Juventus-Milan: chi la spunterà?

Basta dare un’occhiata alle quote della Serie A relative a questa sfida per capire come la Juventus parta favorita in questa sfida: il Milan è davvero in fase calante, anche se può essere capace di lasciare il segno vista la difesa bianconera ultimamente tutt’altro che irreprensibile. Alle opzioni che abbiamo presentato nella nostra preview dedicata (1 o 2 con un gol di scarto, 1+Over 2,5 e Doppia Chance X2) andiamo ad aggiungere il segno X all’intervallo a 2,25 immaginando una sfida molto tattica.

TUTTE LE QUOTE
JUVENTUS-MILAN

Crediti immagine: Getty Images

X