Lazio-Sampdoria: all’Olimpico i biancocelesti vogliono ripartire subito

Lazio-Sampdoria: all’Olimpico i biancocelesti vogliono ripartire subito

Sabato 20 febbraio alle 15, all’Olimpico di Roma, è in programma Lazio-Sampdoria, gara valevole per la 23° giornata di Serie A. Le Aquile sono reduci dal ko contro l’Inter a San Siro, che ha messo fine a una lunga striscia di vittorie consecutive, mentre i liguri sono tornati al successo dopo due gare in cui avevano raccolto soltanto un punto. Biancocelesti favoriti, ma occhio alla squadra di Ranieri, che quest’anno in trasferta ha già fornito diverse prestazioni superlative.

Quote del: 17/2/2021

Calcio d’inizio: sabato 20 febbraio, ore 15

Sede: Stadio Olimpico, Roma

QUOTE AGGIORNATE
LAZIO-SAMPDORIA

Lazio-Sampdoria: la presentazione

La sconfitta di San Siro nello scorso turno ha lasciato qualche strascico in casa biancoceleste: Hoedt, diffidato, è stato ammonito nel primo tempo e dunque non sarà a disposizione di Simone Inzaghi contro la Sampdoria. Fermato dal giudice sportivo anche Lazzari, reo di aver proferito un’espressione blasfema che, in uno stadio senza pubblico e con telecamere ormai in ogni angolo, non poteva sfuggire. Al loro posto, pronti Musacchio e Fares, per una Lazio ferita e, presumiamo, feroce come non mai.

Ad eccezione dei due cambi sopracitati e obbligati, la formazione che dovrebbe scendere in campo all’Olimpico sarà, negli altri 9 effettivi, identica a quella che ha iniziato la gara contro l’Inter. Con uno spostamento di zona: Acerbi lascerà il centrosinistra a Radu, tornando a giostrare da centrale della difesa a 3. Per il resto, dopo le ultime prestazioni non esaltanti Correa potrebbe anche lasciare spazio a uno tra Caicedo e Muriqi, anche se Inzaghi sembra orientato ad insistere sul ‘Tucu’.

La Sampdoria sta disputando un campionato più che dignitoso, in linea con le aspettative: è vero che perde molto (già 10 sconfitte, come Benevento e Fiorentina e una più del Torino), ma al suo attivo ha molti successi (9, come il Sassuolo e il Verona) e pareggia raramente (solo 3 segni X per Ranieri quest’anno). A sensazione, anche all’Olimpico sarà gara da all or nothing: o vittoria, o sconfitta.

Per quanto riguarda la formazione iniziale, il tecnico di Testaccio ha diversi dubbi. In difesa, Yoshida e Tonelli si contendono una maglia da titolare per giocare accanto a Colley, mentre a centrocampo saranno uno tra Ekdal e Adrien Silva a giostrare con Thorsby. Anche a sinistra Jankto è insidiato da Damsgaard, mentre in attacco con Keita Balde sicuro del posto ci sono chance sia per Quagliarella (favorito) sia per Torregrossa.

Lazio-Sampdoria, i precedenti in Serie A

Lazio e Sampdoria si sono affrontate 109 volte in Serie A. In 51 occasioni è stata la squadra di Roma a imporsi, che ha segnato in totale 163 reti, contro i 27 successi dei liguri (e 117 gol); 31 i pareggi, risultato che non si verifica dal 2-2 dell’8 dicembre 2018.

Lazio-Sampdoria: probabili formazioni

Lazio (3-5-2): Reina; Radu, Acerbi, Musacchio; Fares, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Marusic; Immobile, Correa

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Candreva, Thorsby, Ekdal, Jankto; Quagliarella, Keita Balde

1X2: quote, scommesse, pronostico

Come era lecito attendersi, è la Lazio la favorita delle scommesse sulla Serie A:

  • 1 a 1,65
  • X a 4,10
  • 2 a 4,75

 

Inzaghi, a cui non è andata giù la sconfitta contro l’Inter, caricherà i suoi a pallettoni per schiantare l’avversario e riprendere il discorso interrotto con la vittoria: ecco perché piace sia l’handicap 0:1 a 2,60 sia il segno 1 a fine primo tempo a 2,15. La Sampdoria è una squadra quadrata, che gioca un buon calcio (all’andata vinse addirittura 3-0), e sicuramente ha le armi per far male: puntiamo dunque anche sul gol a 1,65.

TUTTE LE QUOTE
LAZIO-SAMPDORIA

X