Juventus-Udinese, Chiellini e Kulusevski

Juventus-Udinese: torna aria di crisi in casa Juve, contro i friulani per dimenticare la Supercoppa

All’Allianz Stadium di Torino, per la 22° giornata di Serie A, è in programma Juventus-Udinese. Vecchia Signora che in settimana ha vissuto una delle beffe più clamorose della propria storia recente, venendo battuta dall’Inter in Supercoppa al 120° grazie al gol di Sanchez su improvvido assist di Alex Sandro. Dall’altra parte i friulani sono massacrati dall’epidemia di Covid-19 che sta colpendo il gruppo squadra, vengono da una sconfitta contro l’Atalanta ma hanno già presentato ricorso per il solo fatto di aver dovuto giocare. A livello tecnico per questa partita diremmo Juve, ma in questa stagione la banda di Allegri non si sa più davvero cosa sia. Ecco i nostri consigli.

Quote del: 13/01/2022

Fischio d’inizio: sabato 15 gennaio, ore 20.45

Sede: Allianz Stadium, Torino (Italia)

JUVENTUS-UDINESE
QUOTE LIVE

Juventus-Udinese, la presentazione

Difficilissimo descrivere il momento della Juventus. Nonostante la sconfitta in Supercoppa ha comunque portato l’Inter a un passo dai supplementari andando anche in vantaggio con McKennie. Le armi di Allegri però sono sempre quelle: lancio lungo, palle ferme, densità difensiva e purtroppo zero centrocampo. Tuttavia in campionato si trova in trend positivo da dicembre, con l’ultima sconfitta datata 27/11 contro l’Atalanta (solo l’Inter ha fatto meglio in questo periodo con zero sconfitte da inizio novembre.

Guardando questa partita, vediamo che la Juventus ha vinto nove delle ultime 12 partite contro l’Udinese in Serie A, trovando sempre il gol. I piemontesi, bloccati sul 2-2 nel match d’andata, non rimangono senza successi per due sfide contro i friulani nello stesso campionato dalla stagione 1989/90. Anche l’andamento a Torino non è male contro l’Udinese.  Le Zebre infatti hanno vinto le ultime cinque partite casalinghe di Serie A contro i friulani, segnando sempre almeno due gol nel parziale. Il nuovo (ennesimo) caso Dybala però potrebbe scuotere l’ambiente, e la reazione di Bonucci a fine gara con l’Inter denota un certo nervosismo. In condizioni normali la Juve sarebbe super favorita, e comunque lo è, ma restano grosse incognite sulla tenuta mentale della squadra.

L’Udinese invece è in piena emergenza dovuta al Covid, con tanti giocatori fuori, un gruppo squadra compromesso e allenamenti che, per forza di cose, non sono efficaci. Possibile, anzi probabile, che alcuni si negativizzino in vista di sabato, ma la situazione rimane non ottimale per preparare una gara del genere. Soprattutto se si considera lo storico tra queste due squadre. Guardando le note positive, è da settembre che l’Udinese, sconfitta nell’ultimo match contro l’Atalanta, non perde due partite di fila in Serie A.

I friulani hanno vinto nell’ultima trasferta disputata in campionato (a Cagliari) dopo aver collezionato quattro ko e tre pareggi nelle precedenti sette gare fuori casa. Attenzione a Beto, che ha già segnato otto gol da inizio ottobre a oggi (peggio solo di Vlahovic, Simeone e Immobile). In generale però, a meno di crolli della Juve (già visti contro Empoli ed Hellas) la partita dovrebbe andare in direzione Torino. Non è però escluso che i friulani riescano a trovare la via del gol e a rendere la partita molto difficile per una Juve che è molto fragile e potrebbe risentire il contraccolpo psicologico della Supercoppa.

Le probabili formazioni

Dovrebbe rientrare Paulo Dybala tra i titolari nonostante le recenti indiscrezioni sul suo futuro. Rientrano anche Szczesny, Bonucci e de Ligt titolari a differenza di quanto visto in Supercoppa. A sinistra bocciatissimo Alex Sandro che lascerà il posto a Luca Pellegrini. Ancora in panca Morata, titolare Moise Kean.

L’Udinese si affida al 3-4-2-1 con Beto unica punta supportato da Pussetto e Deulofeu. Molina, Walace, Soppy e Udogie dovrebbero comporre la linea di centrocampo a quattro dei friulani, con De Maio, Perez e Nuytinck i tre difensori centrali. Questa formazione potrebbe subire variazioni in base alle negativizzazioni e ai nuovi positivi della squadra.

Juventus (4-4-2): Szczesny, Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Pellegrini, Bernardeschi, Bentancur, Locatelli, McKennie, Dybala, Kean. All. Allegri

Udinese (3-4-2-1): Padelli, Perez, Nuytinck, De Maio, Molina, Walace, Soppy, Udogie, Deulofeu, Pussetto, Beto. All. Cioffi

Juventus-Udinese, quote e pronostico

Le quote scommesse su Juventus-Udinese suggeriscono di puntare sugli allegriani, se non altro per l’evidente differenza di valori tecnici presenti in campo. I bianconeri di Torino non giocano certo un gran calcio, ma se non altro hanno uomini in grado di risolvere la partita con una semplice giocata. L’Udinese forte del suo attacco con Beto e Pussetto potrebbe almeno trovare la via del gol, e dunque il segno Gol, per le quote di oggi sulla Serie A, lo riteniamo davvero molto probabile. Incognita sulla condizione mentale con cui scenderà in campo la Juve, ma Allegri in questo è bravo e non crediamo che il contraccolpo sarà influente.

TUTTE LE QUOTE
JUVENTUS-UDINESE

Crediti Immagine: Alamy

X