SPAL-Torino, il Toro del Gallo cerca a Ferrara la salvezza matematica

SPAL-Torino, il Toro del Gallo cerca a Ferrara la salvezza matematica

In SPAL-Torino gli ospiti cercano il successo che varrebbe la matematica salvezza dopo una stagione travagliata. Il capitano e simbolo dei granata deciso a trascinare i compagni sul campo del fanalino di coda del torneo.

Quote del: 24/07/2020

Calcio d’inizio: domenica 26 agosto 2020, ore 19:30

Sede: Stadio Paolo Mazza, Ferrara

SPAL-Torino, la presentazione

La scorsa estate, confermata in blocco la rosa che si era guadagnata sul campo il ritorno in Europa e acquistato il talento in cerca di rilancio Simone Verdi, il Torino aveva cominciato la stagione con grande fiducia e deciso a ripetere, se non addirittura a migliorare, il 7° posto ottenuto nella Serie A 2018/2019. La stagione granata ha però preso presto una piega molto pericolosa, relegando la squadra addirittura nei bassifondi della classifica e costringendola ad inseguire una salvezza che ancora oggi, a 3 giornate dal termine, non è stata aritmeticamente raggiunta.

Con 6 punti di vantaggio sul Lecce terz’ultimo, a 270 minuti dalla conclusione il Toro ha la possibilità di raggiungere la matematica salvezza domenica sera a Ferrara, sul campo di una SPAL ormai condannata alla B e che si è letteralmente lasciata andare nelle ultime giornate: falliti tutti gli scontri diretti, Petagna e compagni sono stati annichiliti 6-1 dalla Roma dando l’impressione di scendere in campo ormai soltanto per onore di firma.

Il capitano e simbolo del Torino Andrea Belotti, che nonostante gli alti e bassi ha migliorato il proprio score rispetto alla scorsa stagione, è pronto a colpire pur partendo da una posizione, quella di attaccante esterno sinistro, che ha fatto molto discutere. Un gol, una vittoria, e sarà salvezza al 100%: soltanto dopo aver raggiunto l’obiettivo sarà tempo per chiunque faccia parte del mondo granata di fermarsi a riflettere sul futuro.

I precedenti in Serie A

Su 35 precedenti in massima serie la SPAL ha ottenuto appena 6 vittorie contro le 18 conquistate dal Torino: l’ultimo successo estense (11 i pareggi complessivi) è arrivato nella gara di andata in Piemonte, un 2-1 in rimonta firmato da Strefezza e Petagna che aveva illuso la SPAL e che ha dato il via alla crisi granata che ha portato poi all’esonero di Walter Mazzarri a febbraio.

SPAL-Torino, le probabili formazioni

SPAL (4-4-2): Letica; Cionek, Vicari, Felipe, Reca; Strefezza, Missiroli, Murgia, D’Alessandro; Petagna, Cerri.

Torino (3-4-3): Sirigu; Lyanco, Nkoulou, Bremer; Ansaldi, Lukic, Meite, Aina; Verdi, Zaza, Belotti.

Serie A, la classifica

  1. Juventus 80
  2. Atalanta 74
  3. Inter 73
  4. Lazio 72
  5. Roma 61
  6. Milan 59
  7. Napoli 56
  8. Sassuolo 48
  9. Verona 46
  10. Parma 43
  11. Bologna 43
  12. Cagliari 43
  13. Fiorentina 43
  14. Sampdoria 41
  15. Udinese 39
  16. Torino 38
  17. Genoa 36
  18. Lecce 32
  19. Brescia 24
  20. SPAL 19

 

*una partita in meno

1X2: le quote e il pronostico di SPAL-Torino

Le quote sulla Serie A lasciano prevedere una facile vittoria ospite: in SPAL-Torino il segno 1 si attesta a 5,50, con X a 4,10 e 2 a 1,57. Vero è che il Toro ultimamente vive di sussulti, ma è comunque più sul pezzo di una SPAL che ormai ha mollato, ragione per cui non ci sentiamo di indicare un esito finale diverso. Semmai per alzare le quote consigliamo il successo ospite “a zero” a 2,75, mentre alternative altrettanto valide sono il rischioso 2+Over 3,5 a 3,60 oppure il più contenuto Parziale/Finale 2/2 a 2,40.

SPAL-Torino, tutte le quote

X