Verona-Fiorentina, la Viola deve assolutamente riattaccare la spina

Verona-Fiorentina, la Viola deve assolutamente riattaccare la spina

Verona-Fiorentina apre la 32ª giornata di Serie A e rappresenta una sorta di test per la Viola che dopo i recenti risultati rischia seriamente di ritrovarsi coinvolta in una lotta per non retrocedere da cui si sentiva fuori. Non sarà facile fare risultato al Bentegodi, anche perché Juric vuole una reazione dai suoi ormai senza obiettivi.

Quote del: 19/04/2020

Calcio d’inizio: martedì 20 aprile 2021, ore 20.45

Sede: Stadio Marcantonio Bentegodi, Verona

QUOTE AGGIORNATE
VERONA-FIORENTINA

Verona-Fiorentina: la presentazione

Nell’immediato post partita dopo la sconfitta con la Sampdoria, Ivan Juric ha cercato in qualche maniera di scuotere il suo Verona ormai senza obiettivi fissando il traguardo dell’8° posto. Ha senso in ottica coppe europee – con tutto quello che sta succedendo… – e anche per un finale di stagione in cui l’Hellas deve cominciare a costruire il suo futuro e capire chi resterà e chi inevitabilmente andrà via. Compreso il tecnico, il cui futuro è ancora incerto e dipenderà dalle offerte e dagli obiettivi della società.

Tra i club che seguono l’allenatore croato anche la Fiorentina, che certo a fine stagione saluterà Iachini ma che prima deve assolutamente pensare a salvarsi. Le ambizioni della nuova proprietà si sono scontrate con la dura realtà del campo, con la squadra Viola praticamente sempre costretta in questi due anni a correre per restare lontana dal terz’ultimo posto. I gigliati si credevano ormai in salvo, ma i recenti risultati negativi uniti alla risalita di Torino e Cagliari hanno cambiato le carte in tavola come dicono anche le quote sulla retrocessione: servono punti e subito, per smuovere la classifica e per ritrovare un po’ di convinzione. Ma sarà possibile al Bentegodi?

Verona-Fiorentina, i precedenti in Serie A

59 precedenti in massima serie tra Verona e Fiorentina, il primo risalente alla prima stagione – 1957/1958 – degli scaligeri in Serie A. Come ci si potrebbe aspettare visto il blasone dei due club, nel bilancio guida la Viola con 27 vittorie, mentre sono 18 i pareggi e 14 le vittorie degli scaligeri: guardando alla storia recente però è innegabile che l’inerzia della sfida si sia spostata, tanto che la Fiorentina non supera l’Hellas da ben 4 gare in cui sono arrivate 2 sconfitte e 2 pareggi, compreso l’1-1 dell’andata firmato su rigore da Miguel Veloso e Vlahovic.

Verona-Fiorentina: probabili formazioni

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Gunter, Dimarco; Faraoni, Sturaro, Barak, Lazovic; Zaccagni, Salcedo; Lasagna

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Martinez Quarta, Pezzella, Caceres; Venturi, Amrabat, Pulgar, Bonaventura, Biraghi; Ribery, Vlahovic

1X2: quote, scommesse, pronostico

Nelle quote sulla Serie A di Verona-Fiorentina scaligeri leggermente favoriti ma partita estremamente equilibrata per quanto riguarda l’esito finale:

  • 1 a 2,65
  • X a 3,10
  • 2 a 2,80

 

Non ci aspettiamo fuochi d’artificio al Bentegodi: il Verona è stanco, la Fiorentina impaurita e incapace di sviluppare il suo buon potenziale, il risultato è incerto. Prendiamo in considerazione il No Goal a 1,80, così come il segno X all’intervallo a 1,91. Le quote sono molto basse sugli Under, meglio allora azzardare un successo di misura per una delle due squadre, magari in seguito a un episodio: 1 o 2 con un gol di scarto a 2,25 è la nostra giocata consigliata.

TUTTE LE QUOTE
VERONA-FIORENTINA

Crediti Immagine: Getty Images

X