Pronostici Serie B: tre consigli per la 4ª giornata

Pronostici Serie B: tre consigli per la 4ª giornata

Archiviato un turno che ha visto la “dissoluzione” del fattore campo, con solo due vittorie interne contro le quattro delle squadre che viaggiavano, la Serie B 2021-2022 si appresta a vivere la quarta giornata. Due gli anticipi del venerdì, quelli tra Como e Frosinone, con i lariani alla seconda gara interna di fila dopo aver iniziato il campionato con due trasferte, e la sfida tra il Brescia capolista e l’ambizioso Crotone. Il resto del programma si svilupperà tra sabato, con ben sette partite, e domenica, quando si giocherà lo stuzzicante posticipo tra Parma e Cremonese. Per i pronostici Serie B focalizziamo le nostre attenzioni sulle gare di sabato per cercare di proporre un multiplo interessante.

Pronostici Serie B 2021-2022, le gare della 4ª giornata

Il campionato di Serie B 2021-2022 ha iniziato il primo tour de force della stagione, con quattro giornate, compresa la terza disputata nello scorso weekend, in appena due settimane. Un ciclo che comprende anche il turno infrasettimanale che si giocherà tra il 20 e il 22 settembre e al termine del quale la classifica inizierà ad avere una fisionomia più delineata.

Vietato farsi troppe illusioni, comunque, perché come sempre i valori del campionato emergeranno in via definitiva non prima della fine dell’anno solare, tuttavia si può fare qualche considerazione alla luce di una classifica che si presenta già discretamente allungata dopo appena 270 minuti. Illuminante in questo senso il paragone con la graduatoria dello scorso campionato dopo tre giornate.

Se infatti a guidare il gruppo oggi sono tre squadre a punteggio pieno e ben quattro sono ancora a zero punti, due delle quali neopromosse, un anno fa di questi tempi davanti a tutti c’erano Cittadella, Empoli e Salernitana a quota 7 punti. Nessuna squadra era quindi stata in grado di vincere le prime tre partite ed una sola, il Cittadella, aveva vinto le prime due. Anche in coda le distanze erano molto inferiori, con nessuna squadra ferma a 0 punti già dopo due giornate.

Detto che il terzetto di testa dello scorso campionato sarebbe stato protagonista fino alla fine (Cittadella finalista playoff, Empoli e Salernitana promosse direttamente), questi dati inducono a pensare che la Serie B 2021-2022 abbia differenze di valori già ben definite, in testa come in coda. La quarta giornata non prevede scontri diretti ma ci sono quote scommesse della serie cadetta assai intriganti: la classifica potrebbe quindi allungarsi ulteriormente, ma attenzione alle sorprese sempre possibili. Ne nostri pronostici serie B il là ad un multiplo dove proponiamo due testa coda e una potenziale sfida playoff.

Monza-Ternana

U Power Stadium (Monza) – sabato 18 settembre, ore 14.00

Monza e Ternana tornano ad affrontarsi in Serie B dopo 20 anni. Avversarie nel girone B della Serie C 2018-2019, con i brianzoli quinti al termine della stagione regolare e poi eliminati ai playoff dall’Imolese e gli umbri solo undicesimi, le due squadre hanno approcciato il campionato di Serie B 2021-2022 con obiettivi ben diversi, espressi dalla classifica delle prime tre giornate.

Il Monza è imbattuto, seppur già a -4 dal trio di testa a punteggio pieno, mentre la Ternana neopromossa è ferma a quota 0 con nove gol subiti in tre partite. L’exploit al debutto stagionale in Coppa Italia sul campo del Bologna e il rendimento da record nella scorsa Serie C avevano autorizzato sogni di gloria per le Fere, i cui valori assoluti sono sicuramente superiori all’attuale classifica.

La mente dei tifosi della Ternana, che ha vinto a Monza solo 8 volte in 31 precedenti, compreso il 4-1 del 2019, non può allora che andare alla stagione dell’ultimo incrocio con il Monza in Serie B, nella stagione migliore della storia rossoverde negli ultimi 30 anni, con il 6° posto finale e il sogno Serie A cullato per buona parte del campionato. Quell’anno il Monza retrocesse mestamente in terza serie, per rivedere la Serie B solo nel 2020. Ora il contesto è del tutto differente, ma puntiamo su una partita equilibrata e ricca di gol.

MONZA VINCE + OVER 2,5 @ 2,90

Reggina-Spal

Stadio Oreste Granillo (Reggio Calabria) – sabato 18 settembre, ore 14.00

In comune hanno la delusione per l’esito della passata stagione, conclusa senza neppure la qualificazione ai playoff, obiettivo minimo tanto per la Reggina quanto per la Spal, che avevano approcciato la Serie B 2020-2021 sulla scia rispettivamente di un mercato ambizioso e della fresca retrocessione dalla Serie A. Un anno dopo amaranto e biancazzurri sono ripartiti all’insegna di tante novità, in panchina, ma non solo, visto che a Ferrara c’è stato anche il passaggio di proprietà.

La nuova stagione è partita discretamente bene, con i calabresi imbattuti dopo aver fermato squadre come Monza e Crotone e gli emiliani già in crescita nonostante un mercato concentrato negli ultimi giorni di agosto. Lo scorso anno le due squadre si scambiarono il fattore campo, con la Spal vittoriosa al “Granillo” a novembre, ma poi travolta 4-1 al “Mazza” nel girone di ritorno.

Nonostante la mentalità offensiva dei due allenatori, immaginiamo che anche quest’anno la partita in terra calabrese possa regalare tanto equilibrio e non troppi gol. Al netto della goleada contro il Pordenone la Spal di Pep Clotet ha segnato solo un gol contro Pisa e Monza, mentre la Reggina è già stata protagonista di due under 2,5 con l’eccezione della partita contro la Ternana, comunque sullo 0-0 fino al 42’.

GOAL @ 1,83

Cittadella-Pordenone

Stadio Tombolato (Cittadella) – sabato 18 settembre, ore 18.30

Tra i pronostici Serie B della 4° giornata quello per Cittadella-Pordenone è il più intrigante. Sia Cittadella che Pordenone vanno a caccia di riscatto nella quarta giornata della Serie B 2021-2022. Le squadre di Gorini e Rastelli sono infatti reduci dalle secche sconfitte subite nel turno precedente, rispettivamente contro Cremonese e Parma. La situazione di granata e neroverdi è però opposta, se è vero che i veneti venivano da due vittorie nelle prime due giornate, mentre i friulani sono alle prese con un inizio di stagione da incubo con tre ko su tre partite, nessun gol fatto e dieci subiti.

L’avvento in panchina di Massimo Rastelli, che ha preso il posto di Massimo Paci esonerato dopo le prime due partite, non ha cambiato il trend, ma non era certo il Parma l’avversario ideale per rialzarsi. Valori tecnici alla mano e considerando lo stato psicologico delle due squadre non lo sarebbe neppure il Cittadella, eppure in un tempo non troppo lontano le due squadre lottavano per gli stessi traguardi.

Nella stagione 2019-2020, infatti, Cittadella e Pordenone chiusero la stagione regolare appaiati al quarto posto con 58 punti, dopo che i ‘ramarri’ erano stati anche in corsa per la promozione diretta. Entrambe videro poi interrompersi la corsa ai playoff ad opera del Frosinone, che fece fuori il ‘Citta’ al turno preliminare e il Pordenone in semifinale.

Da quel momento è cambiato tutto in casa dei friulani, che hanno chiuso la Serie B 2021-2022 con una sofferta salvezza e ben 13 punti in meno, e quasi nulla per un Cittadella rimasto competitivo nonostante il cambio di allenatore con Gorini al posto di Venturato. Nonostante questo prevediamo che la gara del “Tombolato” possa regalare più equilibrio del previsto.

X + GOAL @ 4,25

Crediti Immagine: Getty Images

X