Ajax-Benfica ritorno ottavi di finale Champions League 15 marzo 2022

Ajax-Benfica: i portoghesi alla ricerca dei quarti di finale che mancano dal 2016

Dopo il turno di campionato è tempo di pensare alle competizioni europee. Martedì 15 marzo torna in scena la coppa più ambita al mondo, la Champions League. Alla Johan Cruijff Arena va in scena un affascinante ottavo di finale, Ajax-Benfica. La gara di andata è stata spettacolare, terminata 2-2 grazie alle reti di Haller, autore anche di un’autorete, Tadic e Yaremchuk. 

Quote del: 14/03/2022

Fischio d’inizio: martedì 15 marzo, ore 21.00

Sede: Johan Cruijff Arena, Amsterdam

AJAX-BENFICA
LE MIGLIORI QUOTE

Ajax-Benfica, la presentazione

Con la regola dei gol in trasferta che non valgono doppio le due reti segnate all’andata non rendono gli olandesi forti di due risultati su tre. La squadra di Ten Hag se vuole ottenere l’accesso ai quarti di finale nei tempi regolamentari dovrà vincere obbligatoriamente nei 90 minuti. Non semplice ma nemmeno impossibile, secondo le migliori quote sul calcio. L’Ajax ha perso la prima partita casalinga in assoluto contro un’avversaria portoghese in Coppa dei Campioni/Champions League (1-3 nel febbraio 1969 vs Benfica), ma da allora è rimasto imbattuto nelle successive cinque (4V, 1N). Gli olandesi hanno vinto tutte e tre le partite di questo parziale disputate in Champions League, inclusa una all’inizio di questa stagione (vittoria per 4-2 contro lo Sporting CP nella fase a gironi). 

Comprese le qualificazioni, il Benfica ha vinto solo una delle ultime 10 trasferte contro squadre olandesi in competizioni europee: 1-0 contro l’AZ in Europa League nel 2013-14. Sei delle altre nove partite sono terminate con un pareggio (3P), inclusa una in questa stagione contro il PSV, nelle qualificazioni alla Champions League (0-0). I portoghesi in campionato stanno deludendo le aspettative, sono terzi a meno 12 dal Porto, capolista della Primeira Liga. 

L’Ajax ha vinto tutte e tre le partite interne di questa Champions League. Potrebbe vincerne quattro di fila in casa nella competizione per la prima volta dal marzo 1996, quando arrivò a sette di fila sotto Louis van Gaal. 

Le probabili formazioni

I padroni di casa scendono in campo con il tridente offensivo, ai lati del bomber della Champions Haller ci sono Antony e Tadic. 

Classico 4-4-2 per gli ospiti, davanti spazio al talento seguito da tutte le big europee Nunez e Gonçalo Ramos. Sugli esterni c’è l’ex Milan Taarabt e l’ex Gremio Everton. 

Ajax (4-3-3): Onana; Rensch, Schuurs, Martínez, Blind; Berghuis, Edson Álvarez, Gravenberch; Antony, Haller, Tadic. All. Ten Hag.

Benfica (4-4-2): Vlachodimos; Gilberto, Otamendi, Vertonghen, Grimaldo; Rafa Silva, Weigl, Taarabt, Everton; Núñez, Gonçalo Ramos. All. Verissimo.

Ajax-Benfica quote e pronostico 

L’Ajax ha segnato almeno due gol in tutte e sette le partite di questa Champions League, realizzandone 22 in totale. Questo è un record per una squadra al di fuori dei cinque maggiori campionati europei nelle prime sette partite di una singola edizione della Champions League dallo stesso Ajax, che ne ha segnati 30 nel 1979-80. 

L’uomo da tenere d’occhio degli ospiti è sicuramente Darwin Nunez. Il classe 1999 è ricercato da tutte le big europee, ma i portoghesi sono da sempre bottega cara. L’Uruguayano ha messo a segno 23 reti tra campionato e coppa in questa stagione ed è pronto a fare il salto definitivo per la sua carriera.

 Tra le migliori quote scommesse sulla Champions League puntiamo su una partita spettacolare come la gara di andata. I favoriti sono i padroni di casa ma occhio alle possibili sorprese, con Roman Yaremchuk ha segnato nelle sue ultime due presenze in Champions League con il Benfica, incluso il gol del pareggio contro l’Ajax all’andata. L’ultimo giocatore ucraino a trovare il gol per tre presenze consecutive nella competizione è stato Andriy Shevchenko con il Milan nell’aprile 2005. Il nostro pronostico è Goal quotato 1.55

AJAX-BENFICA
TUTTE LE QUOTE

Crediti Immagine: Getty Images

X