La sfida di Higuain: essere decisivo contro il Barcellona

La sfida di Higuain: essere decisivo contro il Barcellona

L’attaccante, 27 gol in stagione, ha davanti un compito affascinante: trascinare la Juventus nella doppia sfida di Champions League con i blaugrana. Il suo gol è bancato a 2.30

E’ il momento di capire di che pasta è fatto Gonzalo Higuain. I due gol al Chievo portano a 27 le marcature stagionali, 21 in campionato, ma sarà – ovviamente – la doppia gara contro il Barcellona nei quarti di finale di Champions League a dirci se la sua stagione bianconera sarà trionfante o nella media.

Di sicuro in campionato Higuain è il trascinatore di una Juventus mai sazia. Due gol al Chievo per rimandare la Roma a nove punti di distanza e per dare alla Juventus la giusta tranquillità prima della sfida di Champions League contro i blaugrana: “Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile e la vittoria era quello che cercavamo, adesso pensiamo al Barcellona: sarà una partita molto dura contro una grandissima squadra. Dobbiamo stare calmi e arrivare al massimo a questa gara che sarà importante per il futuro”.

A dare garanzie ad Allegri è proprio l’attacco, con il Pipita a segno quattro volte in tre giorni (doppietta al Napoli e al Chievo) e finalmente ritrovato in campionato dopo 5 turni di digiuno. L’argentino, come detto, è salito a quota 21 centri (27 totali in stagione) nella Serie A 2016/2017 e sta affinando la sua intesa con Dybala, scatenato contro i veneti con giocate di prestigio e assist da favola.

Paulo Dybala

Diverso il discorso per il Barcellona, che continua ad alternare buone prestazioni a flop clamorosi come il 2-0 subito ieri a Malaga, che in Liga allontana i catalani dal Real Madrid, ora a +3 con una gara in meno. La chiave, ovviamente, sarà lo Juventus Stadium: quanto di più i bianconeri riusciranno a conquistare tra le mura amiche tanto sarà il vantaggio in vista del ritorno al Camp Nou, dove la banda di Luis Enrique sa come si vince (vero, PSG?).

Ma la marcia in più per la Juventus è e deve essere proprio Higuain. Detto che da ormai tre anni è uno dei centravanti più forti in Europa, ora deve dimostrarlo sul campo. Archiviato – come sembra – il campionato, il Pipita deve ora trascinare la Juventus in semifinale di Champions League contro i “mostri” del Barcellona (magari con un gol nei 90′, bancato a 2.30). A lui l’arduo compito.

X