Juventus-Zenit: una vittoria per gli ottavi, bianconeri a caccia di rivalsa in Champions

Juventus-Zenit: una vittoria per gli ottavi, bianconeri a caccia di rivalsa in Champions

La Juventus ospita lo Zenit nella quarta giornata della fase a gironi di Champions League con l’obiettivo di restare a punteggio pieno e centrare così la qualificazione agli ottavi con due turni di anticipo. I russi, già battuti di misura all’andata, possono rappresentare l’avversario ideale per la squadra di Allegri per una nuova ripartenza dopo le ultime due sconfitte in campionato che hanno allontanato irrimediabilmente il treno-scudetto. Il pronostico di Juventus-Zenit.

Quote del: 01/11/2021

Calcio d’inizio: martedì 2 novembre 2021, ore 21

Sede: Allianz Stadium, Torino

JUVENTUS-ZENIT
LE MIGLIORI QUOTE

Juventus-Zenit, la presentazione

La Juventus ospita lo Zenit nella quarta giornata della fase a gironi di Champions League, con il chiaro obiettivo di restare a punteggio pieno nel gruppo H e conquistare così il pass per gli ottavi di finale con due turni d’anticipo, per poi cercare di difendere il primo posto a Stamford Bridge contro il Chelsea campione in carica, sconfitto di misura all’Allianz Stadium.

La sconfitta di Verona, seconda consecutiva in campionato e quarta complessiva in stagione, ha fatto calare il sipario con ampio anticipo sui sogni di gloria dei bianconeri di lottare per lo scudetto, così rispetto all’epoca aurea del novennio di scudetti consecutivi la Juventus si trova nell’anomala situazione di provare a ritrovare autostima in quella manifestazione, la Champions League, alla quale la società punta invano da cinque lustri.

L’obiettivo minimo della stagione è diventato quello di centrare la qualificazione alla prossima edizione della Champions, ma intanto in quella attuale si punta a chiudere il girone al primo posto per poi fare meglio delle ultime due stagioni, quando la corsa in Europa si interruppe già agli ottavi contro avversari alla portata come Lione e Porto.

Di contro, lo Zenit, qualificatosi solo due volte agli ottavi, senza mai superarli, l’ultima nel 2016, veleggia al primo posto della Russian Premier League a +5 sulle rivali. Le possibilità di qualificazione sono minime, per questo è presumibile che la squadra di Semak si presenti a Torino con un atteggiamento molto prudente, come già visto in casa, con l’obiettivo di portare a casa un punto che allontani ulteriormente il Malmoe, rivale in verità più teorico che reale nella corsa al terzo posto che garantisce il ripescaggio in Europa League.

Le probabili formazioni

La Juventus ha preparato la partita contro lo Zenit in ritiro. La decisione, assunta di comune accordo da società e allenatore, è volta a ritrovare la serenità necessaria per centrare il primo obiettivo della stagione con largo anticipo per poi concentrarsi sulla risalita in campionato. La formazione non dovrebbe discostarsi di molto da quella vista a Verona: tre le novità previste, una per reparto, con i ritorni di De Ligt e Locatelli al posto di Chiellini e Arthur e quello di Chiesa al posto di Rabiot. Immutata la coppia d’attacco, anche a causa delle poche alternative. Nello Zenit ancora indisponibile Malcom, infortunatosi proprio nella gara d’andata: spazio a Mostovoj.

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Cuadrado, Locatelli, Bentancur, Chiesa; Dybala, Morata. All.: M. Allegri.

Zenit (3-4-2-1): Kritsyuk; Lovren, Chistyakov, Rakitsky; Sutormin, Barrios, Wendel, Karavaev; Mostovoj, Claudinho; Azmoun. All.: S. Semak.

Juventus-Zenit, quote e pronostico

In caso di vittoria la Juventus centrerebbe la qualificazione agli ottavi di Champions League con due turni di anticipo per il terzo anno consecutivo, traguardo finora mai raggiunto dai bianconeri. La qualificazione permetterebbe inoltre alla Juventus di diventare la prima squadra italiana a qualificarsi agli ottavi di finale di Champions League per nove stagioni di fila, staccando l’Inter fermatasi ad otto tra il 2004-‘05 e il 2011-‘12. L’ultima volta in cui i torinesi non hanno superato la prima fase risale al 2013-’14, terzo anno della gestione Antonio Conte, quando la Juventus chiuse il girone al terzo posto alle spalle di Real Madrid e Galatasaray.

La missione-ottavi fu raggiunta dai bianconeri, con il primo posto, anche nella stagione 2008-’09, alla quale risale l’unico precedente casalingo contro lo Zenit: a Torino finì 1-0 il 17 settembre alla prima giornata con gol di Alessandro Del Piero, in una partita storica perché segnò il ritorno dei bianconeri nella massima competizione dopo la retrocessione in B a tavolino del 2006. Tra le quote proposte della Champions League puntiamo su una vittoria della Juventus, ma al termine di una partita non ricca di reti.

JUVENTUS-ZENIT
LE QUOTE AGGIORNATE

Crediti Immagini: Getty Images

X