Milan-Atletico Madrid: a San Siro il Diavolo proverà ad inforcare i Colchoneros

Milan-Atletico Madrid: a San Siro il Diavolo proverà ad inforcare i Colchoneros

Milan-Atletico Madrid, il diavolo è chiamato a un altro big match in Champions League nel suo girone infernale. Dopo la trasferta di Liverpool, gara terminata 3-2 per i reds, la squadra di Stefano Pioli rincontrerà i Colchoneros dopo sette anni, quando gli uomini di Simeone estromisero i rossoneri dalla fase finale della Champions League. 

Quote del: 27/09/2021

Fischio d’inizio: martedì 28 settembre, ore 20.45

Sede: Stadio San Siro, Milano

MILAN-ATLETICO MADRID
LE QUOTE LIVE

Milan-Atletico Madrid, la presentazione

Dopo il weekend passato alla storia per tutto il mondo del calcio, con il terzo calciatore della dinastia Maldini a segno in serie A, i rossoneri vogliono dare continuità al proprio percorso di crescita dopo i successi contro Venezia e Spezia che hanno portato la squadra di Stefano Pioli a 16 punti.

Nella prima sfida del girone, nonostante una grandissima prova di personalità e carattere contro il Liverpool, il Milan non è riuscito a strappare nemmeno un punto da Anfield e per questo la gara di San Siro diventa già uno spartiacque importante per il percorso in Champions. Con l’assenza confermata di Ibrahimovic, Pioli riproporrà ancora una volta la linea verde.

Contro lo Spezia nel secondo tempo la squadra è stata la formazione più giovane della Serie A con i due esterni classe ’99 Leao e Saelemaekers, il terzino Kalulu e il mediano Tonali classe 2000, a sostegno delle due punte Maldini-Pellegri classe 2001. Il Milan arriva all’appuntamento di Champions con tanta consapevolezza, carattere e un numero 10 come Brahim Diaz in forma strabiliante (quattro gol in sette partite).

L’Atletico di Simeone arriva a San Siro dopo una brutta sconfitta in campionato contro l’Alaves per 1-0. Alaves che prima di questa partita aveva ottenuto cinque sconfitte su cinque in campionato. Al contrario dei rossoneri, i Colchoneros non stanno vivendo un buon momento di forma, con solo un gol messo a segno nelle ultime quattro partite tra campionato e Champions League. Simeone, con Griezmann che non è ancora riuscito a inserirsi nei meccanismi della squadra, farà affidamento sulla stella uruguaiana Luis Suarez, ma i numeri non sono decisamente dalla sua parte: il nove dell’Atletico non trova la rete fuori casa in Champions League dal settembre 2015.

Quello di San Siro sarà un match molto equilibrato, tra due delle difese più imbattute in Europa: i padroni di casa stanno esprimendo un ottimo gioco in campionato e stanno ottenendo molti punti. La compagine di Mister Pioli è ricca di giovani dal futuro luminoso come Tomori, Leao e Brahim Diaz, autore del gol che ha deciso l’incontro in casa dello Spezia. L’Atletico Madrid, dal canto suo, abbonda di giocatori affermati e dal passato denso di vittorie come Suarez e Griezmann, ma in questo momento fa fatica a carburare in Liga. Lo scivolone in casa dell’Alaves è un indicatore positivo per i rossoneri che devono crederci fino in fondo.

Le probabili formazioni

La probabile formazione rossonera prevede la conferma di molti fra i titolari del “Picco” e il rientro di qualche titolare rimasto a riposo; torneranno a disposizione sia Calabria che Kjaer. Il terzino partirà dall’inizio, mentre il danese è in ballottaggio con Romagnoli; sfida a due anche tra Kessié e Bennacer a centrocampo e tra Rebic e Giroud davanti, con le certezze Leao, Saelemaekers e Diaz a sostegno della prima punta.

A San Siro dovrebbe rientrare Koke, rimasto in panchina nella sconfitta contro l’Alaves, mentre Lemar è destinato a partire dalla panchina. Simeone schiera il suo classico 4-4-2 affidandosi a Correa e Ferreira Carrasco sulle fasce, mentre al centro spazio e fiducia a De Paul. In avanti confermato il duo Suarez-Griezmann, con il petite diable che deve sbloccarsi: è il miglior marcatore in Champions nella storia dei colchoneros con 21 gol.

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessie, Tonali; Saelemaekers, Diaz, Leao; Giroud. All. Pioli

Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Trippier, Savic, Gimenéz, Lodi; Correa, Llorente, Koke, Carrasco; Suarez, Griezmann. All. Simeone

Milan-Atletico Madrid, quote e pronostico

Quella tra Milan e Atletico Madrid è una gara che vale molto per il percorso in Champions delle due squadre e le quote scommesse molto equilibrate ne sono indice. L’Atletico dopo il pareggio in casa contro il Porto non può permettersi ulteriori passi falsi, il Milan dal canto suo farà la partita cercando di dominare il gioco, con i colchoneros tutti dietro la linea della palla pronti ad aspettare un passo falso dell’avversario.

Gli unici precedenti tra Milan e Atletico Madrid in competizioni europee risalgono alla Champions League 2013/2014, dove la squadra italiana ha perso entrambe le gare ed è stata eliminata agli ottavi di finale. I numeri contro le spagnole non sorridono ai rossoneri, nelle ultime 17 partite il Milan ha vinto solamente una volta, 2-0 contro il Barcellona nel febbraio del 2013.

Gli uomini di Simeone arrivano a San Siro con solo un gol nelle ultime quattro partite, ma ciò che fa preoccupare i Colchoneros sono i numeri contro il Porto. L’Atletico ha effettuato solo sei tiri e ha creato 0.3 reti in termini di Expected Goals, il valore più basso per i Colchoneros dal maggio 2017. Tra le quote scommesse sulla Champions League puntiamo su una gara a punteggio basso con l’Atletico leggermente favorito.

MILAN-ATLETICO MADRID
TUTTE LE QUOTE

Crediti Immagine: Getty Images

X