Pronostico PSG-Bayern Monaco, ultimissime e probabili formazioni

Pronostico PSG-Bayern Monaco, ultimissime e probabili formazioni

Il pronostico di PSG-Bayern Monaco, gara che conclude la 65ª edizione della Champions League e chiude la travagliatissima stagione 2019/2020 del calcio europeo, è meno scontato di quello che si sarebbe potuto dire appena 15 giorni fa. Merito dei francesi, che a Lisbona hanno dimostrato di essere squadra vera e di avere i propri campioni in grandissima forma. Favoriti rimangono comunque i bavaresi, che dopo aver schiacciato il Barcellona puntano a sedersi sul trono d’Europa per la sesta volta nella storia.

PSG-Bayern Monaco, ultimo atto della Champions League 2019/2020

Il PSG oggi è una squadra vera

Sarà la prima volta del PSG o la sesta del Bayern Monaco? A meno di 12 ore dalla sfida che assegnerà la Champions League 2019/2020, permettendo così alla UEFA di calare il sipario su una stagione a dir poco sofferta e che si concluderà in uno stadio senza pubblico, la domanda è più lecita di quanto sarebbe potuta apparire all’inizio delle Final Eight di Lisbona. I campioni di Francia, dopo aver fatto per l’ennesima volta incetta di trofei in patria, sono infatti a un passo dal centrare quello che la proprietà qatariota, fin dal suo insediamento nel 2011, non ha mai nascosto essere l’obiettivo principale.

La Champions League è infatti ormai più vicina di quanto sia mai stata in questi anni, contraddistinti da fortissimi investimenti e da dettagli sfuggiti che si sono trasformati in cocenti eliminazioni. Sarebbe potuta andare così anche stavolta, ma la vittoriosa rimonta in extremis ai quarti contro l’Atalanta ha sottolineato diversi concetti fondamentali: le partite durano 90 minuti, campioni come Neymar e Mbappé possono fare la differenza in qualsiasi momento e, soprattutto, il PSG di oggi è squadra vera, capace di soffrire e di reagire non come un insieme di “figurine” ma appunto come una squadra, che non può essere sottovalutata né facilmente disinnescata concentrandosi esclusivamente su alcune individualità, per quanto di assoluto spessore.

Bayern Monaco, una macchina inarrestabile?

Il Bayern Monaco rimane comunque favorito per la vittoria finale: non per una sorta di “DNA vincente”, ragionamento che spesso e volentieri non poggia su alcuna base, ma per quanto fatto vedere nel 2020 con Flick in panchina e, soprattutto, per le dimostrazioni di forza che sono arrivate a Lisbona. Del Barcellona annichilito 8-2 se ne è parlato tantissimo ma forse non abbastanza, di certo è stato invece poco considerato il 3-0 in semifinale rifilato al Lione capace di eliminare Juventus e Manchester City, una prova di forza e autorità che ha confermato come i bavaresi debbano essere considerati oggi una macchina perfetta.

Se le individualità non raggiungono infatti i picchi di eccellenza dei francesi – anche se su Lewandowski, 55 gol in 46 partite e 15 in 9 in Champions, ci sarebbe da discutere a lungo – è però innegabile che complessivamente, nonostante la crescita del PSG, sulla carta non c’è paragone tra le due squadre in quasi ogni zona del campo. Il Bayern Monaco può contare su grandissime individualità, per giunta capaci di recitare quasi a memoria uno spartito che fino a oggi si è rivelato inarrestabile per ogni avversario. Gioco, mentalità e talento: per questo i bavaresi partono favoriti, anche se come sempre l’ultima parola spetterà poi al campo.

Forse ti interessa anche —> PSG-Bayern Monaco: analisi del match e quote <—

Le ultimissime sulle probabili formazioni

Nel PSG proverà fino all’ultimo a rientrare Keylor Navas: il portiere costaricano, già tre volte campione d’Europa con il Real Madrid, potrebbe stringere i denti ma molto probabilmente dovrà accomodarsi in panchina, sostituito da Sergio Rico. In dubbio anche gli acciaccati Kurzawa in difesa e Gueye a centrocampo, reparto quest’ultimo dove Tuchel recupera Verratti: l’italiano dovrebbe essere preferito a Paredes, con Marquinhos che manterrà il ruolo di mediano davanti alla difesa mentre i centrali saranno ancora Thiago Silva e Kimpembe. In attacco Icardi ancora in panchina, con Di Maria e Neymar al fianco di Mbappé.

Nel Bayern Monaco dubbio Boateng in difesa: il centrale non è al meglio ma dovrebbe recuperare, altrimenti pronto uno tra Hernandez, Martinez e Sule. Sulla trequarti non dovrebbero esserci dubbi, dopo l’ultima bella prestazione Perisic sembra essersi preso un vantaggio importante su Coman: il francese potrebbe comunque essere utilizzato in corso d’opera. Thiago Alcantara potrebbe essere alla sua ultima partita con i bavaresi, Lewandowski invece cerca i due gol che gli permetterebbero di raggiungere a quota 17 gol Cristiano Ronaldo come miglior marcatore di sempre in una singola edizione di Champions.

PSG (4-3-3): Sergio Rico; Kehrer, Thiago Silva, Kimpembe, Bernat; Verratti, Marquinhos, Herrera; Di Maria, Mbappé, Neymar

Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, Boateng, Alaba, Davies; Goretzka, Thiago; Perisic, Muller, Gnabry; Lewandowski

Pronostico PSG-Bayern Monaco: cosa può succedere

Il pronostico di PSG-Bayern Monaco non può essere troppo scontato: parliamo del resto di una finale di Champions League, una sfida tra due squadre di enorme caratura e che potrebbe essere decisa da episodi e dettagli. Innegabile che nell’esito finale i bavaresi siano favoriti, la loro quota per la vittoria nei 90 minuti è pari a 4,20 destinato al pareggio che aprirebbe la porta ai supplementari.

Tutti i siti di 2,40: vero è che così Neymar e compagni dovrebbero segnare almeno un gol, ma la qualità certo non manca ai parigini.

PSG-Bayern Monaco, dove vedere in tv e streaming la finale di Champions League

Ecco dove potrete vedere PSG-Bayern Monaco, atto conclusivo della Champions League 2019/2020, in tv e streaming:

  • Sky Sport Uno, Sky Sport Football, Sky Sport (201, 203, 251 satellite, 472, 473 e 482 digitale terrestre)
  • Sky Go
  • Mediaset Play
  • Canale 5

 

PSG-Bayern Monaco, tutte le quote

X