Mbappé Modric

Real Madrid-PSG: blancos per l’impresa contro l’avversario più indigesto

Come all’andata, anche per il ritorno la sfida più importante di questi ottavi di finale di Champions League è Real Madrid-PSG. Si preannuncia una sfida combattuta, tra due club rivali anche politicamente, oltre che sul mercato. I blancos hanno perso all’andata in Francia per via di un gol da fenomeno di Mbappé, sogno proibito di Florentino Perez, e cercheranno di ribaltare la situazione contro Leo Messi e compagni. Ma l’argentino vuole farsi perdonare il rigore fallito al Parco dei Principi, e con il Real Madrid ha un conto aperto da moltissimo tempo.

Quote del: 07/03/2022

Fischio d’inizio: mercoledì 9 marzo, ore 21

Sede: Stadio Santiago Bernabeu (Madrid)

REAL MADRID-PSG
LE QUOTE LIVE

Real Madrid-PSG, la presentazione

Contro il PSG, nell’andata degli ottavi di finale di questa edizione di Champions League, il Real Madrid non ha fatto neanche un tiro in porta: un dato preoccupante, un remake di quanto successo contro la squadra della Torre Eiffel nella fase a gironi nel settembre 2019 che la dice lunga sulle difficoltà dei bianchi al cospetto della compagine francese. Che all’andata si è imposta per 1-0, segnando in extremis con Mbappé dopo avere fallito un calcio di rigore con Messi. L’argentino, peraltro, non segna contro il Real Madrid da quasi quattro anni e 695 minuti in totale.

Un altro dato che deve far preoccupare il Real Madrid è questo: la Casa Blanca ha salutato la coppa in nove degli ultimi 10 turni a eliminazione diretta in Champions League dopo aver perso l’andata, con l’eccezione del passaggio del turno con il punteggio complessivo di 3-2 sul Wolfsburg nei quarti di finale 2015/16. D’altra parte, il Paris Saint-Germain è stato eliminato solamente da tre degli otto turni disputati nella fase a eliminazione diretta della Champions League dopo aver vinto l’andata: solo il Barcellona (quattro) e il Real Madrid (sei) sono stati eliminati più volte della formazione parigina dopo aver ottenuto il successo nella gara d’andata. Memorabile, ovviamente, l’incredibile remuntada del 2017 con cui il Barça eliminò i francesi, passando da 3-1 a 6-1 nei minuti di recupero e ribaltando il 4-0 dell’andata.

Il Real Madrid arriva a questa sfida nelle migliori condizioni possibili da un punto di vista psicologico. Dopo la sconfitta del Parco dei Principi, che aveva addirittura fatto parlare di possibile esonero per Ancelotti, le merengues hanno messo in fila tre vittorie nella Liga, contro Alaves, Rayo e Real Sociedad. Avversari non irresistibili, certo, ma i nove punti hanno comunque garantito ai blancos di scavare un baratro tra sé e il Siviglia, che nello stesso lasso di tempo ha racimolato due pareggi e una sconfitta. Da +1 a +8 in tre settimane e Liga praticamente in ghiacciaia. Di contro, il PSG ha perso due delle tre gare successive alla vittoria contro il Real: 3-1 a Nantes e 1-0 a Nizza. La Ligue-1 non è in discussione, i parigini mantengono un vantaggio enorme sulla seconda (proprio il Nizza, a -13). Ma di sicuro non il miglior viatico per la battaglia del Bernabeu.

Real Madrid-Paris Saint Germain, probabili formazioni

Le assenze di Mendy e Casemiro costringono Carlo Ancelotti a variare qualcosa, mentre Mauricio Pochettino sta pensando di inserire Angel Di Maria, tra l’altro un ex della partita, nel tridente d’attacco. L’escluso sarebbe Neymar, che proprio nel match di andata aveva fatto il suo ritorno in campo.

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Carvajal, Militao, Alaba, Marcelo; Kroos, Modric, Valverde; Asensio, Benzema, Vinicius. All. Ancelotti.

PSG (4-3-3): Donnarumma; Hakimi, Kimpembe, Marquinos, Nuno Mendes; Verratti, Danilo, Paredes; Di Maria, Messi, Mbappé. All. Pochettino.

Real Madrid-Paris Saint Germain, quote e pronostico

A nostro parere il Paris Saint Germain ha le carte in regola per uscire indenne dal Santiago Bernabeu. Probabile che entrambe le squadra vadano in gol, se c’è uno che farà di tutto per segnare è senza dubbio Leo Messi. E non solo per fare dimenticare il rigore fallito all’andata. Le quote aggiornate sulla Champions League suggeriscono un lieve favore del pronostico per la Casa Blanca, forte di una Liga ormai messa in cassaforte e di una tradizione superfavorevole nella competizione regina. Ma il PSG visto all’andata ha tutte le carte in regola per mantenere il vantaggio acquisito con merito e regalarsi l’accesso alle prime otto d’Europa. Per le quote scommesse sul calcio e per la potenza dei rispettivi reparti offensivi, vediamo il segno Goal come altamente probabile.

REAL MADRID-PSG
TUTTE LE QUOTE

Crediti Immagine: Alamy

X