Coppa Italia 2022

Chi vincerà la Coppa Italia 2021-22? Inter e Juventus le favorite, ecco tutte le quote scommesse

La Coppa Italia spegne 100 candeline e si rifà il trucco. Un secolo esatto dopo la prima edizione, vinta dal Vado, la seconda competizione nazionale ha cambiato format, chiudendosi alle squadre di Serie A e B. Dopo gli ottavi di finale, che hanno visto l’eliminazione di una delle favorite (il Napoli) e il passaggio a fatica di Inter e Milan, andiamo ad analizzare le quote scommesse e a scoprire insieme chi vincerà la Coppa Italia 2021-22 – o chi ha più probabilità di farlo.

COPPA ITALIA 2021-22
QUOTE LIVE

Quote vincente Coppa Italia 2021-2022: l’anno del centenario

L’edizione 2021-2022 della Coppa Italia ha segnato una svolta storica con la riduzione di quasi il 50% del numero delle partecipanti. Nell’anno del centenario della prima edizione, per rinnovare e soprattutto accorciare un torneo sempre più schiacciato da campionato e Coppe europee, i vertici del calcio italiano hanno infatti deciso di limitare l’edizione numero 74 a 40 squadre. Nello specifico solo quelle di Serie A e B.

Si tratta del remake di quanto accaduto nel 2007-2008, ma per un solo anno, prima dell’immediato ritorno alla formula delle 78 partecipanti, comprensiva delle formazioni di Serie C. Il nuovo format, blindato da un accordo triennale con il nuovo broadcaster televisivo, è stato fatalmente accolto con disappunto dal “sottobosco” del pallone tricolore. Costringendo infine la Lega a una repentina, seppur parziale, correzione in corsa, con l’introduzione di un turno preliminare che includesse quattro squadre di terza serie. 

 

Chi vincerà la Coppa Italia? E chi l’ha vinta in passato?

La Coppa Italia, ovvero il trofeo che (almeno un tempo…) tante squadre potevano sognare di vincere, dalle quote sul calcio imprevedibili, ma che poi nella realtà è stato appannaggio di ben poche formazioni. Scorrendo l’albo d’oro, infatti, si nota come la competizione sia sfuggita a squadre espressione di città metropolitane in appena cinque occasioni. Più che i tre successi del Parma (1992, 1999 e 2002), all’epoca assimilabile ad una grande per qualità dei giocatori e mole di investimenti, è tuttavia la vittoria del Vicenza del 1997 a far tornare in mente quel sapore di antico che sembra appartenere a un altro calcio.

Un sapore che nel nuovo millennio è stato rintracciabile soprattutto nella cavalcata del Palermo. Finalista a sorpresa nel 2011 e unica “intrusa” tra le “Magnifiche 8”, presenti almeno una volta a testa nelle ultime 12 finali, dall’Inter (una volta) alla Juventus, ben sette. Come accade dal 1999, anche nel 2022 le otto teste di serie sono entrate in scena solo dagli ottavi di finale. Decisione che si è negli anni trasformata in una necessità per non intasare un calendario già fittissimo. E con tanti saluti al vecchio modello inglese e ai sogni delle formazioni di provincia di vivere una notte da leoni (e regalarsi un super incasso) ospitando una grande.

Chi vincerà la Coppa Italia 2021-2022? Analisi del tabellone, quote e pronostico

Dopo le gare degli ottavi di finale, si è andato completando il tabellone tennistico che ci condurrà fino alla finale di Roma del prossimo 11 maggio. La Juventus, campione in carica e vittoriosa in cinque delle ultime sette edizioni, sembra avere una strada in discesa verso l’Olimpico. Superata agevolmente la Sampdoria per 4-1, i bianconeri sono ora attesi dalla sfida secca contro il Sassuolo, che ha eliminato il Cagliari. Non un ostacolo insormontabile. E nell’eventuale semifinale troverà una tra Atalanta, vincente per 2-0 sul Venezia, e Fiorentina. Cioè, la protagonista dell’impresa più significativa degli ottavi di finale: cioè, l’eliminazione del Napoli al Maradona col risultato di 5-2.

Dall’altra parte del tabellone, troviamo una doppia sfida Milano vs Roma, con il Milan opposto alla Lazio e l’Inter alla Roma del vecchio amico Mourinho. Possibile, considerati i valori espressi finora in campionato, che in semifinale ci possa essere un derby della Madonnina, replica di quello disputato l’anno scorso ai quarti di finale.

Quote vincente Coppa Italia

Come prevedibile, le quote sulla vincente della Coppa Italia premiano attualmente l’Inter, campione d’Italia, capolista in campionato e fresca vincitrice della Supercoppa Italiana. Un successo nerazzurro, che manca dal 2011, è quotato a 3,00. A seguire c’è la Juventus, il cui trionfo varrebbe oggi 4,50 volte la posta in gioco. I bianconeri sono certamente premiati per la loro esperienza e per il feeling con questa competizione, ma anche per un tabellone più agevole rispetto alle milanesi. Buone chance anche per l’Atalanta, che se la gioca alla pari con la Juve come quote scommesse, mentre un passo più indietro c’è il Milan.

I rossoneri pagano una metà di tabellone più ricca di insidie (a cominciare dai cugini nerazzurri), oltre a una fragilità storica in questo trofeo (solo 5 vittorie, l’ultima nel 2003, e ben 9 sconfitte in finale, più di qualunque altra squadra). Più staccate le due romane e la Fiorentina (9,00 i giallorossi, 10,00 la Lazio e i viola), mentre per il Sassuolo, classico vaso di coccio, alzare la coppa comporterebbe una vincita pari a 29 volte la posta.

TUTTE LE QUOTE
COPPA ITALIA 2021-22

Crediti Immagine: Getty Images

X