Fiorentina-Juventus, semifinale d'andata Coppa Italia 2021-22, Nikola Milenkovic e Alvaro Morata

Fiorentina-Juventus: Vlahovic torna a Firenze, per i bianconeri non sarà una passeggiata

La semifinale d’andata di Coppa Italia Fiorentina-Juventus ha un nome e cognome: Dusan Vlahovic. A poco più di un mese dal colpo del mercato invernale, il serbo torna a Firenze, lì dove è cresciuto e diventato grande. Al Franchi il clima sarà infuocato, anche perché arrivano i rivali di sempre e la posta in palio è la finale nel torneo. In Toscana la Coppa Italia manca dal 2001: quello resta anche l’ultimo trofeo della Viola, che a più di 20 anni cerca un altro successo per coronare una stagione fin qui positiva dopo anni molto difficili.

Quote del: 28/02/2022

Fischio d’inizio: mercoledì 2 marzo, ore 21.00

Sede: Stadio Artemio Franchi, Firenze   

FIORENTINA-JUVENTUS
LE QUOTE AGGIORNATE

Fiorentina-Juventus, la presentazione

Fiorentina-Juventus è storia, rivalità, ma anche mercato. Da Baggio e Bernardeschi fino a Chiesa e Vlahovic, sono tanti i giocatori passati dall’Arno alla Mole o, a volte, viceversa. E il trasferimento del bomber serbo di certo sarà uno degli ingredienti che contribuirà ad infiammare la sfida di mercoledì sera.

Dopo aver eliminato Napoli e Atalanta, la Viola punta a mietere un’altra vittima illustre. Dall’addio di Vlahovic, la squadra di Italiano ha perso qualcosa e lo dimostra anche l’andamento in campionato, di nuovo singhiozzante: sono due i successi nelle ultime cinque in Serie A, con l’Europa che resta comunque l’obiettivo dei gigliati, raggiungibile anche, perché no, attraverso la vittoria della Coppa Italia.

La Juventus si coccola invece il suo nuovo numero 7: eredità pesante, finora ben ripagata. Dopo il gol lampo da record in Champions League, Vlahovic ha firmato una doppietta in campionato contro l’Empoli, che ha rilanciato i bianconeri per l’Europa che conta e anche per sognare una clamorosa rimonta in campionato: difficile, ma non impossibile con la Vecchia Signora ancora pienamente in corsa su tre fronti.

Le probabili formazioni

Pochi problemi di formazione in casa Viola. Italiano può contare sulla rosa al completo: Bonaventura sarà titolare vista la squalifica in campionato, in attacco è ballottaggio tra Cabral, in gol sabato contro il Sassuolo, e Piatek, l’uomo che si scatena in Coppa Italia.

In casa Juventus sono tantissime le assenze: Rugani, Chiellini, Alex Sandro in difesa, McKennie e Zakaria a centrocampo, Chiesa, Kaio Jorge e Dybala in attacco. Allegri ha gli uomini contati e in difesa Danilo potrebbe stringersi al centro, con Bonucci in dubbio. Vlahovic ci sarà.

Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Odriozola, Igor, Milenkovic, Biraghi; Bonaventura, Torreira, Duncan; Gonzalez, Piatek, Saponara. All. Italiano  

Juventus (4-4-2): Perin; De Sciglio, Danilo, De Ligt, Pellegrini; Aké, Locatelli, Arthur, Rabiot; Morata, Vlahovic. All. Allegri

Fiorentina-Juventus, quote e pronostico

La Fiorentina ha vinto solo una delle ultime sei sfide in Coppa Italia contro la Juventus, con tre pareggi e due sconfitte: un 2-1 il 5 marzo 2015 grazie alla doppietta di Mohamed Salah (Fernando Llorente a segno per i piemontesi). Tuttavia, la Viola, tra le squadre che hanno affrontato più di due volte i bianconeri nel torneo, è quella che in percentuale ha ottenuto più successi: il 43%, sei vittorie in 14 precedenti totali.

Allargandoci a tutte le competizioni, la Vecchia Signora è rimasta però imbattuta in 13 degli ultimi 15 confronti con i toscani, che hanno trovato la vittoria solo in due sfide. I bianconeri, inoltre, hanno tenuto la porta inviolata in nove trasferte al Franchi nell’ultimo decennio. La Fiorentina nelle quattro occasioni più recenti in cui ha giocato le semifinali di Coppa Italia, ha staccato il pass per l’ultimo atto solo in una stagione: era il 2013/14, quando la Viola guidata da Montella eliminò l’Udinese, ma fu sconfitta in finale per 3-1 contro il Napoli di Benitez.

Protagonisti del match saranno indubbiamente Dusan Vlahovic e Krzysztof Piatek. Il serbo ha giocato 141 partite con la Fiorentina realizzando 56 reti: tre di queste sono arrivate quest’anno in Coppa Italia, contribuendo decisamente a spingere i toscani verso la semifinale. Piatek invece ha segnato complessivamente 12 gol in nove presenze di Coppa Italia, più di ogni altro giocatore di Serie A dall’esordio del polacco nella competizione, nel 2018/2019. Le quote aggiornate sulla Coppa Italia vedono favoriti gli ospiti: complici i tanti infortuni in casa bianconera e un clima da grandissime occasioni al Franchi, non è un azzardo però ipotizzare che la squadra di Italiano possa uscire indenne dal primo atto delle semifinali. L’1X è quotato a 1.60.

FIORENTINA-JUVENTUS
TUTTE LE QUOTE

Crediti Immagine: Getty Images

X