Chiellini Bastoni

Juve-Inter: una Coppa Italia senza favoriti che può valere una stagione, ma la Vecchia Signora è nel suo territorio di caccia

Questa sera alle ore 21, all’Olimpico di Roma, andrà in scena l’ultimo atto della Coppa Italia 2021-22. E che ultimo atto! Nientemeno che Juve-Inter, l’eterno duello che si disputerà per la quarta volta in stagione. Oltre alle sfide di campionato (1-1 a San Siro, 0-1 all’Allianz Stadium), il derby d’Italia quest’anno ha anche assegnato la Supercoppa Italiana, vinta per 2-1 al fotofinish dai ragazzi di Inzaghi grazie alla rete di Alexis Sanchez, arrivata allo scadere dei tempi supplementari. Ma il miglior score non deve illudere Simone Inzaghi: la Coppa Italia è territorio di caccia privilegiato per la Vecchia Signora e Max Allegri non ha nessuna intenzione di essere il primo tecnico bianconero a chiudere con zero tituli dai tempi di Gigi Delneri.

Quote del: 11/05/2022

Fischio d’inizio: mercoledì 11 maggio, ore 21.00

Sede: Stadio Olimpico, Roma  

JUVENTUS-INTER
QUOTE LIVE

Juve-Inter, la presentazione della finale

Non c’è solo lo scudetto da conquistare in questo ultimo, entusiasmante, mese di calcio italiano. Questa sera, all’Olimpico di Roma, va in scena l’ennesimo incrocio stagionale tra Juventus e Inter. I nerazzurri sono ancora imbattuti in stagione contro Dybala e compagni e proveranno ad alzare la Coppa Italia che manca dalla stagione 2010/2011. Quella era l’ultima presenza dell’Inter in finale: successo per 3-1 contro il Palermo grazie alla doppietta di Eto’o, condita dal sigillo finale di Milito.

La Juventus è ormai un habitué della finale di Coppa Italia, avendo raggiunto l’ultimo atto del torneo in 21 occasioni nella sua storia, almeno cinque volte in più di qualsiasi altra squadra. Non basta però: i bianconeri hanno infatti conquistato questo traguardo in sette delle ultime 11 stagioni, vincendo cinque volte, di cui quattro di seguito, e perdendo solo in due occasioni, nel 2012 e nel 2020, in entrambe i casi contro il Napoli.

Insomma, la Coppa Italia è per la Juventus una sorta di parco del Re, ed è una delle ragioni che inquietano l’Inter. Un’altra è la voglia matta di Massimiliano Allegri di non chiudere la stagione con la bacheca vuota. In casa Juve non succede da oltre un decennio: stagione 2010-11, con Gigi Delneri in panchina. Uno smacco difficile da digerire, per un tecnico capace di vincere cinque scudetti consecutivi e che era stato richiamato alla base per rilanciare la squadra dopo le annate non brillantissime di Sarri e Pirlo (i quali, tuttavia, qualche titolo l’avevano messo in saccoccia).

 

Juve-Inter, i precedenti

Sono 33 i derby d’Italia giocati nella Coppa nazionale. La Juventus è in vantaggio per 16 successi a 10, con 7 pareggi. In particolare, le formazioni si sono sfidate nell’atto conclusivo in due occasioni: nel 1959 e nel 1965, ed in entrambi i casi a prevalere fu la Vecchia Signora, vittoriosa per 4-1 e 1-0. I quattro precedenti più recenti in Coppa Italia si sono giocati in semifinale, con i bianconeri che hanno eliminato i rivali nel doppio confronto sia nel 2016 che nel 2021. Tradizione più che positiva per i bianconeri, insomma.

Le probabili formazioni

Allegri recupera Manuel Locatelli, ma il centrocampista ex Milan e Sassuolo andrà in panchina. In difesa il tecnico livornese opta per la coppia De Ligt-Chiellini: il capitano bianconero, che a fine stagione lascerà il club, vuole chiudere alzando al cielo il suo 20esimo trofeo. In porta ballottaggio Szczesny-Perin, con quest’ultimo favorito in quanto portiere di coppa. A centrocampo il tandem sarà Zakarya-Rabiot, con Dybala trequartista centrale alle spalle di Vlahovic, mentre sugli esterni dovrebbero agire Bernardeschi e Cuadrado.

Da parte sua, Simone Inzaghi opporrà la miglior Inter possibile, grazie anche al recupero di Alessandro Bastoni, che andrà così a comporre il solito pacchetto arretrato. Handanovic in porta, dunque, con Skriniar-De Vrij-Bastoni a protezione. Sugli esterni gli intoccabili Dumfries e Perisic, consueto centrocampo a tre con Barella e Calhanoglu ai lati del direttore d’orchestra Brozovic. In attacco Dzeko ha vinto il ballottaggio con Correa per affiancare l’intoccabile Lautaro Martinez di questo finale di stagione.

Juventus (4-2-3-1): Perin; Danilo, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro; Zakarya, Rabiot; Cuadrado, Dybala, Bernardeschi; Vlahovic. All. Allegri

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, Lautaro. All. Inzaghi

Juve-Inter, quote e pronostico

Le quote aggiornate sulla Coppa Italia vedono leggermente favorita l’Inter, che comunque dovrà sudarsela se vuole trionfare per l’ottava volta nella competizione. La formazione di Inzaghi ha vinto due dei tre precedenti stagionali contro i ragazzi di Allegri, ma le sfide sono sempre state molto equilibrate, decise spesso e volentieri da episodi, a volte anche controversi.  

La Juventus non è mai rimasta senza trofei in bacheca negli ultimi 11 anni e Paulo Dybala vorrà regalarsi un’ultima gioia in maglia bianconera contro quella che potrebbe essere la sua prossima squadra, almeno secondo quanto affermano le voci di corridoio. In ogni caso, vista la posta in gioco più alta per l’Inter, che si sta giocando anche lo scudetto, la sfida potrebbe ancora una volta vivere di lampi e trascinarsi sugli episodi. E potrebbe non concludersi al 90°, come già accaduto per la Supercoppa Italiana..

1-1, 2-1, 0-1: questi i risultati dei tre derby d’Italia in stagione. Manca ancora all’appello un successo bianconero e questa potrebbe essere la volta buona. La squadra di Allegri è stata decisamente più a suo agio in questa competizione negli ultimi anni e potrà prepare il match con una tensione decisamente inferiore, visto che in campionato non ci sono più obiettivi da raggiungere. Discorso opposto per l’Inter, che arriva a Roma nel bel mezzo della lotta per la vetta con i cugini rossoneri. Nel duello di nervi, vi consigliamo di prendere in considerazione l’eventuale 15° successo juventino in Coppa Italia.

JUVENTUS-INTER
TUTTE LE QUOTE

Crediti Immagine: Getty Images

X