Juventus-Fiorentina Coppa Italia 2021-2022 semifinali ritorno

Juventus-Fiorentina: bianconeri per salvare la stagione, la Viola per renderla unica

Juventus e Fiorentina si sfideranno all’Allianz Stadium per la semifinale di ritorno di Coppa Italia. Bianconeri che dopo un periodo ottimo (se si esclude l’eliminazione in Champions per mano del Villarreal) hanno manifestato contro il Bologna pesantissimi limiti tecnici e caratteriali, mascherati solamente da una rete abbastanza casuale al 95’. Fiorentina che invece prima di Pasqua ha vinto, trovando l’ennesima vittoria di questo periodo. Sarà una sfida molto complicata che si deciderà sull’intensità. Mai come in questa occasione forse l’ago della bilancia è spostato verso Firenze invece che verso Torino. Il pronostico di Juventus-Fiorentina.

Quote del: 18/04/2022

Fischio d’inizio: mercoledì 20 aprile, ore 21.00

Sede: Allianz Stadium, Torino (Italia)

JUVENTUS-FIORENTINA
LE QUOTE AGGIORNATE

Juventus-Fiorentina, la presentazione

Partiamo dai padroni di casa della Juventus, una squadra reduce sicuramente una bruttissima giornata di Serie A. I bianconeri infatti hanno pareggiato contro il Bologna 1-1, trovando la rete solamente al minuto 95 con un colpo di testa di Vlahovic su assist meraviglioso di Alvaro Morata. Tuttavia i precedenti 94 minuti erano stati davvero da dimenticare, con un Dybala nullo e un centrocampo che è davvero inspiegabile per una squadra come la Juve. La Juventus, e per questo può sorridere, ha passato il turno in tutte le ultime tre occasioni in cui ha affrontato la Fiorentina nella fase a eliminazione diretta in Coppa Italia. L’ultima eliminazione dei bianconeri da parte della Viola nella competizione risale alla semifinale in gara singola del 1960/61 (3-1 per i toscani).

Inoltre, i bianconeri hanno vinto 12 delle ultime 16 sfide in tutte le competizioni contro la Fiorentina, incluse le due di questa stagione per 1-0. Completano il parziale due pareggi e due successi viola, l’ultimo dei quali un 3-0 proprio allo Stadium di Torino (22/12/2020 in Serie A). All’andata la Juve ha trovato la vittoria nel finale, grazie a un autogol di Venuti su giocata del solito Cuadrado, uno dei pochissimi degni in questa annata pessima. Per concludere, consideriamo che la Juventus ha passato il turno in tutte le ultime sei occasioni in cui ha giocato le semifinali di Coppa Italia. L’ultima eliminazione risale al 2012/13, quando venne eliminata dalla Lazio, poi vincitrice della competizione. Le statistiche dunque ci dicono Juve, ma la realtà dei fatti è che al momento la Viola è una squadra migliore.

Sono 15 i precedenti tra Juventus e Fiorentina in Coppa Italia. I bianconeri hanno ottenuto cinque successi (inclusi gli ultimi due) contro i sei della Viola. Completano quattro pareggi. Al momento comunque la Fiorentina sta vivendo davvero un ottimo momento di forma, con quattro successi e un pareggio nelle ultime cinque uscite, dove si è tolto il lusso di battere anche il Napoli al Maradona in una grande partita per 3-2, coi gol anche dei nuovi Ikoné e Cabral oltre alla rete di Nico Gonzalez. Italiano si è mostrato un tecnico preparato e attendo, dimostrando che la forza della Viola non era Vlahovic ma la squadra in sé.

La Fiorentina potrebbe raggiungere la finale di Coppa Italia per la prima volta dal 2013/14, quando superò l’Udinese in semifinale ma venne battuta dal Napoli nell’ultimo atto. Da allora la Viola è stata eliminata nelle due occasioni in cui ha raggiunto questa fase, nel 2018/19 dall’Atalanta e nel 2014/15, proprio dalla Juventus. Questa volta però le cose potrebbero andare in modo differente. Tra le due squadre, sembra che sia la Fiorentina a essere messa meglio, più compatta, più in fiducia, con un gioco migliore e anche fisicamente più pronta. Tra l’altro, con 53 conclusioni a testa, Juventus e Fiorentina sono le due squadre che hanno tentato più tiri in Coppa Italia nel 2022. I bianconeri contano però cinque conclusioni nello specchio più della Viola (26 a 21) e più di qualsiasi altra squadra nel periodo. Poche volte ci siamo spinti a considerare i bianconeri sfavoriti, ma forse in questa occasione è proprio così.

Le probabili formazioni

Bianconeri che dovrebbero partire con un 4-2-3-1 con Bonucci-Chiellini coppa di centrali e Danilo-Alex Sandro sugli esterni. In mezzo Allegri ha gli uomini contati ed è costretto a puntare ancora sul disastroso Rabiot assieme a Zakaria. Cuadrado e Morata saranno gli esterni offensivi con Paulo Dybala (che ha realizzato solo un gol in nove presenze con la maglia della Juventus contro la Fiorentina in tutte le competizioni) a supporto dell’ex Vlahovic. Probabile comunque che la formazione sia più un 4-4-2.

La Fiorentina di Italiano invece prosegue col 4-3-3 con il tridente offensivo formato da Gonzalez, Cabral e Ikoné che tanto bene sta facendo in questo ultimo periodo. Ancora assente Bonaventura, Duncan, Torreira e Maleh saranno la cerniera di centrocampo. Biraghi titolare sull’out di sinistra, Venuti (protagonista dell’autogol dell’andata) a destra ancora a vedersela con Cuadrado, Igor e Milenkovic saranno i centrali.

Juventus (4-2-3-1): Perin; Danilo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Zakaria, Rabiot; Cuadrado, Dybala, Morata; Vlahovic. All. Allegri.

Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Venuti, Milenkovic, Igor, Biraghi; Duncan, Torreira, Maleh; Gonzalez, Cabral, Ikoné. All. Italiano.

Juventus-Fiorentina, quote e pronostico

Le quote aggiornate sulla Coppa Italia vedono favoriti i bianconeri. Ma mai come ora ci sentiamo di puntare sulla Fiorentina. La Juventus ha palesato limiti enormi contro il Bologna, mentre dall’altra parte la Viola è in gran forma, ha entusiasmo da vendere e un gioco molto buono. La sensazione è che anche fisicamente i toscani stiano meglio, e desiderano tornare a un successo importante dopo anni di magra. Le statistiche del passato dicono Juventus, ma la forma attuale dice Fiorentina. Risultato? Noi pensiamo di vedere una gara ricca di gol, ma a qualificarsi sarà la Fiorentina.

JUVENTUS-FIORENTINA
TUTTE LE QUOTE

Crediti Immagine: Getty Images

X