Napoli-Granada: senza Osimhen, Gattuso spera nel recupero di Mertens

Napoli-Granada: senza Osimhen, Gattuso spera nel recupero di Mertens

Napoli-Granada sarà l’ultima partita degli azzurri in Europa League? La squadra di Gattuso può e deve recuperare lo 0-2 dell’andata. I partenopei, al netto delle tante (e ripetute) assenze per infortunio, hanno una rosa qualitativamente molto più attrezzata rispetto agli iberici. Ci vorrà una partita di intensità, ma al Napoli non manca nulle per cancellare la sconfitta di settimana scorsa e accedere agli ottavi di finale.

Quote del: 23/2/2021

Calcio d’inizio: giovedì 25 febbraio, ore 19

Sede: Stadio Diego Armando Maradona, Napoli

QUOTE AGGIORNATE
NAPOLI-GRANADA

Napoli-Granada: la presentazione

Quando per buona parte di stagione ti mancano l’attaccante titolare e la sua prima riserva (di lusso), è normale trovare difficoltà in zona gol. Fin qui, la stagione di Osimhen e Mertens non è stata certo fortunata: il primo ha avuto un problema alla spalla prima, la positività al Covid poi e contro l’Atalanta è uscito in barella dopo aver perso i sensi (trauma cranico). Il secondo ha una caviglia in disordine ormai da dicembre, con annessa ricaduta il mese scorso. Il belga, tuttavia, da un paio di giorni si sta allenando e Gattuso spera di poterlo portare almeno in panchina, così da schierarlo alla bisogna.

Anche perché clamorosamente mancherà anche Petagna, la terza scelta come centravanti, e pure Lozano. Il tridente di partenza è perciò obbligato, con Elmas a giostrare da falso nueve, pronto però a scambiarsi di posizione con Insigne e soprattutto Politano, che per caratteristiche fisiche è più adatto del talento partenopeo ad occupare la zona centrale. Sempre fuori anche Ospina e Hysaj, torna titolare in Europa Koulibaly, che farà coppia in difesa con Maksimovic. A centrocampo, Bakayoko da frangiflutti, con Fabian Ruiz e Zielinski mezzali.

L’uno-due terrificante firmato Yangel Herrera al 19’ e Kenedy al 21’, nella gara di andata, permetterà al Granada di affrontare la trasferta al Diego Armando Maradona preparando la partita con le caratteristiche che più le si addicono: difesa arcigna, chiusura degli spazi e ripartenza rapida in contropiede. Tra le fila degli spagnoli gioca Gonalons, centrocampista già visto nella Roma, dove per due anni non è riuscito a lasciare il segno. Spazio anche ad un altro giocatore che ha militato, senza grandi squilli, nel nostro campionato: Darwin Machis, attaccante che in 13 presenze nell’Udinese 2018/2019 non ha mai trovato il gol.

Napoli-Granada: probabili formazioni

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Bakayoko, Zielinski; Insigne, Elmas, Politano

Granada (4-2-3-1): Rui Silva; Victor Diaz, German, Duarte, Neva; Herrera, Gonalons; Kenedy, Montoro, Machis; Molina

1X2: quote, scommesse, pronostico

Eccoci alle scommesse sull’Europa League. Nonostante le numerose assenze, soprattutto nel reparto avanzato, il Napoli rimane comunque più che favorito:

  • 1 a 1,60
  • X a 3,90
  • 2 a 5,50

Nonostante ciò, a 1,22 è il Granada ad avere le maggiori chance di passaggio del turno. Noi però pensiamo che la squadra di Gattuso possa farcela e allora puntiamo sul passaggio del turno Napoli a 3,80. Ci vorrà un po’ di bravura e di fortuna, ma servirà sbloccare la gara già nel 1° tempo: l’1 al 45’ paga 2,15. A 1,70, infine, l’over 2,5: il Napoli ha bisogno di vincere con 3 gol di scarto per andare agli ottavi.

TUTTE LE QUOTE
NAPOLI-GRANADA

X