Milan-Stella Rossa: per i rossoneri l’imperativo è vincere, per smaltire le scorie del derby

Milan-Stella Rossa: per i rossoneri l’imperativo è vincere, per smaltire le scorie del derby

Non c’è tempo di rimuginare sulla sconfitta contro l’Inter, perché Milan-Stella Rossa incombe: c’è una qualificazione da agguantare. I rossoneri sono reduci dal rocambolesco 2-2 dell’andata, quando nei minuti finali sprecarono un gol di vantaggio, e la superiorità numerica, facendosi rimontare. Il pari con gol in trasferta è sempre un buon risultato, per chi gioca il ritorno in casa, ma i rossoneri non devono cadere nell’errore di sottovalutare l’avversario. Anche perché passare il turno vincendo contribuirebbe ad alzare un po’ il morale.

Quote del: 23/2/2021

Calcio d’inizio: giovedì 18 febbraio, ore 21

Sede: Stadio Meazza di San Siro, Milano

QUOTE AGGIORNATE
MILAN-STELLA ROSSA

Milan-Stella Rossa: la presentazione

Quando si perde una partita importante, per di più un derby, c’è il rischio di leccarsi troppo le ferite e non fare altro che impedire loro di rimarginarsi. Se l’impegno contro la Stella Rossa rischia da un lato di consumare ulteriori energie psicofisiche (e domenica c’è la trasferta contro la Roma), dall’altro è un buon modo per smettere di pensare allo 0-3 firmato Lukaku e Lautaro Martinez, e guardare oltre: l’obiettivo, per il Milan, è l’accesso agli ottavi di Europa League attraverso una vittoria e una prestazione convincenti.

A San Siro, Stefano Pioli farà rifiatare parecchi titolari, anche se a qualcuno toccheranno gli straordinari. Le assenze di Bennacer e Mandzukic limitano le rotazioni in mezzo al campo e in attacco, così che probabilmente Kessié si ritroverà nuovamente impiegato dal 1’ accanto a Meité. Nel ruolo di centravanti potrebbe essere impiegato Rebic, con Leao alle sue spalle, per non spremere ulteriormente Ibrahimovic, comunque pronto ad entrare in campo alla bisogna. In difesa riecco Kalulu, ma stavolta potrebbe essere Theo Hernandez e non Calabria a sedersi in panchina. In mezzo spazio a Tomori, con Romagnoli stakanovista.

Dejan Stankovic, allenatore della Stella Rossa, sa di aver bisogno della partita perfetta per passare il turno. I serbi dovranno cercare di non subire gol, ma nel frattempo di bucare la porta difesa da Donnarumma almeno una volta. A San Siro, Gajic dovrebbe prendere il posto di Rodic, espulso all’andata e squalificato, con Falcinelli riferimento offensivo di Coppa. Occhio a Ben Nabouhane, che giovedì scorso con le sue accelerazioni ha messo spesso in difficoltà la retroguardia rossonera. Solo panchina per Falco.

Milan-Stella Rossa: probabili formazioni

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Kalulu, Tomori, Romagnoli, Calabria; Kessié, Meité; Leao, Krunic, Castillejo; Rebic

Stella Rossa (3-4-2-1): Borjan; Degenek, Pankov, Milunovic; Gobeljic, Kanga, Petrovic, Gajic; Ben Nabouhane, Ivanovic; Falcinelli

1X2: quote, scommesse, pronostico

Chiudiamo la nostra analisi di Milan-Stella Rossa con le quote sull’Europa League:

  • 1 a 1,40
  • X a 5
  • 2 a 7

I rossoneri hanno davvero bisogno di una vittoria da Milan, o quantomeno da Milan formato 2020. Puntiamo dunque sul successo dei rossoneri con handicap 0:1 a 2,10 e su un multigol 3-4 a 2,35. A 3,10, infine, stuzzica la scommessa sul Milan vincente in entrambi i tempi.

TUTTE LE QUOTE
MILAN-STELLA ROSSA

X