Inter-Ludogorets: Conte non vuole passi falsi, ma si pensa già (anche) alla Juve

Inter-Ludogorets: Conte non vuole passi falsi, ma si pensa già (anche) alla Juve

Quote del: 26/02/2020

Calcio d’inizio: giovedì 27 febbraio 2020, ore 18:55

Stadio: Giuseppe Meazza, Milano

Inter-Ludogorets è un incontro valido per il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League, che vede i nerazzurri di Antonio Conte partire favoriti in virtù del successo in Bulgaria nel match d’andata.

Conte non vuole complicarsi la vita, i bulgari per l’onore

L’Inter, dopo la netta vittoria dell’andata, può concentrarsi su questo match di ritorno senza particolari apprensioni. La squadra di Antonio Conte, però, pur essendosi agevolata il compito qualificazione, non vuole complicarsi la vita e giocherà un’altra partita nella quale proverà ad affermare la propria superiorità, pur risparmiando i propri uomini migliori (e il grosso delle energie psicofisiche) in vista del derby d’Italia che lo vedrà tornare a Torino dopo aver lasciato la Juventus nell’estate 2014. La partita con il Ludogorets, quindi, non sarà certo una passeggiata di salute, ma è si avvicina molto alla realtà pensare che i nerazzurri non esprimeranno al meglio le loro potenzialità, in vista dell’importante scontro diretto in campionato nel prossimo weekend.

Il Ludogorets, affrontato la settimana scorsa in Bulgaria e sconfitto per 2-0 dagli uomini di Conte, arrivano a questa trasferta meneghina con il destino già segnato, salvo miracoli che il calcio ci insegna non essere impossibili, ma che date alcune premesse, almeno in questo caso sfiora (o sfora) nella vera e propria utopia: non è solo il passivo pesante subito all’andata, ma anche il gap tecnico con i nerazzurri e l’avere a che fare con un allenatore del calibro di Antonio Conte: preparazione tecnico tattica sopraffina e carattere e mentalità di livello ancor più alto. I bulgari del Ludogorets verosimilmente scenderanno in campo a San Siro per mettere in mostra il proprio carattere e le proprie qualità, ben consci però di avere di fronte una squadra superiore a loro in tutto e per tutto.

Le probabili formazioni

Inter (3-5-2): Padelli; Skriniar, Ranocchia, Bastoni; Moses, Brozovic, Vecino, Eriksen, Young; Lukaku, Sanchez.

Ludogorets (4-2-3-1): Iliev; Cicinho, Terziev, Grigore, Nedyalkov; Dyakov, Anicet; Cauly Souza, Marcelinho Wanderson; Swierczok.

Inter-Ludogorets, uno sguardo alle quote

Le 10.50.

Alla luce di quanto detto poc’anzi, confidiamo in una prova di forza nerazzurra senza eccessivi sforzi, anche in virtù del risultato della partita di andata. Ecco, quindi, che la quota che ci sentiamo di suggerire è l’Under 2.5, dato a 2.00.

X