Spartak Mosca-Napoli, Europa League 2021-22, la squadra del Napoli

Spartak Mosca-Napoli: i partenopei alla caccia dei tre punti per centrare il passaggio del turno

Quinto appuntamento con l’Europa League: mercoledì alle 16.30 si gioca Spartak Mosca-Napoli. La doppia vittoria dei partenopei contro il Legia Varsavia ha indirizzato sulla giusta strada il girone, cominciato con un solo punto in due partite. Reduce dalla prima sconfitta in campionato contro l’Inter e dalle pesantissime assenze di Osimhen e Anguissa, la squadra di Spalletti cerca il successo per qualificarsi matematicamente alla fase ad eliminazione diretta. Di fronte, lo Spartak ancora in corsa ma in grande crisi in campionato. Continuate a seguirci per gli aggiornamenti sulle scommesse live.

Quote del: 23/11/2021

Fischio d’inizio: mercoledì 24 novembre, ore 16.30

Sede: Otkrytie Arena, Mosca

SPARTAK MOSCA-NAPOLI
LE MIGLIORI QUOTE

Spartak Mosca-Napoli, la presentazione

Nel gruppo C soltanto tre punti dividono il Napoli primo dallo Spartak Mosca ultimo: nel mezzo, il Legia Varsavia e il Leicester che si sfidano per tenere aperto il discorso qualificazione. In questo girone equilibratissimo tutto è ancora possibile, ma già mercoledì potrebbe arrivare un verdetto: in caso di vittoria il Napoli sarebbe certo di passare il turno, visto lo scontro diretto tra seconda e terza.

Il Napoli vola a Mosca con il peso sulle spalle della settimana più difficile da inizio stagione. Domenica è arrivata la sconfitta nel big match con l’Inter, ma soprattutto preoccupano gli infortuni di due pedine fondamentali come Osimhen e Anguissa, che rischiano di stare fuori un mese. E causa Coppa d’Africa, entrambi potrebbero essere assenti per ben più di tre o quattro settimane. Inevitabilmente a Castel Volturno il pensiero va anche agli scontri diretti dei prossimi trenta giorni con Lazio, Atalanta e Milan, decisivi per comprendere dove può arrivare la squadra di Spalletti. 

Pur avendo avuto settimane sportive migliori, il Napoli resta capolista in campionato così come in Europa e affronta una squadra che non se la passa meglio. Lo Spartak è decimo nel campionato russo e non ha vinto nessuna delle ultime sette partite tra le varie competizioni: l’unica consolazione è l’1-1 in trasferta contro il Leicester, che permette alla squadra di Mosca di tenere a galla la speranza di piazzarsi tra le prime due del girone.

Le probabili formazioni

La panchina di Rui Vitoria è in bilico e il tecnico schiererà i migliori: tra questi anche Quincy Promes, autore di una doppietta nella gara d’andata vinta 3-2 dallo Spartak, e l’ex Chelsea ed Inter Moses.

Napoli in emergenza totale. Assenti Osimhen e Anguissa, a cui si aggiungono i positivi Demme, Politano e Zanoli e l’infortunio dell’ultimo minuto di Insigne. A centrocampo e in attacco scelte obbligate, vista l’indisponibilità pure di Ounas. In caso di recupero, potrebbe partire dal primo minuto Manolas per far respirare Rrahmani.

Spartak Mosca (3-4-2-1): Selikhov; Kutepov, Caufriez, Dzhikiya; Moses, Litvinov, Zobnin, Ayrton; Ignatov, Promes; Sobolev. All. Rui Vitoria.

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Lobotka; Elmas, Zielinski, Lozano; Petagna. All. Spalletti

Spartak Mosca-Napoli, quote e pronostico

Mercoledì pomeriggio il Napoli si gioca buona parte del suo destino nel cammino europeo: vincere significa qualificarsi. Ma un successo sarebbe fondamentale anche per ritrovare fiducia dopo la sconfitta di Milano e gli infortuni che non fanno dormire sonni tranquilli ai tifosi partenopei. Anche lo Spartak non può essere sereno visto il pessimo andamento in campionato e trovare il successo per la seconda volta in stagione contro un avversario blasonato come il Napoli potrebbe rilanciare i ragazzi di Rui Vitoria, la cui panchina non è mai stata così traballante.

Oggi Osimhen si sottoporrà all’intervento per rimediare alle fratture allo zigomo: in attesa di conoscere i tempi di recupero, Spalletti farà affidamento su un Mertens in ascesa e su Petagna che avrà più spazio.  
L’avversario di mercoledì non porta buoni ricordi agli azzurri: lo Spartak è imbattuto in tutti e tre i precedenti contro il Napoli, con un successo per 3-2 nella seconda giornata di questa Europa League e due pareggi nel 1990/91 in Coppa dei Campioni ai tempi di Maradona. Proprio quella trasferta del 1990 terminò 0-0, così come l’ultima visita partenopea a Mosca, contro la Dinamo a marzo 2015.

A causa dell’emergenza sanitaria che sta colpendo la Russia, lo Spartak non può contare su una vasta fetta di pubblico e forse anche per questo non se la passa bene tra le mura amiche: sono cinque le sconfitte nelle ultime sette partite casalinghe di Europa League, comprese tutte le tre più recenti, con 21 reti incassate.
Voglia di vincere da entrambe le parti, ma il Napoli ambisce a trovare nuove certezze, dimostrando di essere forte anche senza le pedine fondamentali: dato uno sguardo alle quote scommesse sull’Europa League, vi consigliamo il 2 abbinato al Goal, con la difesa partenopea che in quattro partite internazionali ha già concesso sei reti.

SPARTAK MOSCA-NAPOLI
LE QUOTE LIVE

Crediti Immagine: Getty Images

X