Belgio-Francia: la rivincita delle deluse per la seconda semifinale della Nations League

Belgio-Francia: la rivincita delle deluse per la seconda semifinale della Nations League

Belgio e Francia si affrontano per la seconda semifinale della Nations League 2021. A Torino si rinnoverà l’eterna rivalità tra due delle nazionali più forti dell’ultimo quadriennio, ma accomunate dalla volontà di riscattare il deludente cammino ad Euro 2020 dove, indicate come le prime due favorite, le squadre di Martinez e Deschamps si sono fermate troppo presto. In campo tante stelle pronte ad accantonare per una notte il pensiero ai rispettivi club di appartenenza.

Quote del: 05/10/2021

Fischio d’inizio: giovedì 7 ottobre, ore 20.45

Sede: Allianz Stadium, Torino

BELGIO-FRANCIA
LE QUOTE LIVE

Belgio-Francia, la presentazione della semifinale di Nations League

Belgio-Francia, seconda semifinale della Nations League 2021 in programma all’Allianz Stadium di Torino, si preannuncia come una partita tecnicamente molto interessante e di alto livello, all’insegna dell’equilibrio, come peraltro si evince dalle quote delle scommesse sul calcio. A questo proposito, giova ricordare che le due squadre sono sì tra le migliori nazionali al mondo, ma vivono entrambe dei momenti piuttosto delicati.

Da una parte, il Belgio, indicata tra le favorite all’ultimo Mondiale e all’ultimo Europeo, ma sempre incagliatasi al momento decisivo. Dall’altra i campioni del mondo in carica, che non sono però ancora riusciti a godersi fino in fondo il trionfo del 2018 in Russia, stretto tra le due cocenti delusioni di Euro 2016, giocato in casa e conclusosi con la sconfitta in casa contro il Portogallo, e di Euro 2020, nel quale la Francia ha steccato senza attenuanti, venendo eliminata già agli ottavi dalla Svizzera.

Ora però il fitto calendario del calcio internazionale offre a entrambe l’occasione per riscattarsi: certo Europeo e Mondiale restano un’altra cosa, ma tanto Martinez quanto Deschamps hanno tutto da perdere e non vorranno aggiungere delusione a delusione. Per entrambi il Mondiale molto vicino, tra tredici mesi, dovrebbe rappresentare un “paracadute” in caso di nuovo insuccesso, ma considerando anche la storica rivalità tra le due nazioni è facile immaginare che la partita sarà tutto meno che amichevole. 

Le probabili formazioni

Roberto Martinez e Didier Deschamps manderanno in campo le migliori formazioni possibili, almeno in base allo stato di forma dei giocatori convocati. Così Romelu Lukaku tornerà curiosamente in quello stadio che lo ha appena visto uscire sconfitto con il suo Chelsea contro la Juventus in Champions League e Paul Pogba in quello che lo ha visto consacrarsi al palcoscenico internazionale. Nel Belgio fari anche su un De Bruyne in gran forma dopo l’infortunio dell’Europeo. Nella Francia fuori dai convocati Giroud, attacco sulle spalle di Karim Benzema e occhi puntati sul milanista Theo Hernandez oltre che sul gioiellino del Monaco Aurelien Tchouaméni.

Belgio (3-4-3): Courtois; Alderweireld, Denayer, Vertonghen, Meunier, Tielemans, Witsel, T. Hazard; De Bruyne, Lukaku, Carrasco. Ct.: R. Martinez

Francia (4-3-3): Lloris; Pavard, Varane, Kimpembe, L. Hernandez; Pogba, Tchouameni, Rabiot; Griezmann, Benzema, Mbappé. Ct.: D. Deschamps

Belgio-Francia, quote e pronostico

La partita in programma all’Allianz Stadium rappresenterà il confronto diretto numero 75 della storia tra Belgio e Francia. Una lunga storia, quindi, che profuma di derby, vista la ridotta distanza tra le due nazioni e la storica rivalità anche linguistica. Il primo confronto risale addirittura al 1904, un’amichevole finita 3-3, mentre la prima sfida ufficiale risale al Mondiale 1938: 3-1 per la Francia. Il bilancio complessivo premia la Francia (30 vittorie contro 25), ma la forbice si allarga se si contano i dodici incroci non amichevoli della storia, con sei vittorie della Francia e solo tre del Belgio.

I Bleus si sono imposti nei quattro confronti diretti disputati nelle fasi finali di Europei e Mondiali: oltre a quello già citato si contano anche il 5-0 nella fase a gironi di Euro 1984, con tripletta di Michel Platini, il successo ai rigori nella finale per il terzo posto del Mondiale 1986 in Messico dopo il 2-2 al 120’ e l’ultima sfida diretta in assoluto, la semifinale del Mondiale 2018 giocata a San Pietroburgo e vinta 1-0 dalla Francia con gol di Samuel Umtiti che spezzò la lunga imbattibilità del Belgio in gare ufficiali che durava da settembre 2016.

L’ultima vittoria del Belgio risale addirittura alle qualificazioni per il Mondiale 1982, 2-0 il 9 settembre 1981. La tradizione è quindi con la Francia, così come le quote di oggi sulla Nations League, e nonostante i valori tecnici di tutto rispetto del Belgio e le motivazioni di buona parte dei giocatori, all’ultima occasione per riuscire a sollevare un trofeo con la propria Nazionale, puntiamo sul successo dei Bleus, pur al termine di una partita molto equilibrata e combattuta.

BELGIO-FRANCIA
LE QUOTE AGGIORNATE

Crediti Immagine: Getty Images   

X