Road to Qatar 2022, Italia alla riscossa con Mancini: le quote degli azzurri e delle altre favorite

Road to Qatar 2022, Italia alla riscossa con Mancini: le quote degli azzurri e delle altre favorite

Molti di noi hanno ancora davanti agli occhi la delusione di quel 13 novembre 2017, quando l’Italia di Giampiero Ventura fallì la qualificazione ai mondiali di calcio di Russia 2018. Da allora molte cose sono cambiate, a partire dal CT a buona parte del nucleo giocatori. In poco meno di 3 anni Roberto Mancini ha dato nuova linfa alla nazionale azzurra, già qualificata per gli Europei e che adesso inizia il cammino delle qualificazioni mondiali a Qatar 2022. Le aspettative sono ben diverse rispetto a 4 anni fa, e ne parleremo proprio in questo articolo.

Road to Qatar 2022: parte la rincorsa dell’Italia di Mancini

Quattro avversarie, otto partite da vivere fino in fondo per riprendersi ciò che ci appartiene. Se si potesse sintetizzare ciò che attende l’Italia di Roberto Mancini in una frase “motivazionale”, non sarebbe molto lontana da quello che avete letto. Gli azzurri hanno cambiato abito, sono più giovani e più qualitativi e anche le quote sui mondiali di Qatar 2022 sembrano confortare decisamente questa impressione. Diamo allora uno sguardo al Gruppo C dell’Italia, alle caratteristiche delle avversarie, alla composizione degli altri gironi e al regolamento della manifestazione.

Le quote dell’Italia alle qualificazioni per i Mondiali Qatar 2022

Da una parte l’urna che non è stata poi così malvagia, dall’altra una nazionale giovane e in costante crescita di fiducia. Il lavoro di Roberto Mancini piace a pubblico e critica, perché questa sua Italia sembra avere una identità ben precisa e questo è un valore assolutamente non scontato, quando si parla di squadre nazionali. Ne consegue che la quota della vittoria del Gruppo C da parte dell’Italia è già piuttosto bassa, a 1,35, ovviamente prima favorita. Secondo i bookmakers l’unica alternativa credibile è la Svizzera, il cui primo posto finale nelle quote del Gruppo C è pagato quasi 3 volte la posta. Altissime le quote delle altre.

Dai campioni in carica alle grandi in cerca di rilancio: le favorite degli altri gruppi

La Francia punta dritto al back to back, dopo il meritato successo di Russia 2018. La nazionale di Deschamps è tra le favoritissime d’obbligo e un suo passaggio diretto alla fase finale paga appena 1,10. Ciò significa che, investendo 10€, se ne incasserebbero appena 11! Troppo ampio il divario tra i Galletti e le altre quote del Gruppo D, in cui l’insidia maggiore è rappresentata dall’Ucraina di Andriy Shevchenko.

Un’altra delle grandissime favorite è la Spagna, dominatrice assoluta nei primi 3 lustri del nuovo millennio ma che poi ha avuto dei passaggi a vuoto. Dopo la vittoria del 2010 le Furie Rosse hanno subito l’onta di una uscita al 1° turno nel 2014, per poi migliorare leggermente con gli ottavi nel 2018. Nulla comunque che possa soddisfare gli appetiti di una nazione che sa di essere sempre molto forte e con un ricambio costante di talenti. La vittoria della Spagna nelle quote del Gruppo B è appena superiore a quella della Francia nel rispettivo girone, 1,15.

Altra nazionale da inserire tra le primissime favorite è l’Inghilterra, impegnata nel Gruppo I. I Tre Leoni sono stati spesso molto attesi nelle scommesse sul calcio delle grandi manifestazioni, ma altrettanto spesso hanno deluso. Stavolta però il valore inestimabile della Premier League, nettamente il campionato più ricco e competitivo al mondo, ha portato ottimi risultati anche allo sviluppo dei giovani talenti inglesi. Una semina andata avanti per anni e che stavolta potrebbe pagare dividendi importanti. Il primo potrebbe essere proprio la vittoria del Gruppo I, pagata appena 1,20.

Qualificazioni Mondiali Qatar 2022, consigli per le scommesse

Le quote che avete appena letto sono certamente molto basse e poco invoglianti. Però occorre ricordare che esistono tantissimi tipi di scommesse sul calcio e tra questi ci sono anche le multiple sugli antepost: è cioè possibile scommettere sui vincenti gruppo nelle qualificazioni per i mondiali di Qatar 2022 e legarli in una unica scommessa. Ad esempio giocando insieme Italia, Francia, Spagna e Inghilterra vincenti dei rispettivi gruppi si arriverebbe a una quota globale di 2,05. Oppure si può guardare ai gruppi più equilibrati come quello F, con la Danimarca di Christian Eriksen favorita ma a una quota più “umana” (1,85) e possibili sorprese da nazionali esperte come la Scozia, data a 9,00.

X