Fiorentina-Inter: nerazzurri motivati a far bene al Franchi per risalire la classifica

Fiorentina-Inter: nerazzurri motivati a far bene al Franchi per risalire la classifica

All’Artemio Franchi va in scena la sfida tra la Fiorentina e l’Inter, in campo sabato 22 ottobre per l’undicesima giornata di Serie A. I favori del pronostico sono per la formazione nerazzurra, reduce da un ottimo momento di forma dopo le prestazioni in Champions League.

Quote del: 18/10/2022

Fischio d’inizio: sabato 22 ottobre, ore 20.45

Sede: Stadio Artemio Franchi, Firenze

Fiorentina-Inter, la presentazione

La Fiorentina si prepara ad accogliere l’Inter nell’undicesima giornata di Serie A. I viola sono a caccia della vittoria da tre partite, avendo collezionato due sconfitte consecutive (contro Atalanta e Lazio) ed un pareggio (contro il Lecce). La formazione di Italiano fatica a trovare continuità di risultati e paga soprattutto una poca incisività sotto porta, messa in luce anche nella sfida contro i salentini. L’attacco è sterile e nelle prime dieci uscite stagionali si contano solo 8 centri, sotto la media di un gol a partita: decisamente troppo poco per una formazione che ad inizio campionato ambiva ad un traguardo in Europa.

Opposta invece la situazione dell’Inter, pur essendo indietro in campionato: la formazione di Inzaghi si trova al settimo posto, ma la squadra ha collezionato due vittorie consecutive in Serie A (contro Sassuolo e Salernitana) ma soprattutto ha sfoderato due ottime prestazioni contro il Barcellona, in Champions League. I nerazzurri hanno vinto per 1 a 0 la sfida contro i Blaugrana a San Siro ed hanno pareggiato per 3 a 3 nell’incontro al Camp Nou: due risultati che hanno dato morale al gruppo di Simone Inzaghi, con riflessi evidenti anche in campionato.

Le probabili formazioni

La Fiorentina non sembra intenzionata a variare il proprio modulo, confermando il consolidato 4-3-3. Candidati ad una maglia da titolare per il tridente offensivo sono Kouamé, Cabral e González, anche alla luce del problema fisico di Jovic accusato nell’ultima giornata. La conferma dovrebbe arrivare anche per il centrocampo, con Barak, Amrabat e Bonaventura in lizza per partire dal primo minuto di gioco.

Simone Inzaghi risponde con il classico 3-5-2, in avanti la coppia Dzeko e Martinez dovrebbe essere confermata, con il Toro reduce da un periodo di forma eccezionale, avendo ritrovato la via del gol dopo oltre 40 giorni di digiuno. Quasi intoccabili i due esterni di centrocampo, Dimarco da un lato e Dumfries dall’altro, mentre a centrocampo dovrebbero essere titolari Calhanoglu, Asllani e Barella. Ancora indisponibili Lukaku, out per problemi muscolari, e Brozovic, assente per un infortunio alla coscia, così come Gagliardini.

Fiorentina (4-3-3): Terracciano, Biraghi, Igor, Milenkovic, Dodô, Barak, Amrabat, Bonaventura, Kouamé, Cabral, González. Allenatore: Vincenzo Italiano

Inter (3-5-2): Onana, Bastoni, De Vrij, Skriniar, Dimarco, Calhanoglu, Asllani, Barella, Dumfries, Martinez, Dzeko. Allenatore: Simone Inzaghi

Fiorentina-Inter, quote scommesse e pronostico

Le quote della giornata di Serie A sono a favore della formazione interista ma si tratta di quotazioni elevate per entrambe le squadre, ragion per cui si può presupporre una sfida dall’esito incerto. La vittoria dei nerazzurri è bancata a 2.15 mentre il trionfo dei viola è indicato in palinsesto a 3.30. Inferiori invece le chance per il pareggio, eventualità ferma a 3.50. Spostando ora l’attenzione sul numero di reti, le quotazioni per Over 2.5 e Under 2.5 non di differenziano di troppo: la prima ipotesi è data a 1.73 mentre la seconda è bancata a 1.98.

Crediti immagine: Getty Images

X