Francia-Croazia Nations League 2022-2023

Francia-Austria: i francesi a caccia della vittoria per riaprire il girone

In Nations League la Francia è obbligata a vincere la sfida contro l’Austria per riaprire il girone e non rischiare così la retrocessione nella lega inferiore. I favori del pronostico sono tutti per i francesi ma le recenti prestazioni della squadra di Didier Deschamps rendono il risultato difficilmente prevedibile.

Quote del: 20/9/2022

Fischio d’inizio: giovedì 22 settembre, ore 20.45

Sede: Stade de France, Parigi

Francia-Austria, la presentazione

La Francia è chiamata obbligatoriamente alla vittoria nella sfida contro l’Austria, per non vedersi aprire scenari drammatici e veder concretizzato lo spettro della retrocessione nella lega inferiore di Nations League. La squadra torna ad affrontare l’Austria dopo il pareggio conquistato in extremis tre mesi fa, grazie ad uno strappo di Mbappé al termine di una partita che ha avuto poco da raccontare.

La Francia arriva all’appuntamento con tre sconfitte subite e ora la caccia alla vittoria diventa questione di importanza vitale. Ancora più importante sarebbe tornare ai tre punti di fronte al pubblico di casa, dove la vittoria manca da diverso tempo. L’Austria invece non ha pressioni e nulla da perdere, a quota 4 punti nel girone, dietro a Danimarca e Croazia, che si contendono la vetta. I precedenti con la formazione austriaca non sorridono ai francesi: le ultime tre sfide sono terminate in una vittoria, un pareggio ed una sconfitta (va però precisato che eccetto la sfida di qualche mese fa, i precedenti risalgono alla stagione 2008/2009).

Le probabili formazioni

Il CT Didier Deschamps ha convocato tutti i migliori giocatori per cercare di ribaltare la situazione del girone ed è soprattutto il reparto offensivo ad essere ricco di stelle. Oltre all’indiscusso Mbappé, l’allenatore ha convocato Giroud, Dembélé, Nkuku, Kolo Muani e Griezmann. Forfait per i giocatori che disputano la Serie A, Rabiot e Hernandez sono infatti out per infortunio.

Il mister austriaco Ralf Rangnick risponde mettendo in campo un modulo più difensivo, il 4-4-1-1: una doppia linea a quattro mentre il ruolo di perno offensivo è rivestito da Onisiwo. A suo supporto, invece, una conoscenza del calcio italiano, Arnautovic, attualmente in forza al Bologna.

Francia (4-3-3): Lloris, Koundé, Upamecano, Pavard, Mendy, Fofana, Camavinga, Tchouameni, Mbappé, Griezmann, Giroud. Allenatore: Didier Deschamps

Austria (4-4-1-1): Bachmann, Lainer, Danso, Trimmel, Wober, Laimer, Schlanger, Baumgarnter, Lazaro, Arnautovic, Onisiwo. Allenatore: Ralf Rangnick

Francia-Austria, quote scommesse e pronostico

Il match tra Francia e Austria, secondo i pronostici, dovrebbe essere agevole per la formazione di Deschamps, guardando alle quote di Nations League. Le recenti prestazioni dei francesi, tuttavia, non lasciano dormire sonni tranquilli al CT e ai tifosi, pur avendo i favori del pronostico: la vittoria, infatti, è quotata a 1.38. Decisamente più arduo il trionfo della compagine austriaca, data in palinsesto a 7.75. Sono poche anche le chance che la gara finisca in parità: l’eventualità è bancata a 5.00.

Crediti immagine: Getty Images

X