Hearts-Fiorentina: i viola non possono sbagliare per sperare ancora nella qualificazione

Hearts-Fiorentina: i viola non possono sbagliare per sperare ancora nella qualificazione

Gli Hearts sfidano in casa la Fiorentina nella terza gara del girone di Conference League. I viola inseguono la prima vittoria dopo un pareggio e una sconfitta nelle prime due partite, i 3 punti sono d’obbligo per continuare a credere nel passeggio del turno. I favori del pronostico sono per i toscani e, sulla carta, non dovrebbero esserci grossi ostacoli per la conquista del bottino pieno.

Quote del: 6/10/2022

Fischio d’inizio: giovedì 6 ottobre, ore 21.00

Sede: Stadio Tynecastle, Edimburgo

Hearts-Fiorentina, la presentazione

Ad Edimburgo, la Fiorentina si gioca una fetta importante del passaggio del turno in Conference League, considerando che la squadra è ancora a secco di vittorie nel proprio girone. In precedenza, la squadra di Vincenzo Italiano ha pareggiato nella gara d’esordio contro l’RFS ed è stata sconfitta nel match contro i turchi del Basaksehir. La vittoria deve perciò essere un obbligo per la viola, così da tenere in piedi le chance di qualificazione.

Non è possibile valutare i precedenti incontri tra Fiorentina e Hearts perché si tratta del primo scontro tra le due squadre. In termini generali, tuttavia, è possibile fare una statistica in relazione alle sfide tra compagini italiane e scozzesi: guardando agli ultimi 16 incontri, le scozzesi hanno vinto solo 2 match.

Le probabili formazioni

La squadra scozzese dovrebbe scendere in campo con il 4-4-1-1, il tecnico deve però fare i conti con alcuni infortuni. Halkett è indisponibile per un infortunio alla coscia, Rowles è out per una frattura del metatarso, Baningime non può essere del match a causa di un infortunio al legamento crociato, lo stesso Boyce. Non convocabile, infine, Snodgrass.

I viola invece potrebbero scendere in campo con il 4-3-3 classico. A difendere i pali dovrebbe essere Gollini, mentre Quarta, Igor, Milenkovic e Biraghi potrebbero essere i candidati ad una maglia da titolare nella linea difensiva. a centrocampo è probabile l’impiego di Bonaventura, Amrabat e Duncan, infine il reparto offensivo dovrebbe essere composto da Kouame, Jovic e Saponara. Mister Italiano dovrà fare i conti con l’assenza di Ikoné a causa squalifica (doppia ammonizione), oltre che di Sottil (per un problema fisico), Dodô (lesione muscolare al polpaccio) ed il lungodegente Castrovilli, per un’operazione al ginocchio.

Hearts (4-4-1-1): Gordon, Smith, Neilson Kingsley, Cichrane, Kiomourtzoglou, Sands, Devlin, Ginelly, Grant, McKay, Shankland. Allenatore: RobbieNeilson

Fiorentina (4-3-3): Gollini, Quarta, Milenkovic, Igor, Biraghi, Bonaventura, Amrabat, Duncan, Kouame, Jovic, Saponara.  Allenatore: Vincenzo Italiano

Hearts-Fiorentina, quote scommesse e pronostico

Le quote della Conference League sorridono alla Fiorentina, decisamente favorita per la vittoria finale: questa opzione è infatti bancata a 1.47. Diversamente, il trionfo dell’Heat è considerato molto meno probabile ed è indicato in palinsesto a 6.25. Poche chance sono attribuite anche al pareggio, dato a 4.40.

Spostando invece l’attenzione sul numero dei gol messi a segno, l’Over 2.5 è quotato a 1.66 mentre l’Under 2.5 è indicato a 2.05.

Crediti immagine: Getty Images

X