Tra i due

Tra i due “litiganti” cileni Vargas e Vidal… Aguero gode e punta al sorpasso

La finale di Copa America del 4 luglio fra Cile e Argentina metterà di fronte tre giocatori che guidano al momento la classifica marcatori del torneo: da una parte Vargas e Vidal, dall’altra Aguero.

A poco meno di tre giorni di distanza dalla finalissima di Copa America, tre dei primi sei giocatori in testa alla classifica cannonieri della manifestazione sono cileni. Guida il gruppo Edu Vargas a quota 4, poi Arturo Vidal a 3 (con due reti su rigore) e infine Arànguiz a 2. In mezzo a loro un terzetto di giocatori con 3 reti, tutti ancora in gara per la palma di miglior marcatore: l’argentino Aguero si giocherà infatti la finalissima di Santiago contro i padroni di casa della Roja, mentre il paraguaiano Barrios e il peruviano Guerrero saranno impegnati nella finalina di consolazione per il terzo posto.

Edu Vargas, passato senza lasciar traccia a Napoli, trae evidentemente grande beneficio dalla maglia della propria nazionale. Dei suoi 22 gol in 42 presenze con la maglia del Cile, due hanno deciso la discussa gara di semifinale col Perù e sono valsi l’accesso alla finale del torneo. Una rete di vantaggio sui suoi inseguitori lo rende di diritto il favorito numero uno alla vittoria finale del titolo di miglior marcatore, con una quota di 1,65/1, anche se la sorpresa potrebbe essere dietro l’angolo.

Eduvargas
Il cileno Edu Vargas, per lui 4 gol in questa edizione della Copa America

Il Cile si presenta alla finale con l’Argentina dopo aver segnato 13 gol in 5 partite. Più del triplo di quelli segnati dall’albiceleste fino a ieri notte, quando il 6-1 con cui Aguero e compagni si sono sbarazzati del Paraguay ha riequilibrato la bilancia e ha portato lo score della squadra di Martino a quota 10 reti segnate.

Il fatto che l’attacco argentino si sia sbloccato proprio in prossimità del fotofinish potrebbe essere il motivo giusto per puntare le proprie fiches sul Kun Aguero, titolare fisso (e fin qui più incisivo di Messi ed Higuain) la cui quota per il titolo di capocannoniere è di 4,5/1.

Decisamente meno speranze per Vidal, quotato 6/1, che ha però dalla sua il fatto di essere il rigorista designato della nazionale di Jorge Sampaoli. Qualche sorpresa potrebbe arrivare invece dalla finale di consolazione fra Perù e Paraguayy, con Guerrero e Barrios quotati rispettivamente 6/1 e 9/1.

X