Italia-Svizzera: all’Olimpico è sfida-spareggio con vista su Qatar 2022

Italia-Svizzera: all’Olimpico è sfida-spareggio con vista su Qatar 2022

Terzo incrocio del 2021 tra Italia e Svizzera, di fronte ancora a Roma cinque mesi dopo essersi affrontate nel girone di Euro 2020. Questa volta in palio c’è un bel pezzo di qualificazione al Mondiale 2022 in Qatar: nella penultima giornata del gruppo C, infatti, si affrontano le due capolista, appaiate a 14 punti. Vincere significherebbe per una delle due vedere a un passo il traguardo, ma il verdetto sarà comunque emesso dopo gli impegni della giornata conclusiva. Per tutti gli aggiornamenti, seguiteci sulla nostra app per le scommesse sportive.

Quote del: 10/11/2021

Calcio d’inizio: venerdì 12 novembre 2021, ore 20.45

Sede: Stadio Olimpico, Roma

ITALIA-SVIZZERA
LE QUOTE LIVE

Italia-Svizzera, la presentazione

Una partita come Italia-Svizzera, sfida chiave per le sorti del gruppo C di qualificazione a Qatar 2022, si presterebbe alla più classica delle etichette di “Partita dell’anno”, se non fosse che, per entrambe le squadre, il 2021 abbia già riservato gare discretamente importanti. Da una parte la cavalcata verso il titolo europeo, dall’altra, nella stessa manifestazione, il percorso fino ai quarti con tanto di scalpo agli ottavi della Francia campione del mondo. Ma, si sa, il calcio non ha memoria e non permette pause, così quell’etichetta è più che mai d’attualità se per “l’anno” si pensa al prossimo e non a quello che va a concludersi.

Per Italia e Svizzera, infatti, la gara dell’Olimpico, oltre che come rivincita del match giocato sempre a Roma lo scorso 16 giugno per il girone di Euro 2020 e finito 3-0 per gli Azzurri, vale davvero tutto in ottica 2022, trattandosi di un vero e proprio spareggio per la qualificazione diretta al Mondiale del prossimo autunno. Le due squadre sono infatti appaiate in vetta al girone con 14 punti: entrambe hanno subito una sola rete, l’Italia è davanti per aver segnato due gol in più, vantaggio potenzialmente fondamentale qualora la parità di punti perdurasse anche dopo l’ultima giornata. La paura di perdere rischia di condizionare lo spettacolo, ma dall’altra parte c’è la consapevolezza che vincere potrà risultare quasi decisivo permettendo a chi dovesse spuntarla di potersi accontentare di un punto nel turno conclusivo che vedrà l’Italia a Belfast contro l’Irlanda del Nord e la Svizzera in casa contro la Bulgaria.

A caricare di un’importanza inattesa la notte di Roma è stato il rendimento non esaltante dell’Italia dopo Euro 2020. Prima della sconfitta contro la Spagna in Nations League che ha fermato a 37 partite la striscia d’imbattibilità da record degli Azzurri, infatti, c’era stato l’inatteso pareggio del 2 settembre contro la Bulgaria, seguito dallo 0-0 di Berna tre giorni dopo nella sfida d’andata contro gli svizzeri. Dal canto proprio la Svizzera si presenterà forte degli ottimi risultati dalla nuova gestione tecnica di Murat Yakin, subentrato a Vladimir Petkovic dopo Euro 2020: due vittorie e due pareggi in gare ufficiali, senza gol subiti.

Le probabili formazioni

Roberto Mancini e Murat Yakin dovranno fare i conti con assenze pesanti nella scelta delle formazioni da mandare in campo. L’Italia, oltre che di Marco Verratti, sarà priva anche di Ciro Immobile, fermato da un guaio muscolare: spazio a Locatelli e Belotti, mentre saranno regolarmente in campo, benché acciaccati, Giorgio Chiellini e Nicolò Barella. Ben peggio sta il ct della Svzzera, costretto a schierare una formazione molto diversa rispetto a quella scesa in campo a Berna dopo aver perso in corso d’opera giocatori come Embolo, Elvedi, Fassnacht e Zuber, assenze che si uniscono a quelle di Xhaka e Seferovic: il peso dell’attacco dovrebbe essere sulle spalle di Mario Gavranovic, anch’egli tuttavia non nella miglior condizione.

Italia (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson; Barella, Jorginho, Locatelli; Chiesa, Belotti, Insigne. Ct. Mancini

Svizzera (4-2-3-1): Sommer; Widmer, Schar, Akanji, Rodriguez; Freuler, Zakaria; Steffen, Shaqiri, Mbabu; Gavranovic. Ct. Yakin 

Italia-Svizzera, quote e pronostico

La partita dell’Olimpico sarà la numero 61 della storia tra Italia e Svizzera. Il bilancio dei precedenti vede una netta prevalenza degli Azzurri, che hanno vinto in 29 occasioni e subito solo otto sconfitte, con 23 pareggi. La Svizzera non batte l’Italia dal 1° maggio 1993, 1-0 firmato Marc Hottiger in un match di qualificazione a Usa ’94, primo successo dei rossocrociati sull’Italia in gare ufficiali dal 1954, ma va registrato come cinque degli ultimi sette incroci si siano conclusi in parità e tre di questi senza reti.

Insomma, il 3-0 di Euro 2020 è stato la classica eccezione, visto che solo un’altra volta negli ultimi 40 anni l’Italia ha battuto la Svizzera con più di un gol di scarto, nel 2-0 del 10 ottobre 1998. Scongiuri autorizzati ripensando all’ultima sconfitta casalinga subita dall’Italia contro la Svizzera, a Roma e proprio pochi mesi dopo un grande trionfo: 0-1 in amichevole il 27 ottobre 1982, con in campo 14 freschi campioni del mondo. Dopo aver analizzato le quote sulle qualificazioni ai Mondiali 2022, vogliamo puntare su una vittoria dell’Italia, ma al termine di una partita equilibrata e con poche reti.

ITALIA-SVIZZERA
TUTTE LE QUOTE

Crediti Immagine: Alamy

X