Olanda-Qatar: Depay in pole per trascinare gli Orange agli ottavi di finale

Olanda-Qatar: Depay in pole per trascinare gli Orange agli ottavi di finale

L’Olanda sfida il Qatar nel match valido per la terza giornata dei Mondiali 2022. La formazione guidata da Louis van Gaal è l’indiziata numero uno per la vittoria finale ed il passaggio del turno; tuttavia, la nazionale ospitante potrebbe avere una motivazione in più per far bene: accusata l’uscita dalla Coppa del Mondo, l’ultimo obiettivo è quello di portare a casa almeno un punto per i padroni di casa.

Quote del: 26/11/2022

Fischio d’inizio: martedì 29 novembre, ore 14.00

Sede: Stadio Al-Bayt, Al Kohr

Olanda-Qatar, la presentazione

L’Olanda sfida il Qatar nella terza giornata del gruppo A dei Mondiali 2022, un match chiave per tre compagini su quattro del girone: gli Orange e l’Ecuador si trovano in una situazione di assoluta parità (4 punti a testa, 3 gol fatti, 1 subito) ed il Senegal segue a ruota a quota 3 punti. Potenzialmente tutte e tre le squadre hanno la possibilità di accedere agli ottavi di finale. Il discorso non vale per il Qatar, prima nazionale ad essere eliminata in questi Mondiali e record negativo: mai nella storia era successo che la nazione ospitante fosse la prima squadra ad essere eliminata nella fase a gironi.

Gli Orange, dopo la vittoria nella prima sfida contro il Senegal (2 a 0), non sono andati oltre l’1 a 1 contro l’Ecuador, complicando i piani per la qualificazione alla fase successiva del Mondiale. Il Qatar invece è reduce da due sconfitte: la prima nella gara d’esordio contro l’Ecuador (2 a 0) e la seconda è arrivata nella sfida contro il Senegal (3 a 1 il punteggio finale). Gli olandesi sono chiamati alla vittoria nell’ultima giornata per non rischiare la beffa e la conseguente eliminazione dalla Coppa del Mondo nella fase a gironi.

Le probabili formazioni

L’Olanda non dovrebbe rinunciare al consolidato 3-4-1-2. Il terzetto difensivo potrebbe essere composto da Van Dijk, Timber e De Ligt. De Jong e Koopmeiners sono invece i candidati per il ruolo di interni di centrocampo, con Dumfries e Blind in pole per agire sulle fasce. Sulla trequarti invece è Klaassen l’indiziato per una maglia da titolare, alle spalle di Bergwijn e Depay.

Il Qatar sembra optare per il 5-3-2 standard. Ròrò, Al-Rawi, Khoukhi, Hassan e Ahmed sono gli indiziati per comporre la folta difesa, Hatem, Al-Haydos e Boudiaf sono invece in pole per il terzetto di centrocampo. Il tandem davanti, infine, dovrebbe essere composto da Afif e Almoez Ali.

Olanda (3-4-1-2): Pasveer, Van Dijk, Timber, De Ligt, Dumfries, De Jong, Koopmeiners, Blind, Klaassen, Bergwijn, Depay. Allenatore: Louis van Gaal

Qatar (5-3-2): Al-Sheeb, Ròrò, Al-Rawi, Khoukhi, Hassan, Ahmed, Hatem, Al-Haydos, Boudiaf, Afif, Almoez Ali. Allenatore: Félix Sanchez Bas

Olanda-Qatar, quote scommesse e pronostico

Il palinsesto attualmente disponibile delle scommesse sul calcio permette di immaginare una gara a senso unico tra Olanda e Qatar. La formazione guidata da Louis van Gaal è candidata numero uno alla vittoria del match e questa eventualità è bancata a 1.14. Decisamente inferiori le possibilità di trionfo della nazionale ospitante del Mondiale, per cui il trionfo può valere 18.50 volte la posta in gioco. Ugualmente arduo il pareggio, quotato a 7.75. Spostando l’attenzione sul possibile numero di reti messe a segno, l’Over 3.5 è dato a 2.15 mentre l’Under 3.5 è indicato a 1.62.

Crediti immagine: Getty Images

X