Perugia-Pescara, playout di Serie B: al Curi tutto può succedere

Perugia-Pescara, playout di Serie B: al Curi tutto può succedere

Perugia-Pescara sarà, prima della doppia finale valida per i playoff promozione, la terz’ultima sfida dell’appendice stagionale di una Serie B quasi infinita. Si tratta del ritorno dei playout in cui chi cade retrocede in terza serie: si ripartirà dal 2-1 dell’andata in favore degli abruzzesi, ma al Curi tutto può davvero succedere.

Quote del: 13/08/2020

Calcio d’inizio: venerdì 14 agosto 2020, ore 21:00

Sede: Stadio Renato Curi, Perugia

Perugia-Pescara, la presentazione

Addirittura, intorno a metà campionato, si parlava di Perugia-Pescara come di una sfida che avrebbe dovuto determinare quale squadra avrebbe potuto avanzare pretese da playoff e quale si sarebbe invece dovuta accontentare di una stagione anonima. L’incredibile flessione avuta da entrambe le squadre nel girone di ritorno, complici anche alcune scelte discutibili da parte dei dirigenti, ha invece portato Perugia e Pescara a ritrovarsi di fronte nel playout che vale la permanenza o meno in Serie B.

Nell’andata di lunedì prova di orgoglio del Pescara, che in svantaggio in casa è riuscito a rimontare prima con Galano e poi con un calcio di rigore realizzato da Maniero chiudendo su un 2-1 che può rappresentare un piccolo quanto fondamentale fattore nella sfida di ritorno. Il Perugia comunque deve crederci, perché con una vittoria di misura può comunque portare la gara ai supplementari e addirittura ai calci di rigore, dato che in classifica le due squadre hanno totalizzato lo stesso numero (45) di punti.

Un successo con due gol di scarto porterebbe addirittura la salvezza anticipata al Grifone, che però dovrà guardarsi da una squadra, il Pescara, che sa come fare male. Assenze importanti da una parte e dall’altra (messo peggio il Perugia, che deve rinunciare ad Angella squalificato e agli acciaccati Di Chiara e Falasco) ma l’impressione è e che a contare, più che tecnica e fiato, saranno i nervi. Chi riuscirà a tenersi la B?

Le probabili formazioni

Perugia (4-3-1-2): Vicario; Rosi, Gyomber, Sgarbi, Mazzocchi; Kouan, Carraro, Falzerano; Buonaiuto; Melchiorri, Iemmello.

Pescara (4-2-3-1): Fiorillo; Zappa, Campagnaro, Scognamiglio, Masciangelo; Memushaj, Palmiero; Galano, Kastanos, Pucciarelli; Maniero.

Perugia-Pescara, uno sguardo alle quote

Le 3,25.

Favoriti gli umbri, dunque, ma basterà per rimontare e centrare la salvezza? A chi ci crede consigliamo la speciale giocata “Pescara retrocesso” a 2,90.

Perugia-Pescara, tutte le quote

X