GP d'Austria, Quartararo cerca di ripartire dopo il passo falso di Brno

GP d’Austria, Quartararo cerca di ripartire dopo il passo falso di Brno

Semaforo verde: domenica 16 agosto 2020, ore 14:00

Circuito: Red Bull Ring, Spielberg bei Knittelfeld (AUT)

TV: Sky Sport MotoGP HD (canale 208), Dazn e TV8 (differita)

Il GP d’Austria è il primo di due gran premi che andranno in scena nel Red Bull Ring di Spielberg bei Knittelfeld nel giro di appena una settimana e che rappresenteranno la 4ª e la 5ª tappa di un Motomondiale mai così incerto.

GP d’Austria, duello tra Quartararo e Dovizioso?

Quarta prova di quattordici in un calendario decisamente anomalo, il GP d’Austria precede di una sola settimana quello della Stiria, tappa numero cinque che si correrà sullo stesso circuito domenica 23 agosto. Sono le conseguenze della situazione sanitaria mondiale, che ha stravolto le tappe previste a inizio anno e costretto gli organizzatori a improvvisare.

Ad aggiungere ulteriore incertezza a un Motomondiale 2020 già di per se difficile da prevedere è arrivato l’infortunio di Marc Marquez a Jerez: dopo aver ottenuto 8 titoli mondiali, 6 in MotoGP tra cui gli ultimi 4 consecutivi, il campione della Honda si è procurato la frattura dell’omero destro che lo costringerà a saltare anche il doppio appuntamento in Austria e a ripartire eventualmente da settembre, nelle due gare previste a Misano Adriatico, con zero punti.

Una situazione di cui cerca di approfittare la concorrenza: guida la classifica piloti Fabio Quartararo, che dopo due primi posti a Brno si è dovuto accontentare della settima posizione. Il francese è tallonato da Vinales, due volte secondo e però appena 14° in Repubblica Ceca, quindi dal duo italiano formato da Morbidelli e Dovizioso che però nei primi tre appuntamenti stagionali alternano alti e bassi.

Questo rende il Motomondiale 2020 particolarmente incerto e aumenta le difficoltà di chi cerca una previsione per il GP d’Austria: la sensazione però è che si tratterà di un duello tra Quartararo e Dovizioso, anche se dopo il ritiro a Jerez Valentino Rossi sembra in risalita (un 3° e un 5° posto) e non deve essere mai sottovalutato. Una cosa è certa: tanta incertezza dovrebbe portare con sé emozioni e spettacolo, e questo alla fine è quello che conta per gli appassionati.

La classifica piloti dopo le prime tre gare

  1. Quartararo (FRA) 59
  2. Vinales (SPA) 42
  3. Morbidelli (ITA) 31
  4. Dovizioso (ITA) 31
  5. Binder (SAF) 28
  6. Zarco (FRA) 28
  7. Rossi (ITA) 27
  8. Nagakami (JAP) 27
  9. Miller (AUS) 20
  10. Rins (SPA) 19
  11. Espargaró (SPA) 19
  12. Oliveira (POR) 18
  13. A. Marquez (SPA) 13
  14. Mir (SPA) 11
  15. Petrucci (ITA) 11

 

GP Austria, le quote

Le 17,00.

X