Conference League 2022-2023 preliminari 6-7 luglio

Conference League 2022/2023, sarà ancora una squadra italiana ad alzare il trofeo?

La Conference League è la terza coppa europea per importanza, si tratta di una competizione inaugurata lo scorso anno e la Roma di José Mourinho ha vinto il primo titolo in palio (1 a 0 contro il Feyenoord). Il tabellone completo delle partecipanti non è ancora delineato poiché sono in corso gli ultimi turni di qualificazione per l’accesso alla fase a gironi.

Conference League 2022/2023: le pretendenti

Risulta difficile realizzare un quadro completo delle possibili candidate alla vittoria finale non avendo ancora concluso i turni di qualificazione. Le quote a disposizione riguardo questi match dimostrano la varietà delle squadre presenti nel torneo: alcuni esiti sono pensati come quasi scontati, altre partite invece si preannunciano molto combattute. Nelle prime fasi del torneo, gli Under potrebbero rivelarsi la scelta esatta riguardo le possibili scommesse.

L’elenco che si ha per ora ha disposizione riguarda le squadre già qualificate ai playoff, tenendo presente che nessun club accede di diritto alla fase finale in base al piazzamento nel proprio campionato ma il passaggio dai playoff è tappa obbligata. Al momento, le formazioni presenti sono di prima fascia: West Ham, Villareal, Colonia, Nizza e Fiorentina. A queste andranno aggiunte 5 squadre fuoriuscite dai preliminari di Europa League e 22 formazioni che si sono qualificate dopo il terzo turno eliminatorio. Tra queste è il Villareal ad avere più confidenza con la vittoria in campo europeo, vincitore nel 2020/2021 dell’Europa League.

Il sorteggio della Fiorentina: attesa per il nome dell’avversaria

La Fiorentina è già qualificata ai playoff ed attende l’esito del terzo turno di qualificazione per scoprire il nome della prossima avversaria: gli uomini di mister Italiano saranno spettatori interessati della sfida tra FK Cukaricki e Twente, con il club olandese è decisamente favorito per la vittoria.

Twente vince@1.27

Il vincitore sarà perciò l’avversario dei viola: l’andata della gara per la squadra viola è in programma il 18 di agosto, il ritorno è previsto la settimana successiva, il 25.

Conference League: la struttura della competizione

La UEFA ha introdotto la Conference League nel 2021 e ne ha garantito lo svolgimento almeno fino al 2024, anche se si presuppone possa continuare anche in futuro. Si tratta di un progetto ambizioso perché raccoglie 184 squadre totali: 46 provenienti dalle eliminazioni da Champions League ed Europa League, le altre ottengono la qualificazione mediante le sfide. Sono previsti tre turni di qualificazione (il primo a 72 squadre, il secondo a 110 squadre ed il terzo a 62 squadre) e un turno playoff (a 44 squadre). In seguito, si accede alla fase a gruppi ed infine lo spareggio per l’ultima fase, quella ad eliminazione diretta, dove sono rimaste 16 squadre.

Crediti immagine: Getty Images

X