Roma-Leicester Conference League 2021-2022 semifinali ritorno

Roma-Leicester: giallorossi favoriti dopo l’andata, ma mai dare per spacciata la squadra di Rodgers

Roma e Leicester si sfideranno giovedì allo stadio Olimpico per il ritorno della semifinale di Conference League. Dopo l’1-1 (Pellegrini e autogol di Mancini) gli uomini di Mourinho vogliono conquistarsi una finale che vorrebbe dire tantissimo, e permetterebbe allo Special One di raggiungere un altro record della sua immensa carriera. Gli inglesi invece non stanno andando bene in Premier e hanno perso anche l’ultima contro il Tottenham. Dunque, sarà probabile vedersi agguerriti e determinati fino all’ultimo secondo. Il pronostico.

Quote del: 03/05/2022

Fischio d’inizio: giovedì 5 maggio, ore 21.00

Sede: Stadio Olimpico, Roma (Italia)

ROMA-LEICESTER
QUOTE LIVE

Roma-Leicester, la presentazione

Partiamo dai padroni di casa della Roma, una formazione che è migliorata enormemente nel corso della stagione sotto la guida di Mourinho, che ora ha perfettamente in mano tutto l’ambiente e, con la sua esperienza internazionale, sta guidando i giallorossi verso una finale preziosissima. A Leicester è arrivata una partita discreta, con un grande primo tempo e una ripresa di enorme sofferenza.

L’autogol di Mancini ha un po’ complicato i piani, ma giocarsi il ritorno a Roma mette la Lupa in una posizione di vantaggio. Dalla parte della Roma c’è che ha vinto sei delle ultime sette gare casalinghe giocate contro squadre inglesi nelle competizioni europee, e che ha perso solo uno degli ultimi 28 incontri casalinghi nelle competizioni europee (20 vittorie e sette pareggi gli altri).

L’ultima sconfitta all’Olimpico in Europa è arrivata contro il Real Madrid nel novembre 2018 in Champions League (0-2). Probabilmente i giallorossi imposteranno una partita aggressiva già dai primi minuti di gara, dato che hanno realizzato otto degli ultimi 11 gol in UEFA Conference League durante il primo tempo. Inoltre, la Roma è la squadra che ne ha realizzati di più nella prima frazione in questa edizione (14). Noi consideriamo gli italiani superiori, e con la spinta del pubblico pensiamo che riusciranno a portarsi a casa il successo.

Il Leicester invece sta vivendo una stagione molto al di sotto delle aspettative nonostante i grandi investimenti della proprietà. In Premier League le Foxies solo solamente 11° e non vincono da quattro partite. L’ultimo successo addirittura il 10 aprile contro il Crystal Palace (2-1 al King Power), mentre nell’uscita più recente è arrivata la sconfitta per mano degli Spurs di Antonio Conte per 3-1.

Con 48 gol segnati in campionato il Leicester è ben lontano dalle medie dei primissimi, mentre i 54 gol subiti sono un peso enorme per la difesa. Questa sarà solo la seconda volta che il Leicester affronta una squadra italiana in trasferta in una competizione europea. La prima non è andata bene, dato che è arrivata la sconfitta per 3-2 contro il Napoli al Diego Armando Maradona nella fase a gironi dell’edizione 2021/22 della UEFA Europa League.

Di positivo dal punti di vista statistico c’è soltanto che hanno vinto tre degli ultimi cinque incontri fuori casa nelle competizioni europee, tante vittorie quante quelle collezionate nelle precedenti 14 gare esterne in queste competizioni. Gli inglesi hanno sicuramente armi per mettere in difficoltà la Roma, e senza dubbio vedremo una partita combattuta fino all’ultimo, ma noi pensiamo che alla fine le Foxies non passeranno il turno.

Le probabili formazioni

Mourinho conferma 10/11 della formazione dell’andata. L’unico cambio è in mezzo al campo, con Sergio Oliveira che prende il posto dell’infortunato Henrikh Mkhitaryan. Per il resto confermato Mancini dopo l’autogol, Zalewski sulla sinistra protagonista di un’ottima partita al King Power, e Zaniolo-Abraham in avanti.

Un solo cambio anche per il tecnico inglese Brendan Rodgers, che sostituisce in difesa Castagne con Justin. Per il resto solito 4-3-3 con il tridente Lookman (il più pericoloso all’andata), Vardy, Albrighton e il trio di centrocampisti formato da Tielemans davanti alla difesa e due mezze ali come Dewsbury-Hall e Maddison, colui che dirà orchestrare le manovre offensive.

Roma (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Oliveira, Cristante, Zalewski; Pellegrini, Zaniolo; Abraham. All. Mourinho.

Leicester (4-3-3): Schmeichel; Pereira, Fofana, Evans, Justin; Dewsbury-Hall, Tielemans, Maddison; Lookman, Vardy, Albrighton. All. Rodgers.

Roma-Leicester, il pronostico

Noi crediamo che alla fine di tutto la Roma riuscirà a passare il turno e anche le quote scommesse sulla Conference League sono pro giallorossi. La spinta dell’Olimpico sarà feroce, una bolgia per un’occasione che non capita spesso, ossia arrivare in fondo a una competizione europea che, seppur nuova, è ugualmente importante. L’1-1 dell’andata non favorisce la Roma per il gol in trasferta, ma la rosa della squadra di Mourinho è superiore, la squadra è più esperta e più pronta, oltre a essere in un periodi di forma migliore. Puntiamo sul successo giallorosso con segno Gol.

ROMA-LEICESTER
TUTTE LE QUOTE

Crediti Immagine: Getty Images

X