Roma-Ludogorets Razgrad: i giallorossi all’Olimpico lottano per il passaggio del turno

Roma-Ludogorets Razgrad: i giallorossi all’Olimpico lottano per il passaggio del turno

La Roma scende sul campo dell’Olimpico per sfidare il Ludogorets Razgrad nella sfida valida per l’ultima giornata della fase a gironi di Europa League. La formazione di José Mourinho è chiamata a fare punti per poter accedere alla fase successiva della competizione europea ed ha i favori del pronostico, ma la partita è tutto tranne che scontata, a maggior ragione dopo la sconfitta nella gara d’andata.

Quote del: 1/11/2022

Fischio d’inizio: giovedì 3 novembre, ore 21.00 

Sede: Stadio Olimpico, Roma

Roma-Ludogorets Razgrad, la presentazione

La Roma scende in campo allo stadio Olimpico contro il Ludogorets Razgrad con la certezza di avere nelle proprie mani il possibile passaggio del turno: tutto può ancora accadere ed un risultato utile potrebbe permettere la qualificazione ai sedicesimi di Europa League. La vittoria metterebbe al riparo la squadra giallorossa da ogni possibile calcolo e la conquista dei tre punti è perciò obbligatoria: il risultato non è però scontato, tenendo presente l’esito della gara d’andata (2 a 1 per i bulgari).

La settimana per la formazione di José Mourinho sarà tutt’altro che semplice da gestire perché si chiuderà con il derby capitolino contro la Lazio: in questa circostanza il tecnico dei Capitolini non vuol sentir parlare di turnover e probabilmente scenderà in campo il miglior undici disponibile, rimandando a dopo il triplice fischio i pensieri per la stracittadina.

Il Ludogorets Razgrad invece arriva a Roma con la consapevolezza di aver compromesso la qualificazione nella sfida contro l’Helsinki, pareggiata per 1 a 1 e regalando ai finlandesi l’unico punto del girone. Ora la squadra è obbligata a fare risultato contro i giallorossi per centrare il passaggio del turno da seconda in classifica.  

Le probabili formazioni

Mourinho è orientato a mettere in campo il solito 3-4-2-1 per i giallorossi, con Abraham che dovrebbe agire da fulcro offensivo per i Capitolini. Pellegrini ed El Shaarawy sono invece i candidati per le due maglie da titolari nel ruolo di trequartisti, in attesa del rientro di Dybala, che ormai avverrà dopo la sosta per i Mondiali. Zalewski, Camara, Cristante e Karsdorp sono in pole per comporre la mediana a quattro, mentre la linea di difesa a tre è vicina alla conferma in blocco con Mancini, Smalling e Ibañez.

Il Ludogorets potrebbe invece disporsi con il 4-2-3-1: anche per la formazione di Ante Simundza è in programma una sola punta centrale, con Tissera in pole per il ruolo, supportato in questo caso da trequartisti: i candidati sono Tekpetey, Cauly e Lima.

Roma (3-4-2-1): Rui Patricio, Mancini, Smalling, Ibañez, Zalewski, Camara, Cristante, Karsdorp, Pellegrini, El Shaarawy, Abraham. Allenatore: José Mourinho

Ludogorets Razgrad (4-2-3-1): Padt, Witry, Nedyalkov, Verdon, Cicinho, Piotrowski, Pedrinho, Tekpetey, Cauly, Lima, Tissera. Allenatore: Ante Simundza

Roma-Ludogorets Razgrad, quote scommesse e pronostico

Le quote della giornata di Europa League delineano un match ben indirizzato a favore della formazione capitolina. La vittoria della squadra di Mourinho è bancata a 1.31 mentre il trionfo degli ospiti è indicato in palinsesto a 9.25. Altrettanto basse sono considerate le possibilità di un pareggio tra i due club, ipotesi data a 5.50. Spostando invece l’attenzione sul possibile numero di gol messi a segno, l’Over 2.5 è bancato a 1.58 mentre l’Under 2.5 è quotato a 2.20.

Crediti immagine: Getty Images

X