Verona-Lecce: il confronto tra scaligeri e salentini apre la 19esima di Serie A

Verona-Lecce: il confronto tra scaligeri e salentini apre la 19esima di Serie A

Nel weekend va in scena l’ultima giornata del girone d’andata e l’Hellas deve assolutamente vincere se vuole riaprire i giochi in chiave salvezza, altrimenti la situazione rimarrebbe complicatissima. La formazione di Marco Baroni invece vuole continuare a stupire e ad allungare la serie di risultati utili

Quote del: 18/1/2023

Fischio d’inizio: sabato 21 gennaio, ore 15.00

Sede: Stadio Bentegodi di Verona

Verona-Lecce, la presentazione

Siamo arrivati all’ultima giornata del girone d’andata per quanto riguarda la Serie A e ad aprire il programma di questo intenso turno sarà la sfida tra Verona e Lecce, che si giocherà alle 15.00 di sabato al Bentegodi.

L’Hellas ha un solo risultato a disposizione se vuole rimanere in corsa per la salvezza ed è ovviamente la vittoria. La squadra allenata da Marco Zaffaroni al momento è al terzultimo posto con 9 punti e deve trovare un modo per uscire da questa situazione. L’unica soluzione possibile per gli scaligeri è quella di fare del proprio stadio un fattore positivo, come accaduto nell’ultima gara casalinga contro la Cremonese. I segnali positivi riguardano la difesa, che negli ultimi tre incontri non ha mai subito gol: un miglioramento netto rispetto alle settimane precedenti.

Il Lecce vive una situazione totalmente diversa perché arriva da sei risultati utili consecutivi ed è a quota 20 punti (+11 sulla zona retrocessione). Nell’ultima giornata i salentini si sono presi anche il lusso di fermare sul pari i campioni d’Italia del Milan, accarezzando anche l’idea della vittoria visto il momentaneo doppio vantaggio all’intervallo. La squadra di Marco Baroni ha trovato il giusto equilibrio e sta accompagnando l’exploit di tanti giovani di talento, fra cui vanno menzionati il centrocampista, Joan Gonzalez il centravanti Lorenzo Colombo. La salvezza appare un obiettivo alla portata ma è vietato abbassare la soglia della concentrazione.

Le probabili formazioni

Non ci sono squalificati per nessuna delle due squadre. Mister Zaffaroni non può ancora contare su Marco Davide Faraoni, che è sempre out per una lesione muscolare al retto femorale. In dubbio anche Simone Verdi sempre per problemi muscolari. Pochi dubbi di formazione quindi, con Darko Lazovic confermato nella nuova posizione sulla trequarti, alle spalle di Milan Djuric e Yayah Kallon.

Baroni confermerà l’undici che ha cominciato la gara contro il Milan, con Di Francesco ancora preferito a Banda. In difesa rimangono indisponibili Katriot Dermaku e Marin Pongracic, mentre Ceesay ha qualche chance di farcela almeno per la panchina.

Verona (3-4-1-2): Montipò; Dawidowicz, Hien, Ceccherini; Depaoli, Tameze, Ilic, Doig; Lazovic; Kallon, Djuric. All.: Zaffaroni.

Lecce (4-3-3): Falcone; Gendrey, Baschirotto, Umtiti, Pezzella; Gonzalez, Hjulmand, Blin; Strefezza, Colombo, Di Francesco. All.: Baroni.

Verona-Lecce, quote scommesse e pronostico

I gialloblù sono i favoriti per questo match secondo le quote sul calcio e l’esito 1 viene quotato a 2.40. Il segno 2 per l’eventuale vittoria esterna del Lecce è proposto alla quota di 3.10, così come il pareggio. Il momento di forma degli ospiti è sicuramente migliore, eppure noi ci allineiamo alle quote e crediamo che il fattore campo possa essere decisivo. A nostro avviso quindi le motivazioni del Verona possono essere fondamentali e il segno 1 è possibile.

Crediti immagini: Getty Images

X