Giro d'Italia 2020, quote e favoriti per la tappa 6: è il momento di Sagan?

Giro d’Italia 2020, quote e favoriti per la tappa 6: è il momento di Sagan?

Il Giro d’Italia 2020 si presenta alla tappa numero 6 con una situazione di classifica sostanzialmente invariata: all’indomani del ritiro di Thomas la maglia rosa resta sulle spalle di Almeida, mentre i favoriti si controllano a vicenda. Non mancano però le novità, come il sorprendente Ganna e il mancato riscatto di Yates. E adesso cosa succederà?

Partenza: Castrovillari (08/10/2020, ore 11:40)

Arrivo: Matera

KM: 188

Difficoltà: **

Giro d’Italia 2020, presentazione e altimetria tappa 6

Una partenza complicata, con tornanti in serie e due salite mediamente impegnative – pur non classificate come GPM – porteranno il gruppo al primo traguardo intermedio seguito da circa 100 chilometri pianeggianti e decisamente agevoli in cui molto probabilmente chi avrà costruito la fuga nella parte iniziale cercherà di portarla avanti fino all’unica salita classificata di giornata – categoria 3 – che viene seguita da una serie di tornanti che portano al traguardo. Una tappa per velocisti atipici, che dovranno essere bravi a costruire il vantaggio nei primi due saliscendi e poi nel gestire le energie in vista di un finale comunque non troppo impegnativo.

Quote e favoriti della 6ª tappa

Considerando le caratteristiche del percorso, questa potrebbe essere la giornata di Peter Sagan: lo slovacco aveva detto di essere al Giro per lasciare il segno, e questa sembra la sua occasione ammesso che la squadra riesca a sostenerlo nel migliore dei modi. La sua quota di 3,75 è seguita da quella di 5,50 di Matthews, altro velocista atipico, mentre Demare a 8,00 merita fiducia ma forse potrebbe soffrire un po’ nel finale. Attenzione a Ballerini a 9,00 e soprattutto a Ulissi a 11,00 che potrebbe sorprendere tutti, ma il nostro pronostico non può che andare a Sagan, che pur se in netto calo potrebbe prendersi una vittoria d’orgoglio.

Giro d’Italia 2020: tutte le quote della 6ª tappa

X