Formula 1, pneumatici e macchine
Formula 1, pneumatici e macchine

Formula 1, pneumatici e macchine

A proposito di Sarah Holt

Non è sempre facile interpretare le nuove regole F1, così ci siamo affidati ad un’esperta del settore, Sarah Holt, una giornalista freelance specializzata in Formula 1. Dopo anni di servizio per la BBC, Sarah scrive ora per diversi media internazionali come CNN, Channel 4 e Live Wire Sport.

Sarah ci spiega qui le novità sulle macchine e sui pneumatici di Formula 1. Per scoprire tutte le sue risposte su questo fantastico sport puoi consultare le nostre pagine:

Regolamento Formula 1 e domande frequenti

Regolamento prove e qualifiche F1

Assegnazione punti F1

Sicurezza e bandiere della Formula 1

Circuiti e calendario F1

Gomme da Formula 1

Vedremo mai degli pneumatici colorati in F1 o i produttori li faranno sempre neri?

Le cose nere agli angoli – come vengono chiamate a volte – resteranno probabilmente sempre del loro colore tradizionale, tuttavia ad ogni GP possiamo identificare le varie mescole degli pneumatici grazie ad una striscia sulla spalla della gomma. La mescola ultra morbida ha una linea viola, quella molto morbida rossa, la morbida gialla, la media bianca e la dura arancione. La mescola intermedia ha una linea verde e quella da bagnato blu.

Quanto ha influito lo sviluppo del volante anno dopo anno su questo sport?

I tempi del volante di legno e dei guanti in pelle degli anni 50 sono ormai un ricordo. Comandare una monoposto di oggi è molto più simile a utilizzare il controller di un videogame che guidare una macchina.

Ci sono un’infinità di bottoni e levette per controllare le marce, l’erogazione, i freni, l’alimentazione. C’è un bottone radio che permettere al pilota di comunicare con i box e perfino uno per dissetare il pilota attraverso un tubo che arriva nel casco. Controllare tutto ciò ad alta velocità richiede capacità notevoli.

Il volante si è evoluto di pari passo alla monoposto. Alcuni sostengono ad esempio che il bottone del DRS, quello che i piloti premono per facilitare i sorpassi, abbia reso lo sport più spettacolare.

Che gomme vengono utilizzate in Formula 1?

Ci sono gli pneumatici per le condizioni asciutte – conosciuti come slick – disponibili in 5 mescole differenti, da ultra morbida a dura. Vi sono poi due mescole per condizioni umide, l’intermedia e la gomma da bagnato. In tutto ogni squadra ha a disposizione 7 pneumatici di mescola diversa.

Ci sono regole particolari per le gomme in Formula 1?

Sì. Il fornitore di pneumatici, Pirelli, fornisce 3 mescole per ogni gara – per il primo GP in Australia ci saranno la morbida, la super morbida e la ultra morbida. Ogni squadra può scegliere 10 treni di gomme ma da regolamento deve usare 2 treni obbligatori – che in Australia saranno la gomma morbida e la super morbida.

Studiare quale pneumatico utilizzare e in quale momento è parte della strategia di gara di tutto il weekend, e pertanto è necessario impostare una tattica perfetta, ed è proprio questo che rende così avvincente la Formula 1. Il minimo errore di calcolo può costare molto in gara.

Puoi rivelarci quale sia la migliore gomma?

Ecco, questo è abbastanza un enigma in F1. Una delle sfide per i piloti nelle ultime stagioni è stata quella di non guidare al limite per salvaguardare le gomme, e questo va contro la loro natura in un certo senso. Sicuramente preferirebbero pneumatici più resistenti, ed proprio questo che è stato chiesto a Pirelli per i pneumatici 2017.

Non sapremo se avranno raggiunto questo risultato fino alle prime gare del campionato, ma ciò che sappiamo è che i pneumatici saranno il 25% più larghi di quelli del 2016. Questo è il motivo per cui sono tutti entusiasti: con più grip le macchine dovrebbero essere più veloci. Vedremo come evolverà la performance generale.

Pirelli ha dichiarato che con le nuove gomme e la nuova aerodinamica i tempi sul giro potrebbero abbassarsi anche di 3 secondi rispetto al 2016, sarebbe pazzesco.

  • Un'immagine che vale più di mille parole per spiegare il consumo gomme in Formula 1

Specifiche delle auto da Formula 1

Come ha influenzato la Formula 1 l’evoluzione delle monoposto?

Questa è una domanda difficile. Le moderne vetture di F1 sono macchine molto complesse. Ad esempio si sentono spesso gli ingegneri suggerire al pilota come cambiare le impostazioni del motore. Sicuramente lo sport è molto più tecnico che al suo inizio.

I piloti si sono spesso lamentati di non poter spingere al massimo la vettura a causa degli pneumatici e probabilmente anche questo ha reso le loro capacità da velocisti meno determinanti.

Ci sono poi pareri discordi sull’introduzione di mezzi che facilitano i sorpassi come il DRS (drag reduction system) che diminuisce il carico aerodinamico e il MGU-K che permette di accumulare e recuperare l’energia cinetica della frenata. Così i piloti hanno a disposizione ben 160 cavalli in più per un tempo di circa 33 secondi a giro.

L’evoluzione tecnologica ha reso lo sport anche più sicuro. Gli incidenti mortali erano molto frequenti nei primi anni di gare automobilistiche e tolta la sciagura di Jules Bianchi nel 2015 gli incidenti con conseguenze gravi sono sempre meno. Fernando Alonso è uscito con le sue gambe da un grosso incidente nel Grand Prix d’Australia del 2016 ad esempio.

Quali sono le specifiche dei motori F1 attuali e come sono cambiati da quelli del passato?

Oggi le monoposto sono spinte da motori V6 turbo 1.6 di cilindrata, introdotti nel 2014. Ad integrare la potenza del motore c’è il sistema di recupero dell’energia (ERS), che converte il calore dello scarico e l’energia della frenata. I motori della generazione precedente, dal 2006 al 2013, erano V8 2.4 litri e anch’essi erano affiancati dall’ERS dal 2009.

Nei primi anni della Formula 1 le squadre potevano scegliere tra un motore 1.5 turbo o un enorme 4.5 aspirato.

  • L'evoluzione delle monoposto negli ultimi 25 anni

Scommesse Formula 1

La Formula 1 è tra gli sport più popolari su bwin e i fan hanno a disposizione una vasta scelta di scommesse, sia sul campionato intero, sia sul singolo Grand Prix. Per citarne qualcuna:

  • Vincitore del Campionato piloti e di quello dei costruttori
  • Testa a testa: quale pilota o quale squadra a scelta fra due otterrà il miglior risultato?
  • Scommesse sulle qualifiche
  • Quale pilota guadagnerà il maggior numero di posizioni durante il primo giro?

Scommesse Formula 1

Regolamento Scommesse

Proprio come la Formula 1 e tanti altri sport anche le scommesse hanno un loro regolamento, studiato per farti giocare al meglio con lealtà. Puoi scoprire qui come abbiamo reso scommettere una cosa divertente, equa e facile, per tutti.

Regolamento scommesse F1

Scommesse sportive

X
Share to...