Pronostici MotoGP: Austria feudo Ducati, Jorge Martin cerca il bis

Pronostici MotoGP: Austria feudo Ducati, Jorge Martin cerca il bis

Dopo la lunga pausa estiva, la MotoGP sgomma con il secondo Gran Premio nell’arco di una settimana. Cambia solo il nome, dal GP di Stiria al GP d’Austria, in programma a Ferragosto sempre al Red Bull Racing. In un ambiente scosso dalla sospensione di Maverick Viñales decisa dalla Yamaha per motivi disciplinari, ci si chiede se Fabio Quartararo riuscirà a reggere da solo le sorti della scuderia di Iwata in un circuito tradizionalmente favorevole alla Ducati in cui Jorge Martin punterà a fare il bis dopo il primo successo in carriera.

Quote del: 14/08/2021

Partenza: domenica 15 agosto, ore 14.00

Sede: Red Bull Ring, Spielberg (Austria)

GP D’AUSTRIA
TUTTE LE QUOTE

Pronostici MotoGP, la presentazione del GP D’Austria

Jorge Martin non vincerà il Mondiale 2021. Anzi, il talento spagnolo è quello messo peggio in classifica del quartetto di piloti Ducati, tra moto ufficiale e Pramac, ma nel valutare la stagione del classe ’98 non si può prescindere dallo spaventoso incidente subito in Portogallo a inizio campionato e dai successivi interventi chirurgici. Al debutto in MotoGP Jorge ha impiegato appena quattro GP “da sano” per vincere la prima gara e a metà stagione ha già totalizzato appena tre punti in meno rispetto agli altri rookies dell’anno messi insieme, Enea Bastianini, Luca Marini e Lorenzo Salvadori. Ce n’è abbastanza per capire perché Jorge sia, secondo le quote sul MotoGP, una vera e propria mina vagante della seconda parte di stagione. Il tutto in un’annata molto delicata per i grandi vecchi, da un Valentino Rossi prossimo al ritiro ad un Marc Marquez ancora arrugginito anche a causa delle difficoltà della Honda fino al “kamikaze” Viñales.

Pronostici MotoGP, quote e pronostico del GP D’Austria

Il Red Bull Ring e il GP d’Austria in particolare sorridono per tradizione alla Ducati. Questo ci spinge in sede di pronostico a non sbilanciarci a favore di Fabio Quartararo, il cui obiettivo massimo sembra poter essere ancora la zona podio. Anche in ottica scommesse live, c’è curiosità per capire se il francese riuscirà a mantenere il primato che lo vede come unico pilota in stagione in grado di andare punti in ogni GP disputato, in attesa di circuiti più favorevoli alla Yamaha.

Se infatti nell’albo d’oro recente del GP di Stiria c’era spazio solo per le moto di Borgo Panigale ad eccezione dell’edizione 2020 vinta dalla Ktm di Miguel Oliveira, il GP d’Austria è tutto appannaggio delle Rosse da quando, nel 2016, si è tornati a disputare la corsa annualmente. Tre successi per Andrea Dovizioso, uno a testa per Andrea Iannone e Jorge Lorenzo. Tutte Ducati ufficiali, va detto, ma quest’anno la differenza di rendimento tra le moto “titolari” e le clienti, Pramac in particolare, è molto sottile.

Così, invitando a non trascurare la crescita del campione in carica Joan Mir, reduce da due podi consecutivi e risalito fino al terzo posto in classifica, alla luce del momento difficile attraversato da Jack Miller e Pecco Bagnaia, ci sbilanciamo ancora a favore di una Pramac. La nostra preferenza va a Johann Zarco, rispetto a Martin. Per il francese, a punti da sette gare di fila, potrebbe essere arrivato il momento del sospirato primo successo in carriera in MotoGP. La sua vittoria, data a 7 come per Bagnaia, Miller e Mir, può valere una buona puntata.

GP D’AUSTRIA
LE QUOTE AGGIORNATE

Crediti Immagine: Getty Images

X