Il punteggio nel rugby

Il punteggio nel rugby

A proposito di James Jones

I punti del rugby, chi meglio di un arbitro può spiegarli? Abbiamo chiesto a James Jones – ex-arbitro della Rugby Union internazionale che vanta oltre 100 presenze di arbitraggio ad alti livelli – di spiegarci il punteggio nel rugby. Puoi trovare le regole base del rugby, le sue spiegazioni di termini tecnici e notizie interessanti sulla nostra pagina Le regole del rugby.

Scommesse rugby

Il punteggio nel rugby

bwin: Come funziona il sistema di punteggio nel rugby? Si è anch’esso evoluto nel corso degli anni?

James Jones: Il sistema di punteggio si è evoluto. Prima venivano assegnati 3 punti per una meta, poi sono diventati 4, e poi da 10-15 anni sono diventati 5. La ragione di questo cambiamento è che se una conversione vale 2 punti, sommata alla meta fanno 6 punti; ma due calci di punizione o due drop goal valgono lo stesso in termini di punteggio, perciò si è deciso di aumentare a 5 il punteggio di una meta, per rendere chiaro che due calci di punizione non possono eguagliare una meta trasformata. Quindi adesso si danno 5 punti per una meta, 2 punti per una trasformazione dopo una meta, 3 punti per un calcio di punizione e 3 punti per un drop goal.

Regole sulla mischia ordinata nel rugby

bwin: Parliamo di mischia: per i profani questo è sicuramente uno degli aspetti più misteriosi del rugby. Potresti spiegare la mischia per noi? Quanti giocatori sono coinvolti e che ruolo hanno?

James Jones: Una mischia ordinata viene concessa, nella maggior parte dei casi, dopo quello che viene chiamato un lancio in avanti, che si verifica quando a un giocatore cade la palla in avanti oppure quando la palla sfugge in avanti durante un passaggio, o quando c’è un passaggio in avanti involontario. Ci sono anche altre ragioni, ma sono una minoranza, come ad esempio un fuorigioco accidentale, in cui la palla non viene rimessa in gioco con un lancio dritto dalla linea di touche.

Molto semplicemente, quando viene assegnata una mischia le posizioni dei giocatori sono le seguenti: i numeri 1, 2 e 3 si legano insieme formando una prima linea di 3 giocatori, due giocatori di seconda linea dietro di loro si posizionano tra le gambe dei 3 giocatori davanti, 6 e 7 saranno ai lati di questi due giocatori, mentre il numero 8 sta dietro. In tutto in una mischia sono coinvolti otto giocatori di ciascuna squadra. Entrambe le squadre si accovacciano e si legano insieme. Il mediano di mischia introdurrà poi la palla nella mischia e da questo momento avrà inizio l’azione di spinta, una gara in cui la squadra più forte sottrae la palla alla squadra avversaria, oppure il numero 2 di entrambi i lati tenta di guadagnare la palla con il piede tallonandola per riprenderne possesso.

  • La mischia spiegata da Giampiero De Carli

Diversi tipi di rugby

bwin: In qualità di arbitro che ha diretto numerose partite internazionali, potresti dirci qualcosa sui vari tipi di gioco che esistono nelle varie nazioni?

James Jones: Ora le differenze si stanno assottigliando ma tradizionalmente esistono diversi tipi di gioco. In linea di massima possiamo dire che esistono due tipi di gioco: uno è molto orientato in avanti, i giocatori sono molto grossi, forti e potenti, si tengono la palla stretta e tendono a non passarla, non giocano in modo elegante o scenografico. Il gioco si sviluppa intorno agli uomini più forti, che cercano di dominare l’avversario e di andare a meta. Tradizionalmente questo tipo di gioco appartiene alla Nuova Zelanda, al Sud Africa, all’Argentina, alle Isole Figi e Tonga.

Dall’altra parte c’è invece un gioco di attacco più elegante ed elaborato. Le azioni si sviluppano in modo più tattico. Questo tipo di gioco viene tradizionalmente dalla Francia. I numerosi passaggi e le azioni molto studiate lo rendono nel complesso molto più spettacolare. Recentemente, anche gli inglesi fanno girare molto di più la palla, sviluppando un gioco più creativo prima di andare a meta.

Scommettere sul rugby

Scommettere sul rugby

Il rugby sta diventando uno sport sempre più seguito in tutto il mondo, e anche le scommesse sul rugby sono in crescita. Su bwin è possibile puntare su una varietà di scommesse e su tutte le partite e i tornei di rugby più importanti, nazionali e stranieri. Le varie tipologie di scommessa includono:

  • Scommesse sul vincitore
  • Parziale/finale
  • 1 X 2 handicap
  • Tries (mete), e molto altro

Vai alle nostre scommesse rugby

 

Regole per le scommesse

Proprio come per il rugby e tutti gli altri sport, scommettere ha le sue regole, pensate per giocare con piacere e fair play. Scopri perché giocare con noi è facile, chiaro e divertente per chiunque.

Regole scommesse

Scommetti su tutti gli sport

X