ATP Finals: quote e consigli per la finale Medvedev-Thiem

ATP Finals: quote e consigli per la finale Medvedev-Thiem

Ieri ricordavamo che, dopo 16 anni, abbiamo avuto nuovamente i primi 4 favoriti qualificati alle semifinali delle ATP Finals. I due incontri non hanno però sorriso né al numero 1 né al numero 2 del mondo, infatti Djokovic e Nadal saranno solo spettatori della finale Medvedev-Thiem, in programma stasera alla O2 Arena di Londra. Di seguito quote e analisi per la finale delle ATP Finals 2020.

QUOTE AGGIORNATE ATP FINALS 2020

ATP Finals 2020, i consigli per la finale Medvedev-Thiem (ore 19:15)

Come sta Thiem

Le scommesse sulle ATP Finals giungono al loro epilogo con l’ultimo atto, che si disputerà fra i due giocatori che hanno meritato più di tutti, fuori da ogni dubbio. Dominic Thiem ha confermato la grande crescita dell’ultimo anno, che gli aveva permesso di centrare risultati importanti come la finale sempre qui nel 2019, quella dell’Australian Open e infine il successo allo US Open, il primo dell’austriaco in una prova del Grande Slam. Thiem sta fisicamente alla grande, come ha ampiamente dimostrato in questa stagione ma in particolare in due match di queste Finals: contro Nadal nel girone e contro Djokovic in semifinale Thiem è stato pressoché perfetto. Non a caso parliamo di due dei “big 3 del tennis” che hanno segnato la storia di questo sport, segnale del definitivo salto di qualità da parte del 27enne austriaco.

Come sta Medvedev

Medvedev invece sembrava avere un po’ smarrito la forma e la crescita che lo aveva indicato come uno dei più probabili futuri numeri 1, ma in questa ultima parte di stagione ha mostrato segni di grande ripresa, oltre alla dimostrazione che il sintetico indoor è un po’ casa sua. Il russo ha davvero impressionato nella semifinale contro Rafa Nadal, che a un certo punto sembrava avviato a conquistare la terza finale dell’unico grande torneo mancante al suo straordinario palmares. In particolare Medvedev, dopo aver perso il primo set, aveva avuto la palla del 5-1 nel secondo, ma la grande reazione di Nadal aveva ribaltato la situazione e lo spagnolo si era ritrovato a servire per il match sul 5-4. Queste sono le tipiche situazioni in cui un campione come Rafa sente “l’odore del sangue” e termina qualsiasi avversario, ma Medvedev è riuscito a controrimontare elevando il livello del suo gioco. Il 6-3 nel terzo set ha consegnato al russo la possibilità di diventare il primo vincitore di questo torneo senza subire nemmeno una sconfitta, da Dimitrov nel 2017. Qualora riuscisse a battere anche Thiem, Medvedev incasserebbe un “jackpot” da circa 1,1 milioni di dollari.

I precedenti

La situazione fra Them e Medvedev vede l’austriaco avanti per 3-1 e 1-0 sul sintetico indoor. Quest’ultimo risultato risale ai quarti di San Pietroburgo nel 2018, quando Dominic venne fuori da una furiosa battaglia terminata con il tie-break del terzo set. Un pronostico non è semplice perché entrambi sono molto cresciuti, ma nel confronto psicologico Medvedev sembra un po’ patire il rivale. Due mesi fa era proprio il russo il favorito nella semifinale dello US Open e in molti lo pronosticavano come principale favorito per il torneo, ma alla fine Thiem vinse con pieno merito, sconfiggendo poi anche Zverev in finale. Tuttavia, se il russo sarà capace di elevare il livello del proprio gioco come accaduto nei momenti cruciali contro Nadal, potrebbe essere lui a mettere le mani sul trofeo.

ATP Finals 2020, il nostro pronostico

Match incertissimo che molto dipenderà dalla tenuta psicofisica di Daniil Medvedev, che però è apparso davvero in ottime condizioni atletiche nella dispendiosa semifinale contro Rafa Nadal. Proprio la partita di ieri sera sembra candidarlo in maniera abbastanza convincente alla vittoria del torneo. Il russo ha mostrato in passato di soffrire Thiem sia mentalmente che su colpi come il rovescio lungolinea dell’austriaco, ma quello di oggi può essere il primo capitolo di un nuovo libro.

BONUS BENVENUTO BWIN

X