Kyrgios-Kokkinakis Australian Open 2022

Pronostici Australian Open: Kyrgios-Kokkinakis vs Ebden-Purcell, la finale del doppio maschile è tutta australiana

Proseguono i pronostici sugli Australian Open: tutta australiana la finale del doppio maschile, un derby, decisamente inatteso, che si preannuncia infuocato. Sulla carta sarebbe favorita la coppia di origine greca, ma Ebden-Purcell hanno finora saputo stupire tutti. Soprattutto in semifinale, quando si sono trovati di fronte i favoritissimi Ram-Salisbury e si sono sbarazzati di loro in due set.

KYRGIOS-KOKKINAKIS vs EBDEN PURCELL
TUTTE LE QUOTE

Pronostici Australian Open, la finale del doppio maschile

Un Australian Open che nonostante l’assenza di Novak Djokovic sta regalando tanto spettacolo ci offre anche la favola di Nick Kyrgios e Thanasi Kokkinakis, che nel tabellone del doppio sono approdati come wild card (Kokkinakis, a dire il vero, è entrato nella stessa maniera nel tabellone del singolare: è uscito al primo turno per mano di Hanfmann) giocheranno la finale. E sarà una finale tutta australiana, per la gioia del pubblico. I due tennisti di origine greca (ma Kyrgios ha anche sangue malese) se la vedranno con Matthew Ebden e Max Purcell.

Gli “Special Ks”, come sono soprannominati Kyrgios e Kokkinakis, hanno cominciato la loro avventura vincendo un derby, quello giocato contro JamesMcCabe e Alex Bolt, regolati in due set (6-4, 6-2). Nel secondo turno il primo a colpo a sorpresa: gli avversari erano i fortissimi croati Mate Pavic e Nikola Mektic, due autentici specialisti (nel 2018 Pavic ha anche vinto gli Australian Open, ma allora giocava in coppia con l’austriaco Oliver Marach). Per gli slavi, però, non c’è stato nulla da fare: hanno dovuto cedere in due set soltanto (7-6, 6-3). Quindi gli “Special Ks” hanno proseguito la loro marcia: hanno prevalso in tre set su Gonzalo Escobar e Ariel Behar (6-4, 4-6, 6-4) e non hanno lasciato scampo neanche a Tim Putz e Michael Venus nei quarti di finale, piegandoli, sempre in tre set, con il punteggio di 7- 5, 3-6, 6-3. L’ostacolo da superare in semifinale era di quelli tostissimi: Horacio Zeballos e Marcel Granollers, teste di serie numero 3, non hanno però retto l’urto e perso in due set (7-6, 6-4).

Kyrgios-Kokkinakis vs Ebden-Purcell: quote e pronostici

Anche la corsa di Ebden e Purcell – che alla partenza non erano teste di serie – è stata da applausi perché cammin facendo si sono sbarazzati di coppie che sulla carta avrebbero dovuto avere il sopravvento su di loro. All’esordio hanno piegato in due set Erlich e Goransson e nel turno successivo hanno smentito i molti che li credevano al capolinea. Dall’altra parte della rete, del resto, c’erano Cabal e Farah, che fanno coppia fissa da anni, che nel 2018 sono arrivati in finale a Melbourne (cedendo a Pavic e Marach) ma che l’anno successivo si sono imposti sia a Wimbledon che a Flushing Meadows. I due colombiani hanno vinto il primo set, ma poi hanno perso gli altri due. Ebden e Purcell hanno poi steso Klaesen e McLachlan (7-6, 6-3) e la coppia formata da Koolhof e Skupski, in tre set. Una nuova impresa è arrivata in semifinale, contro i favoritissimi Ram e Salisbury, reduci tra l’altro dal successo colto ai danni di Bolelli e Fognini: i due australiani non hanno concesso neanche un set ai più accreditati rivali, piegati per 6-3, 7-6. E ora sotto con la finale: è la prima sfida tra le due coppie di tennisti locali e si preannuncia un’autentica battaglia. Si andrà al terzo set, questa almeno è la nostra sensazione. E nonostante le quote sugli Australian Open 2022 dicano il contrario, per noi a spuntarla sarà la coppia che probabilmente giocherà con la minore pressione: Ebden e Purcell. Ma considerato il grande equilibrio, sarà meglio monitorare da vicino l’aggiornamento delle quote live.

KYRGIOS-KOKKINAKIS vs EBDEN PURCELL
LE QUOTE LIVE

Crediti Immagine: Getty Images

X