Playoff NBA 2022

Pronostici NBA oggi: Grizzlies e Suns non possono più sbagliare, i loro playoff 2022 passano da gara-5

Introdotti come una delle edizioni più equilibrate della storia recente, gli NBA Playoffs 2022 stanno andando anche oltre le previsioni, con due serie in perfetta parità ed almeno altrettante sul filo dell’equilibrio nonostante il “break” di vantaggio. Entriamo nel dettaglio dei match che riguardano alcune delle franchigie favorite dopo la regular season. Ecco i nostri pronostici NBA oggi.

Pronostici Playoff NBA 2022: l’importanza del Pivotal Game

Benvenuti alla notte dei Pivotal Games, sicuramente tra gli eventi più emozionanti di quelli previsti dalle quote online di oggi. Il primo turno degli NBA Playoffs 2022 è arrivato al potenziale punto chiave, quello di gara-5, definita proprio “gara di svolta” perché in situazione di parità permette a chi la spunterà di guadagnarsi un match point da giocarsi nella gara successiva. Ebbene, due delle tre serie che vivranno gara-5 nella notte italiana di mercoledì presentano proprio situazioni di parità, peraltro impreviste, per le difficoltà incontrate da Grizzlies e soprattutto Suns contro T’Wolves e Pelicans. Per tutte le favorite ci sarà il vantaggio del fattore campo, lo stesso del quale si fregerà Miami, che il match-point contro Atlanta potrà già giocarselo.

Miami Heat-Atlanta Hawks

FTX Arena (Miami) – mercoledì 27 aprile, ore 01.00

Sotto 3-1 dopo aver perso l’imbattibilità casalinga che durava da sei partite, numeri alla mano Atlanta sembra avere bisogno di un miracolo per violare la FTX Arena, impresa riuscita una volta su tre ai Falchi durante la regular season. La chiave del match saranno le rispettive difese: constatata, infatti, la discontinuità di rendimento avuta finora da Trae Young, lontano dai picchi dei playoff 2021, l’unica opzione in mano a coach McMillan sembra quella di provare quantomeno ad arginare il magic moment di Jimmy Butler.

Perché se un giocatore di 33 anni universalmente apprezzato per le sue qualità difensive diventa capace di firmare il primato di punti della franchigia nei playoff, i 45 punti di gara-2, significa davvero che l’asticella può essere spostata molto più in là. Le speranze di Atlanta si giocano quindi tutte qui: Butler non è certo il miglior tiratore della Lega, ma ha finora di fatto sbagliato solo la tripla allo scadere di gara-2 che tiene ancora in vita gli Hawks, efficaci in quella giocata difensiva. Confidare in un bis a distanza di pochi giorni sembra utopistico.

MIAMI VINCE DI ALMENO 7 PUNTI @ 1,75

Memphis Grizzlies-Minnesota Timberwolves

FedExForum (Memphis) – mercoledì 27 aprile, ore 01.30

Farsi trovare pronti a livello di equilibri di squadra e di forma e di ispirazione dei singoli. È questa la “ricetta” per assicurarsi un percorso lungo e soddisfacente nei playoff. Per eseguirla serve un pizzico di fortuna, ma anche tanta classe e personalità, quella che Minnesota ha in abbondanza in Anthony Edwards che in gara-1 contro Memphis ha fornito una delle migliori prestazioni in carriera. Il 2-2 non è certo lo scenario che coach Jenkins si sarebbe immaginato alla vigilia del potenziale match di svolta, al quale Morant e compagni si avvicinano con la rabbia per la rocambolesca sconfitta in gara-4.

Con il proprio leader a mezzo servizio, ma comunque capace di realizzare in gara-3 la prima tripla doppia in carriera ai playoff, Memphis ha dimostrato di avere risorse per arrivare a canestro, grazie in particolare ad un ispirato Desmond Bane, faticando però ad arginare le soluzioni offensive degli avversari. La sensazione, però, è che dopo i disastri di gara-1 i Grizziles siano riusciti a registrare qualcosa in difesa e che solo se ad Edwards si affiancherà un Karl-Anthony Towns all’altezza il sogno dei T’Wolves potrà proseguire ancora a lungo. La serie potrebbe anche durare fino a gara-7, ma la seconda forza ad Ovest ha i mezzi quantomeno per spuntarla al FedEx Forum, fortino quasi inespugnabile per buona parte della stagione.

MEMPHIS VINCE DI ALMENO 10 PUNTI @ 1,75

Phoenix Suns-New Orleans Pelicans

Footprint Center (Phoenix) – mercoledì 27 aprile, ore 04.00

L’andamento della serie del primo turno tra la miglior franchigia della regular season e una delle rivelazioni della stagione sta confermando quanto per i Suns i playoff siano stregati. Al Footprint Center si riparte quindi dal 2-2 e senza certezze, perché la serie ha cambiato faccia dopo l’infortunio di Devin Booker in gara-2.

Senza la propria bussola i Suns non sono infatti più riusciti a dominare come nel match d’apertura, perdendo le giuste coordinate a livello difensivo e non solo e dovendosi aggrappare in ogni zona del campo al solo Chris Paul, dominante in gara-1, determinante in gara-3 e irriconoscibile nel quarto match. L’ideale per permettere ai Pelicans di sprigionare la propria forza offensiva grazie all’esplosione di Brandon Ingram. Nonostante tutto le quote sull’NBA gli sorridono e Phoenix non perde due gare di fila in casa da fine dicembre: puntiamo sulla tradizione, ma nei playoff nulla v’è di certo…

PHOENIX VINCE DI ALMENO 5 PUNTI @ 1,62

Crediti Immagine: Getty Images

X