Court NBA

Pronostici NBA Play-In: in otto a caccia degli ultimi quattro posti per i playoff

Conclusa la regular season, e prima dell’inizio dei playoff, in NBA è tempo delle sfide del Play-In. Giunto alla terza edizione, il torneo di “ripescaggio” che mette in palio gli ultimi due posti per la post season per ciascuna Conference, in programma tra il 12 e il 15 aprile, presenta sfide che si preannunciamo all’insegna dell’equilibrio. Ecco i nostri pronostici NBA play-in. 

Pronostici NBA Play-In, regolamento e tabellone

Conclusa la regular season 2021-2022, prima dell’inizio dei playoff, previsto per la vigilia di Pasqua, in NBA è tempo di Play-In. Le sfide in programma tra il 12 e il 15 aprile eleggeranno le ultime quattro qualificate, due per Conference, alla post season alla quale sono già ammesse 16 formazioni.

Giunti alla terza edizione, dal 2021 i Play-In si svolgono con la formula del mini-torneo con sfide secche tra settima e ottava, la cui vincente sarà ammessa direttamente ai playoff dove affronterà la seconda di Conference, e tra nona e decima, la cui vincente affronterà la perdente dell’altro match (in palio la possibilità di sfidare la prima classificata della propria Conference). A Ovest era tutto già deciso prima dell’ultima tornata di match della stagione regolare, mentre a Est le ultime partite non hanno modificato la classifica.

Pronostici NBA Play-In, le sfide della Eastern Conference 

Brooklyn Nets-Cleveland Cavaliers

Barclays Center (New York) – mercoledì 13 aprile, ore 01.00

Il crollo di rendimento subito a febbraio in coincidenza con il tumultuoso addio di James Harden direzione Philadelphia, operazione che ha creato un contraccolpo psicologico testimoniato dallo score di 10 sconfitte in 13 partite, ha trasformato il Play-In nell’unico obiettivo rimasto per i Nets. Ora la situazione sembra essersi assestata, ma la sfida contro i Cavaliers non sarà scontata. Tornata a disputare i playoff tre anni dopo l’ultima delle storiche quattro serie di Finals giocate consecutivamente contro Golden State, Cleveland, al netto dell’acuto contro i Bucks all’ultimo turno, fondamentale per mantenere il settimo posto, è incappata da marzo in un calo di rendimento iniziato, proprio mentre i Nets avviavano la riscossa. A fare la differenza potrebbe essere la freschezza di Kyrie Irving, che solo a fine marzo ha ricevuto il via libera per giocare anche le partite casalinghe.

BROOKLYN VINCE DI ALMENO 8 PUNTI @ 1,91

Atlanta Hawks-Charlotte Hornets

State Farm Arena (Atlanta) – giovedì 14 aprile, ore 01.00

Fallito l’assalto al settimo posto, gli Hawks si trovano costretti, nella migliore delle ipotesi, a disputare due sfide per tornare in quei playoff che un anno fa li hanno visti nei panni della rivelazione arrendendosi solo in finale di Conference ai Bucks futuri campioni. La formazione di McMillan parte comunque favorita contro gli Hornets, che al contrario possono già ritenere positiva la propria stagione nel ventennale dell’ultima presenza alle finali di Conference, perse contro gli allora New Jersey Nets. Gli Hawks hanno cambiato marcia proprio nella coda dell’inverno, ma Charlotte sta vivendo un interessante risveglio primaverile, trascinata da un LaMelo Ball e soprattutto un Miles Bridges a tratti inarrestabili. La franchigia cara a Michael Jordan darà filo da torcere a Young e compagni, che per le quote sportive online dovrebbero però garantirsi lo spareggio contro la perdente di Nets-Cavs.

ATLANTA VINCE DI ALMENO 5 PUNTI @ 1,91

Pronostici Play-In NBA 2022, le sfide della Western Conference 

Minnesota Timberwolves-Los Angeles Clippers

Target Center (Minneapolis) – mercoledì 13 aprile, ore 03.30

I T’Wolves sono pronti a tentare l’assalto alla post-season, raggiunta solo una volta dal 2004. La squadra di coach Finch, indicata tra le outsider a inizio stagione, affronterà i Clippers, che la finale di Conference l’hanno conquistata solo un anno fa, ma frenati in questa stagione da qualche infortunio di troppo. Lo stato di forma generale e il fattore campo, più ancora dello score ottenuto in regular season, spingono a sbilanciarsi nel pronostico in favore di Karl-Anthony Towns e compagni che sono in grado di centrare il successo che serve per accedere subito al playoff, dove mancano dal 2018 (eliminazione al primo turno contro Houston).

MINNESOTA VINCE DI ALMENO 3 PUNTI @ 1,91

New Orleans Pelicans-San Antonio Spurs

Smoothie King Center (New Orleans) – giovedì 14 aprile, ore 03.30

Gli Spurs dell’immarcescibile Gregg Popovich possono essere considerati una delle rivelazioni della stagione. Raggiungere il Play-In era intatti tutt’altro che scontato dopo il ringiovanimento a cui è stato sottoposto il roster, ma l’ex coach del Team Usa è riuscito in un’impresa e non sembra volersi porre limiti, stesso obiettivo dei Pelicans, appena alla terza partecipazione alla post season nelle ultime nove stagioni. Arrivate allo spareggio con score pressoché identici, a complicare ulteriormente il pronostico c’è l’esito speculare delle ultime 10 partite, con sette vittorie e quattro sconfitte a testa. Viste le quote di oggi sull’NBA, ci sbilanciamo per un successo di misura dei Pelicans.

NEW ORLEANS VINCE DI ALMENO 6 PUNTI @ 1,91

Crediti Immagine: Getty Images

X