Court NBA

Pronostici NBA: stanotte si giocano due partite, ecco i nostri consigli per Lakers e Warriors

Solo due partite. Ma tutte da vivere e con pronostici tutt’altro che scontati. È questo il menu del venerdì notte italiano della NBA, che vedrà scendere in campo quattro tra le franchigie più attese del momento, seppur per motivi diversi. Da chi ha ambizioni consolidate, come Golden State, a chi le ha trovate strada facendo, come i Sixers e soprattutto i T’Wolves, fino agli immancabili Lakers, eternamente a caccia di risposte e continuità.

Pronostici NBA stanotte, le partite di venerdì 28 gennaio

È un programma “extra slim” quello che ci riserva il campionato NBA nella notte italiana di venerdì. Un preludio allo show del weekend, quando si giocheranno ben 20 match con a farla da padrone la super-sfida del Chase Center tra Warriors e Nets, e grande attenzione anche sotto il profilo delle quote online. Proprio Golden State sarà una delle quattro squadre a scendere in campo nella notte italiana di venerdì, per testare la crescita di Minnesota, una delle rivelazioni del mese di gennaio, ma attualmente solo in linea di galleggiamento poco sopra la zona play-in. Tutta da seguire anche la gara tra 76ers e Lakers: il duello tra giganti Embiid-LeBron varrà da solo il prezzo del biglietto per i fortunati che potranno entrare al Wells Fargo Center, ma l’attesa è anche per capire se Los Angeles riuscirà a svoltare dopo il colpaccio in casa Nets.

Phiadelphia 76ers-Los Angeles Lakers

Wells Fargo Center (Philadelphia) – venerdì 28 gennaio, ore 01.30

La folle rimonta contro i Nets potrà davvero essere la svolta della stagione per i Lakers? È questo quello che coach Vogel si augura alla vigilia del severo test in Pennsylvania contro i Philadelphia 76ers, nel primo incrocio stagionale tra le due franchigie. L’impresa realizzata al Barclays Center, griffata dall’ennesima prestazione-monstre di LeBron James, ha illuminato il tour a Est di Los Angeles dopo la sofferta vittoria di Orlando e la caduta a Miami. Sulla carta Philadelphia parte con il favore del pronostico, se non altro grazie alla presenza di uno dei più autorevoli candidati al ruolo di Mvp della stagione. Quel Joel Embiid che sta vivendo la miglior stagione della carriera, ma che tuttavia non è riuscito a mascherare la leggera flessione di rendimento accusata nelle ultime settimane dalla squadra di coach Rivers, con due sconfitte subite nelle ultime cinque gare interne dopo la serie di otto successi in nove partite tra dicembre e gennaio. Contro i Nets, in casa Lakers, oltre al solito LeBron si è visto qualcosa di più, ovvero l’ottimo ritorno di Anthony Davis e il buon impatto dei panchinari, su tutti Malik Monk e Carmelo Anthony, ma in sede di pronostico ci facciamo guidare dal momento magico di Embiid e puntiamo sui Sixers.

SIXERS VINCONO @ 1,75

Golden State Warriors-Minnesota Timberwolves

Chase Center (San Francisco) – venerdì 28 gennaio, ore 04.00

Dopo la toccata e fuga ad Est con blitz a Portland, i T’Wolves chiedono alla super-sfida contro Golden State qualche indicazione più precisa sulle ambizioni di una stagione che ha cambiato passo a gennaio. I tifosi dei Lupi sono ormai disillusi circa la competitività di una franchigia che neppure ai tempi d’oro di Kevin Garnett ha saputo andare oltre l’isolata presenza nelle Finals di Conference del 2004, ma quest’anno l’aria sembra essere diversa e del resto i numeri sono schiaccianti, se è vero che grazie al successo di Portland Minnesota ha già superato il totale di vittorie della scorsa stagione (24 contro 23).

Certo, lo score attuale di successi è di poco superiore al 50%, ma con un Anthony Edwards così e con “spalle” come Karl-Anthony Towns e D’Angelo Russell sognare è d’obbligo, a patto di trovare continuità anche in trasferta, dove si contano tre ko nelle ultime cinque partite. Il match contro Golden State, che ha vinto sei degli ultimi sette match interni, non sembra l’occasione ideale per cambiare passo lontano dal Target Center, perché anche se la leadership dei Suns sembra inattaccabile e se Curry, pur in leggera ripresa, è ancora lontano dagli standard di inizio stagione, le armi a disposizione di coach Kerr sono molteplici, a partire dalla “solita” difesa, senza contare l’ottimo rientro di Klay Thompson. Per le quote di oggi sulla NBA, puntiamo su una vittoria di Golden State con un margine nemmeno così ridotto.

WARRIORS VINCONO DI ALMENO 7 PUNTI @ 1,91

Crediti Immagine: Getty Images

X