Klay Thompson

Pronostici Playoff NBA 2022: Milwaukee e Golden State vogliono capitalizzare il break su Boston e Memphis

Si vola oltreoceano per i pronostici playoff NBA 2022. Dopo aver messo a segno i colpi esterni in gara-1, Milwaukee Bucks e Golden State Warriors non sono riuscite a fare il bis nelle seconde partite delle semifinali di Conference contro Boston Celtics e Memphis Grizzlies. Si riparte dalla parità, ma il fattore campo si sposta dalla parte delle terze classificate: arma a doppio taglio o vantaggio da rendere effettivo? 

Pronostici Playoff NBA 2022: c’è gara-3, semifinali di Conference alla svolta?

Due sfide gemelle, almeno a livello di andamento dei risultati, con la pressione che dopo le prime due partite si è spostata dalla parte delle teste di serie, costrette a mettere a segno almeno un colpo in trasferta. Questo lo stato dell’arte delle semifinali tra le seconde e le terze forze delle due Conferences alla vigilia di gara-3. Bucks e Celtics da una parte con le rispettive organizzazioni difensive, Warriors e Grizzlies dall’altra, con i colpi dei singoli a esaltare la fisicità dei due rosters, nella speranza che i colpi proibiti siano finiti.

Milwaukee Bucks-Boston Celtics

Fiserv Forum (Milwaukee) – sabato 7 maggio, ore 21.30

Se in una serie al meglio delle sette partite il match della svolta è solitamente il quinto, l’opposto andamento delle prime due sfide tra Celtics e Bucks potrebbe anticipare il redde rationem a gara-3. Il passaggio dal Massachusetts al Wisconsin può orientare il pronostico, a livello tecnico, ma non solo. Se infatti Antetokounmpo e compagni hanno perso solo quattro delle 13 dieci partite giocate al Fiserv Forum, la squadra di Budenholzer dovrà essere brava a sfruttare il vantaggio psicologico dato dal fatto che la pressione di vincere sarà sugli avversari.

Se questo potrà cambiare qualcosa nell’approccio tattico alla partita da parte dei Celtics lo si scoprirà solo in campo, ma la sensazione è che i Bucks possano ancora essere artefici del proprio destino. A farlo pensare è la qualità della prova difensiva sfoderata da Milwaukee in gara-1, che ha visto Jayson Tatum e Jaylen Brown incapaci di scardinare l’organizzazione dei campioni nei pressi della propria retina e costretti ad accontentarsi di soluzioni dalla distanza. In gara-2 la musica è cambiata, grazie all’approccio famelico dei Celtics. Quale strategia userà questa volta coach Udoka? Per avere speranze Boston deve prima di tutto fare le cose per bene in difesa e in tal senso la presenza o meno di Marcus Smart può fare la differenza. Ci sbilanciamo a favore dei Bucks, ma vi consigliamo di tenere sempre un occhio aperto sulle quote live.

MILWAUKEE VINCE @ 1,80

Golden State Warriors-Memphis Grizzlies

Chase Center (San Francisco) – domenica 8 maggio, ore 02.30

Warriors e Grizzlies sembrano poter dar vita a una serie molto lunga, anche se le scorie dei primi 80 minuti potrebbero farsi sentire soprattutto per gli Orsi, alla luce in particolare dello stop inflitto a Dillon Brooks dopo il fallaccio sul finale di gara-2 che ha messo fuori causa Gary Payton II. Il canadese è stato per il momento solo sospeso, ma è facile immaginare che insieme alle squadre dal Tennessee a San Francisco si sposterà pure la tensione per l’accaduto, causata anche dal flagrant 2 inflitto a Draymond Green in gara-1.

Per fortuna, però, ci sarà anche tanto spettacolo, quello assicurato dalle due stelle Ja Morant e Steph Curry e qui la bilancia può spostarsi, seppur di poco, a favore di Memphis: non tanto per la mera sommatoria dei punti, che ha visto la stella dei Grizzlies doppiare l’avversario (81 contro 51), ma perché Morant non si troverà di fronte Payton, che ha provato a limitarlo in gara-1 con discreto successo. Al netto di margini risicati in entrambi i match, il successo di Memphis è stato più nitido rispetto a quello con cui Golden State aveva aperto la serie, originato di fatto dalla tripla sbagliata sulla sirena dallo stesso Morant.

Aggiungiamo le difficoltà offensive palesate da Thompson e Wiggins in gara-2 e tutto farebbe pensare al sorpasso dei Grizzlies, ma nei playoff nulla è come sembra e allora attenzione alla pressione di dover vincere quasi a tutti i costi per riprendersi il fattore campo, aspetto che può rivelarsi fatale per un gruppo giovane come quello di Jenkins. Per le quote di oggi sulla NBA 2021-22, ci sbilanciamo per un altro successo “di corto muso” dei Warriors.

GOLDEN STATE VINCE DI 6-10 PUNTI@ 4,20

Crediti Immagine: Getty Images

X