Pronostici playoff NBA, gara 4 incandescente tra Heat e Celtics: Butler deve salire in cattedra

Pronostici playoff NBA, gara 4 incandescente tra Heat e Celtics: Butler deve salire in cattedra

Nella Bolla di Orlando, in Florida, i playoff NBA sono ormai nel vivo con le finali di Conference in pieno corso. Stanotte è la volta di gara 4 tra Boston Celtics e Miami Heat, con questi ultimi in vantaggio 2-1. Con il fattore campo notoriamente cancellato dal fatto di giocare in campo neutro e le difese che si fanno sempre più aggressive, cosa servirà per fare la differenza questa volta? Cerchiamo di capirci qualcosa in più con il nostro pronostico per gara 4.

Pronostici playoff NBA: cosa si gioca oggi 23 settembre

Boston Celtics-Miami Heat, gara 4 (02:30 ora italiana)

Quella tra Boston e Miami è una finale di conference davvero incerta e strana. Si pensi ad esempio che Boston è indietro per 2-1 ma avrebbe avuto tutte le chance per condurre 3-0. Anche nelle due partite iniziali perse, i Celtics hanno condotto nel punteggio per gran parte del tempo, venendo poi risucchiati nei momenti decisivi dagli Heat. Per contro, Miami si trova avanti 2-1 con pieno merito, avendo interpretato al meglio adattamenti e aggiustamenti all’interno della stessa partita, ma con la sensazione di subire un po’ troppo.

Butler stanco di inseguire

Lo ha detto proprio Jimmy Butler (foto), leader tecnico e spirituale dei Miami Heat, a fine game 3. “Il problema è che spesso ci mettiamo nei guai da soli andando molto sotto nel punteggio, e trovarsi sempre a inseguire una squadra come i Celtics è logorante”. Il messaggio è per l’ambiente, per i propri compagni ma probabilmente anche per se stesso. L’ex Chicago Bulls non è mai stato un mangiapalloni, è sempre stato molto abile a coinvolgere i compagni e migliorarne il rendimento. Una delle caratteristiche di Butler è proprio quella di “sparire dai radar”, rendersi quasi invisibile per poi riapparire nei momenti che contano, magari rubando una palla decisiva o segnando un tiro vincente sulla sirena. Contro questi Celtics però quel Butler non basta più. Nelle prime tre partite, il numero 22 ha preso una media di poco più di 5 tiri nei primi due quarti, ovvero quel frangente di match in cui Boston ha preso vantaggi in doppia cifra (+13 all’intervallo in gara 2, +14 in gara 3). In questo senso alzare il livello nell’ultimo quarto può non essere abbastanza, come è puntualmente accaduto in gara 3.

Celtics con un Hayward in più nel motore

Dal canto suo Boston ha adattato il suo attacco alla perfezione sugli avversari, in gara 3. In quella occasione i Celtics hanno messo a referto quattro giocatori con almeno 20 punti per la prima volta in tutti i playoff, e probabilmente una delle pochissime dell’intera stagione. Con un attacco così bilanciato, in cui nessuno dei 4 top scorer ha preso meno di 10 o più di 20 tiri, fermare i Celtics è impresa davvero dura. E a tutto ciò va aggiunto il pieno recupero di Gordon Hayward, ancora non troppo coinvolto offensivamente ma già in grado di giocare 30 minuti. Alla prima presenza in questi playoff, vale la pena ricordarlo.

Pronostici NBA: i nostri consigli per stanotte

Celtics-Heat: vince Boston  —> quota 1,62

Celtics-Heat: Celtics con handicap -3,5 punti  —> quota 2,00

Celtics-Heat: Over 207,5 punti totali  —> quota 1,70

Vi ricordiamo di giocare con moderazione e per puro divertimento. Ad ogni modo, una lettura caldamente consigliata è quella della nostra imperdibile guida, che vi offre tanti consigli riguardo a come scommettere sul basket.

Tutte le quote sui playoff NBA

X