Leicester-Liverpool: Rodgers prova a frenare il suo passato, Klopp tenta la fuga

Leicester-Liverpool: Rodgers prova a frenare il suo passato, Klopp tenta la fuga

Calcio d’inizio: giovedì 26 dicembre, ore 21:00

Stadio: King Power Stadium, Leicester

Leicester-Liverpool è l’incontro probabilmente più atteso del Boxing Day, che contrappone le Foxes ai Reds, rispettivamente 2a e 1a forza della Premier League. Gli scousers conducono con ben 10 punti in più dei padroni di casa ed una partita in meno: una vittoria degli uomini di Klopp porrebbe la parola fine ad un campionato, quello inglese, che quest’anno più che mai sembra intenzionato a finire a Liverpool, sponda rossa. Un titolo che manca da 30 anni.

Leicester-Liverpool, Brendan Rodgers prova ad ostacolare la sua ex squadra

Il Leicester ha iniziato alla grandissima questo campionato di Premier League e sta continuando a ritmi altissimi, ben più alti delle più rosee aspettative. Con Brendan Rodgers, arrivato in panchina già nella stagione scorsa, le Foxes hanno subito un’impennata nel proprio rendimento: 12 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte nelle 18 partite disputate fin qui. Una tabella di marcia perfettamente in linea con quella del trionfo storico di Claudio Ranieri. L’unica differenza, sostanziale, è la presenza delle big inglesi sia a livello di competitività che di continuità di risultati: i mancuniani skyblue sono dietro alle Volpi soltanto di 1 punto, ma gli scousers sono avanti di ben 10. Una vittoria dei padroni di casa riaprirebbe – seppur parzialmente – il discorso Premier League, restituendo legittimità alle speranze di rimonta a Manchester, ma anche rigenerando un sogno che pareva irripetibile per la città di Leicester. Ma finché Jamie Vardy continua a segnare con questa costanza e Brendan Rodgers tira fuori il meglio dai propri uomini, sognare sarà giusto e doveroso.

Il Liverpool, come detto, arriva allo scontro diretto con la seconda forza in classifica con un cuscinetto di ben 10 lunghezze di distanza ed una partita ancora da recuperare. Anche per questo, oltre che per l’indiscutibile caratura tecnica e tattica, i Reds non avranno remore nel confrontarsi al massimo delle proprie possibilità, dopo aver trionfato nel Mondiale per Club ai danni del Flamengo. Il Boxing Day è da sempre capace di regalare emozioni e sorprese, ma viene difficile pensare ad una flessione da parte degli uomini di Klopp, che quest’anno percepisce come tangibile e concreta la possibilità di portare ad Anfield quel trofeo che manca da tanto, troppo tempo. Una Premier League che oggi, in proiezione, potrebbe essere vinta con il medesimo record di quella storica di Wenger. Di certo, per terminare imbattuti bisognerà uscire indenni dal King Power Stadium e se non può definirsi un’impresa per una corazzata come il Liverpool campione d’Europa e del mondo in carica, non è nemmeno come la più semplice delle missioni. Klopp contro il suo predecessore Rodgers: una sfida tutt’altro che banale nel Thursday night del Boxing Day.

Leicester-Liverpool, le probabili formazioni

Leicester (4-1-4-1): Schmeichel; Pereira, Evans, Soyuncu, Chilwel; Ndidi; Ayoze, Maddison, Tielemans, Gray; Vardy.

Liverpool (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Gomez, van Dijk, Robertson; Milner, Henderson, Wijnaldum; Salah, Firmino, Mané.

Leicester-Liverpool, uno sguardo alle quote

Quote totalmente a favore degli ospiti: la vittoria delle Foxes, infatti, è data a 3.40, mentre il pareggio a 3.70 e la vittoria dei Reds a 2.05.

Alla luce di quanto detto poco sopra, consigliamo il 2+Over 2.5, dato a 2.75. Il Gol è quotato 1.53, ma chi dovesse avere fiducia negli uomini di Rodgers, invece, può trovare interessante la quota della doppia chance esterna, data a 1.75.

Resta nel vivo dell’azione con la app bwin Sports. Immergiti nella sezione scommesse più ricca e varia in circolazione e naviga a fondo nel nostro menu statistico della sezione Calcio per scegliere velocemente le tue scommesse migliori. Scarica ora

X